Un motorino mi è venuto addosso perchè non mi ha dato la precedenza.. Che faccio?

Stavo salendo su una strada ripida in una zona collinare in macchina, la strada è a due corsie senza nessuna segnaletica su entrambi i lati o strisce a terra" nessuno stop o precedenze ".. Non c'è neanche la linea che separa le corsie.. si interseca a questa strada una curva a sinistra " per me che salivo ".

Io ho girato a sinistra, stavo andando piano, un motorino stava scendendo.. Non si è fermato e mi è venuto addosso.

" Preciso che il motorino non l'ho ne visto ne sentito prima che mi venisse addosso ".

Ora, data la bassa velocità probabilmente, la mia macchina non si è fatta NULLA.

Il motorino era un motorino che avrà avuto almeno dieci anni.. tutto rigato sulla carrozzeria anteriore, posteriore, laterale etc etc..

A mio modesto parere il mezzo non ha avuto danni aggiuntivi causati dall'impatto, anche perchè poi il conducente del ciclomotore e la sua ragazza hanno continuato a scendere per la discesa " se la forcella fosse stata danneggiata non credo tale operazione sarebbe stata molto semplice data la ripidità della strada ".

Ora, ad impatto avvenuto io mi sono subito fermato, sono sceso, mi sono assicurato che i due ragazzi stessero bene.. Ho poi lasciato loro il mio numero di telefono ed il numero di targa.

Nessun testimone.. A parte la ragazza a bordo con lui.. ma non so se la testimonianza dei passeggeri abbia un valore.

Non ho mai avuto un'incidente in auto e sono nella classe assicurativa migliore.. Non vorrei che ciò cambiasse.

Come posso fare?

Il codice della strada secondo mia interpretazione dice che chi sale per una salita ha la precedenza rispetto a chi scende;

Articolo 150 comma 2 e 4

Sulle strade di montagna O COMUNQUE A FORTE PENDENZA , se l'incrocio con altri veicoli e' malagevole o impossibile, il conducente che procede in discesa deve arrestarsi e accostarsi quanto piu' possibile al margine destro della carreggiata o spostarsi sulla piazzola, ove esista. Tuttavia, se il conducente che procede in salita dispone di una piazzola deve arrestarsi su di essa, se la strada e' tanto stretta da rendere altrimenti necessaria la manovra di retromarcia.

Non ho neanche una approfondita idea di come si compili una qualche constatazione amichevole.. Lui mi è venuto addosso mentre io curvavo piano.. Per quanto mi riguarda è un ragazzino che stava andando veloce per fare il brillante con la fidanzata.. Quindi non intendo dire su qualche documento o dichiarazione che io sono nel torto.

Cosa mi conviene fare?

Il mio ideale sarebbe non cambiare classe dell'assicurazione.. Anche se non so quanto mi costerebbe di più all'anno passare da classe 1 a classe 2.. Però, per esempio, non vorrei neanche pagare eventuali danni fittizi di tasca mia visto che credo di essere nel giusto.

Dove e come si discutono tutti questi punti in sospeso?

All'atto dell'incidente non è stato firmato nulla.. Entro quanto tempo possono essermi richiesti dei danni o simili?

RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE!

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Senza testimoni e senza segnaletica, parola tua contro parola sua = concorso di colpa

    Se lui dovesse chiedere danni per un motorino di 10 anni, dovra farlo vedere a un perito. Di periti scemi non ce ne sono, quindi al massimo gli approverà un danno di 50 euro. Quando la tua assicurazione ti chiama, vai e paghi la tua parte, i 25 euro e non ti aumenterà nulla. Tieni presente che devi aprire pratica di sinistro ache tu per la fiancata, così a quello con motorino li passa la voglia quando saprà che deve pagare metà della tua fiancata ! e solo un ipotesi ma non succederà nulla.

  • 8 anni fa

    lascia stare se no hai avuto tnt danni ...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.