Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 8 anni fa

Si può addestrare un criceto?

Ho da poco acquistato un criceto(di preciso non conosco la razza) mi chiedevo se è possibile addestrarlo,con qualche piccolo comando di base.Se per favore mi spiegate anche come fargli vincere la paura iniziale.Grazie in anticipo ;)

5 risposte

Classificazione
  • Alba.M
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Purtroppo no :)

    Il massimo è abituarlo alla nostra voce. Se ce lo descrivi ti dico la specie del criceto che hai preso ^^

    Ti lascio una guida utilissima per abituarlo a te e per fargli passare la paura

    Anzitutto, ricordatevi di avvicinare il vostro criceto nei momenti in cui lo vedete sveglio, preferendo farlo di sera, magari

    in una stanza con luce tenue. Non dimentichiamo che i vari criceti sono attivi con l'oscurità e svegliandoli si ottiene tutto fuorchè la loro amicizia!

    Una volta portato a casa il vostro criceto, è bene lasciarlo tranquillo un paio di giorni, così che si adatti al nuovo ambiente.

    Nel mentre, potete fargli sentire la vostra voce, magari mentre siete al telefono, in modo che inizi a cogliere la vostra presenza.

    Una volta che il vostro criceto si è abituato alla nuova "casa", si può cominciare ad infilare la mano in gabbia.

    E' importante ricordare di lavarsi le mani prima di avvicinarlo: i criceti tendono a mordicchiare le cose per "conoscerle", se i vostri polpastrelli sapranno odori invitanti, non esiterà ad affondare con forza!

    Solitamente un criceto tranquillo:

    -accetta la vostra mano in gabbia (anche solo ignorandovi);

    -si avvicina alla vostra mano e vi da dei leggeri

    morsetti;

    -vi mette una zampina sulla mano o vi sale addirittura sopra.

    Se vi trovate alla prima tappa provate ad attirare la sua attenzione con del cibo appetitoso

    (verdura, semi di girasole, pinoli,semi di zucca) notando se passa alle successive.

    Potete anche mettervi in una stanza a prova di criceto (ovvero senza pertugi dove possa sparire), aprire la gabbia aspettando che sia lui ad uscire (anche qui si può attirarlo con delle ghiottonerie) e ad avvicinarvi.

    Fate in modo che esca dalla gabbia attraverso un tubo o altri metodi, altrettanto vale per il rientro. Le uscite devono dipendere

    dalla sua volontà, altrimenti risulteranno un'imposizione e il vostro animaletto non gradirà.

    Mettetevi a gattoni (così risulterete più piccoli) seguendolo nelle sue perlustrazioni, magari dandogli un semino ogni tanto..

    Così facendo, di norma dovreste riuscire a stabilire un ottimo legame in un paio di settimane.

    Una volta che accetterà tranquillamente il contatto, potrete sedervi facendolo camminare sulle vostre gambe, migliorandolo sempre più "giocandoci" assieme.

    Come agire con un criceto territoriale

    Può capitare che il vostro criceto sia territoriale e reagisca alle intrusioni nella sua gabbia con morsi e squittii.

    Ciò non significa che FUORI dalla gabbia, invece, non possa essere più avvicinabile.

    Provate a mettervi in una stanza e a seguire i passi indicati poco fa!

    Il segreto per socializzare con un criceto

    Il segreto per conquistare un criceto (e in generale anche tutti gli altri animali) è farlo sentire al sicuro e non

    costringerlo mai a fare qualcosa. Lasciategli sempre un certo margine di libertà e ricordatevi di rispettare quanto scriveremo

    qui sotto. Ricordatevi che è un animaletto che in natura è una preda, quindi l’ istinto di scappare da noi umani, grandi e grossi, in alcuni soggetti è forte e obbligandoli in qualsiasi modo non faremo altro che rafforzarlo.

    Cose da non fare

    Ecco un elenco di azioni da evitare:

    - costringere un criceto a starvi in mano;

    - prenderlo contro la sua volontà, magari pure dall’ alto (se si scosta quando vi avvicinate, non vuole!);

    - non accettare la natura schiva/territoriale di un criceto, continuando ad avvicinarlo anche se non vuole;

    - sgridarlo/punirlo quando morde;

    - trascurarlo perché non da le soddisfazioni che vorremmo (es: non farlo uscire la sera, cambiare meno spesso la lettiera, non controllare mai

    le sue condizioni fisiche, fornirgli cibo di minor qualità o non somministrare verdure fresche “perché è un "ingrato”).

  • Anonimo
    8 anni fa

    allora per fargli vincere la paura iniziale devi dargli

    dei semini di girasole dalle tue mani e se li mangia

    per premio dagli dei pezzettini di frutta, ne vanno ghiotti!

    continua così poi accarezzalo spesso e parlagli,fagli vedere

    che non vuoi fargli del male!

    puoi addestrarlo a seguirti il mio mi seguiva sempre!

    ora ti spiego mettiti per terra con lui ad un metro di distanza

    piano piano avvicinati a lui con semi di girasole nella mano

    fagliene prendere uno ed allontanati un po' avvicina un po' la mano

    e dici il suo nome lui incuriosito verrà e gli dai due semini continua

    così per un pò,prova a farlo ogni giorno sempre più lontano

    fino a quando lo chiamerai e ti seguirà!!!!!!

    il procedimento è lungo,ma abbi pazienza! ;)

    spero di esserti stata d'aiuto!

    ciao e salutami il cricetino!!!!

    Fonte/i: avevo una cricetina:briciola XD
  • ROKY
    Lv 5
    8 anni fa

    No, non si può.Il criceto non è in grado di fare giochi o acrobazie. Puoi solo farlo venire da te quando lo chiami. Per farlo devi associare del cibo con il suono prodotto dal suo nome.Dopo non molti tentativi imparerà l'associazione e arriverà prontamente al tuo richiamo.

    Spero di esserti stata utile:)

  • Anonimo
    8 anni fa

    Se Renzo Bossi ha preso la maturità stai pur certo di farcela

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    certo solo che ci vuole una settimana per vincere la paura iniziale deve solo abituarsi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.