Ma chi è questo Dalai Lama?Cosa rappresenta?Cos'è questa smania di dargli la cittadinanza e altre onoreficenze?

in qualunque posto vada?

Sembra che facciano a gara.

Non è un atteggiamento un po' ipocrita che lo diventa ancor di più quando poi si fa un passo indietro per non scontentare la Cina.

Non lo si può semplicemente trattare per quello che è, o si crede veramente che sia la reincarnazione di qualche divinità?

Aggiornamento:

Ma certo, riconosciamolo, è un sovrano in esilio, esponente della dottrina della nonviolenza, il suo popolo è oppresso, ok. Lo si accolga con tutti gli onori del caso ma le altre buffonate si possono evitare.

Ci manca solo che gli facciano un tempio buddista a Villa Pamphili per farlo stare più a suo agio.

Comunque che belle risposte, su ben 4 risposte, solo 3 sono digitate da bonobi ritardati.

Menomale che è passato Spartaco.

Aggiornamento 2:

@LUC: Certo, gli Usa lo usano in funzione anti cinese, ma l'Italia o la città di Milano e le altre che interesse hanno in queste buffonate, cosa ci guadagnano? Notorietà, consenso elettorale o cosa? Lo fanno solo per sembrare delle persone interessate ai diritti delle popolazioni oppresse?

Si, se hai tempo scrivici come viene giustificata la schiavitù dai monaci buddisti. Grazie.

Aggiornamento 3:

@Luc: Hai visto? Che i preti si vestano di nero o di arancione, non possono fare a meno di dire càzzate.

11 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    1 : lui rappresenta una casta sacerdotale medioevale.

    i monaci buddisti sono il peggio che potrebbe capitare, siamo a livelli ciò forse solo il clero dell'epoca della inquisizione potrebbe far loro concorrenza.

    quando arrivarono i cinesi in Tibet, alcuni reporter americani presenti avevano notato una insolita percentuale di ciechi.

    cosi a seguito di indagini hanno scoperto che gli schiavi ribelli venivano deoculati con strumento molto simile a quello che usavano i preti nel medioevo.

    questo solo per farti capire chi rappresenta il lama.

    una casta sacerdotale che vorrebbe tornare ai suoi antichi privilegi.

    non possono uccidere secondo la loro filosofia? vero!

    però il condannato veniva esposto agli uccelli predatori e mangiato vivo!

    questo fino a 50 anni fa.

    i cinesi per ragioni espansionistiche invasero il Tibet, niente piu niente meno degli Usa o della Ue negli stati che hanno invaso. presente irak, libano, Afghanistan, Libia?

    2 perché tutto questo caos attorno al lama?

    in realtà viene usato dagli Usa in funzione anti cinese, a lui va ovviamente bene avere un partner di peso, ma interessante è quell'aurea di bontà creata attorno alla sua figura.

    ricorda quel gandhi che fu santificato dai media USA io funzione anti inglese.

    nell'ambito della politica estera si usano questi mezzi.

    il buono del momento diventa inattaccabile.

    chi mai avrebbe il coraggio di dire che quel "sant' uomo" è in realtà uno schiavista convinto e che è proprio la sua religione a giustificarlo.( se vuoi ti scrivo anche come viene giustificata la schiavitu dai monaci buddisti )

    Add : nel convento piu grande del Tibet centinaia di servi e schiavi sono costretti a servizio dei monaci.

    Una vita misera e sotto un ferreo controllo.

    Uno di questi schiavi si rivolge ad un monaco:

    - perché la mia esistenza è cosi triste e difficile mentre la vostra è dolce e serena? -

    Il monaco seguendo i dettami del buddismo: - vedi, sicuramente nella tua vita precedente sei stato cattivo e malvagio, cosi oggi devi riscattare quella vita con questa da schiavo.

    Mentre io nella vita precedente mi sono comportato bene, cosi ricevo il premio. Se dovessi comportarmi male nella prossima vita sarò condannato schiavo anch'io"

    capito l'inganno del prete? il kharma cattivo?

    add: In italia perché comunque è territorio alleato Usa.

    E questa faccenda del buon buddista ha attecchito molto in italia, vuoi perché è un popolo di creduloni, vuoi perché specialmente a sinistra non vedevano l'ora di aver un concorrente del papa, giusto per quel anti clericalismo della sinistra. Cosi abboccano piu facilmente e si crea una maggior area di pressione anti cinese anche fuori dai confini Usa.

    @ Manuel: i monasteri del Tibet erano come i castelli del medioevo, ognuno di loro aveva un territorio da controllare e ovviamente da sfruttare. I monasteri erano in realtà pieni di oro e pietre preziose anche piu delle chiese cristiane. Tra monaci erano piuttosto frequenti le guerre per il controllo del territorio.

    La piu recente è stata in corea del sud, due monasteri si battevano per la supremazia, che Si traduceva in milioni di fondi statali. Si era scatenata una vera rissa tra monaci, finita sulle tv coreane.

    Rissa a suon di legnate che ha scandalizzato i coreani.

    I preti sono preti in tutto il mondo!

    Fonte/i: lex se quei preti vanno nei campi di concentramento è perché nella vita precedente si sono comportati male! chi la fa, l'aspetti! cosi dice il buddismo, e il lama probabilmente nella vita precedente è stato un cialtrone! ora deve pagare le sue colpe, cosi il suo kharma si ripulisce. in fondo i cinesi assecondano la filosofia buddista. stanno lavando il kharma dei monaci a suon di legnate. piu ne prendono piu avranno una prossima esistenza felice. cosi i cinesi siano generosi con le legnate affinché venga ripulito il kharma dei monaci. amen!
  • 9 anni fa

    E' il rappresentante di uno stato schiacciato dall'invasione cinese, e che non si è mai dato a pratiche di terrorismo, questo bisogna riconoscerlo.

    Detto questo hai ragione.

    E anche tutto il can can mediatico degli ultimi decenni volto a dipingere la teocrazia tibetana come un paradiso sulla terra è abbastanza grottesco: si trattava di un regime feudale, violento, ingiusto e crudele basato sulla miseria assoluta dei servi della gleba e sulla casta sacerdotale che deteneva il potere.

    Fonte/i: carine le risposte date sopra XD
  • Amir
    Lv 7
    9 anni fa

    La domanda è evidentemente provocatoria perché sapere chi è questo tizio basta cercare su google.

    Sai che lo vorrei sapere anch'io del perché di tanta larghezza!

    In effetti è strano che i potenti del mondo (Obama compreso) ossequino questo personaggio se dicente reincarnazione del Budda. Non può essere una forma di rispetto per una religione e nemmeno per il popolo tibetano: sono quattro gatti che non importano a nessuno. Fra l'altro il tizio gira per il mondo raccogliendo soldi di ogni valuta che finiscono dove non si sa ma certo non ad aiutare il "suo popolo".

    Io ho conosciuto una studentessa universitaria che veniva proprio dal Tibet, ma quando ho cercato di capire meglio la situazione politica e cosa ne pensassero loro della Cina, mi ha detto che preferisce non parlare e non perché avesse paura delle autorità cinesi...

    Penso che buona parte della questione la giochi il fatto che si preferisce tenere a distanza la Cina per non concederle troppa influenza sullo scenario internazionale. Di fatto però i potenti della Terra non hanno lo stesso rispetto per i Ceceni, i Curdi e i Palestinesi... Perché? Forse perché il Dalai Lama non ha mai fatto ricorso al terrorismo? Cos'altro c'è sotto che non ci dicono?

  • 9 anni fa

    Intanto credo che tu sia un gran Ignoran**, comunque non si crede la reincarnazione di un dio, perche dei nel Buddhismo non ce ne sono, e comunque il Dalailama non ha mai chiesto nulla, e stata un idea degli italiani. E comunque invece di parlare del Dalailama guarda il papa che va in giro con l'oro che non sa dove metterlo... E comunque preferirei un tempio buddhista che villa pamphili che è solo uno spreco di denaro per i politici...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • lex
    Lv 5
    9 anni fa

    perché è uno ei simboli dell'oppressione umana e della violazione di diritti umani, che ha visto il suo popolo essere invaso e perseguitato più o meno come gli ebrei,ma nonostante ciò non ha assolutamente implicato l' uso della violenza per difendere i suoi diritti e il suo paese

    l' unico passo indietro l'ha fatto quel cialtrone di pisapia, che predica il pacifismo, la libertà, ma guarda caso ,solo quando si tratta di difendere i palestinesi si tira fuori, guarda caso se il tibet l' avesse invaso un paese occidentale a quest'ora la cittadinanza onoraria non si metterebbe neanche in dubbio, ma siccome l'ha invaso quel criminale di mao tse tung allora si fa finta di niente, ma dato che siamo in italia ci dobbiamo fare sempre riconoscere

    Vorrei rispondere a quelli che dicono che era uno stato feudale ingiusto.... ma scusate ora com'è???? vi sembra un bel posto in cui vivere, vi sembra siano rispettati i diritti delle persone e dei religiosi??? Dove pensate vadano a finire i disertori ,certo nei laogai, ma come al solito accecati dalle ideologie si osa addirittura dire che prima si stava peggio

  • 9 anni fa

    Il Dalai, come lo sono tutti coloro che vivono della religione usandola per fini politici, è un parassita che sfrutta la debolezza dell' essere umano e i suoi atavici pregiudizi.

  • 9 anni fa

    E' un figlio dei fiori, una specie di papa, la scontata morale, la pappa.

  • Anonimo
    9 anni fa

    E si ma fa tanto radical chic, 68ottino, pacifista- terzomondista AKA la società occidentale.

  • 9 anni fa

    E' sicuramente qualcuno migliore del Papa, in ambito religioso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.