Cosa ne pensate di questo testo argomentativo?

Pro: Ognuno è libero di scegliere ciò che è meglio per la propria vita e per il proprio benessere.

Nessuno può giudicare o contrastare le decisioni riguardo l' orientamento sessuale di un essere umano e come tale, sulla pari uguaglianza, non é ne inferiore ne superiore agli altri.

Contro: Discordia riguardo il mondo della chiesa, possibili disagi in famiglia per i conseguenti bambini trovandosi differenti rispetti ai loro coetanei.

Nella civiltà moderna è ormai d' abitudine tutto ciò che possiamo ritenere avanzato: comunichiamo in modo simultaneo a migliaia di chilometri di distanza, abbiamo in tasca telefonini con fotocamera, guardiamo la tv satellitare, possiamo navigare nel web in qualsiasi momento etc.

Ma essendo troppo impegnati dall'era di internet e delle tecnologie moderne abbiamo trascurato chi siamo. Già, perché ancora oggi, non abbiamo raggiunto una forma di convivenza priva di discriminazioni che garantisca gli stessi diritti a tutti. Tutto ciò che va al di fuori della normalità e degli schemi costruiti dalla società ci terrorizza e così lesbiche e gay sono ancora condannati a non esprimere la loro orientazione sessuale in piena libertà senza suscitare lo scalpore collettivo.

Seppure a livello politico o nazionale ( nei ranghi più alti per intenderci) c'è un apparente approvazione per quest'ultimi ( il recente comunicato di Obama per ammettere i matrimoni gay), nelle comuni opinioni cittadine c'è ancora chi ritiene che queste persone debbano essere allontanate, perché ritenute strambe , morbose.

A mio parere , esse non sono altro che semplici persone che hanno gusti differenti dai nostri, e chi siamo noi etero per poter giudicare i gusti sessuali altrui? Si tratta pur sempre di amore, di affetto, che sia fra due uomini, due donne o tra etero.

Il discorso devia se si tratta di religione : parlando da credente, credo che sì, gli omosessuali come tutti debbano avere il diritto di sposarsi ...ma non in chiesa. In un tribunale semmai.

Perché penso che è pure vero che Dio ci abbia creato uomini e donne, capaci di amarsi l' un l' altro senza disguidi. E ammettere i matrimoni gay in chiesa sarebbe una sorta di bestemmia, una manipolazione da parte dell'uomo di ammettere cose che Dio assolutamente non tollera, come ben chiaro nella sua parola.

Partendo da questo presupposto allora uomini e donne omosessuali non dovrebbero proprio esistere , secondo la religione.

Ma con l' avanzamento dei secoli e delle generazioni, l' uomo muta in se stesso, matura, acquisisce abilità sul come manovrare la propria vita per il proprio benessere e di conseguenza; chi può dire che amare una persona dello stesso sesso possa essere sbagliato?

Queste anomalie possono svilupparsi in diversi casi e forme, come d' esempio a partire in cui, ragazzi e ragazze ,si trovano nel proprio interno diversi dagli altri, con paura di dimostrare ciò che sono per i conseguenti giudizi. E c'è chi si chiude in se stesso, si isola e si avvicina man mano alla depressione.

O chi si ribella, con forza a quei stupidi canoni di normalità imposagli dalla società che lo circonda, diventando un bullo e prendendosela con chi crede essere più debole di lui.

O anche chi si rifugia nel tunnel della droga.

Questo per dimostrare l' ignoranza umana e l' omofobia cosa possono portare negli animi di queste persone. Credo sia un ingiustizia, un ingiustizia non poter lasciar spazio a questi poveri individui di esprimersi pubblicamente senza dover pensare ali conseguenti giudizi ortodossa della gente.

Si dovrebbe cambiare, maturare, concepire che il mondo oggi é anche questo.

C'è qualcosa da correggere? La conclusione è bene esposta? Ho espresso una mia precisa opinione?

Ultima cosa: un voto?

Aggiornamento:

@Pisellino d'amore.

Spero che le tue capacità di giudizio si equiparino alla grandezza del tuo pene, così sto tranquilla :-)

2 risposte

Classificazione
  • Roby
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    C'è moltissimo da correggere.

    - Pro e contro: >> non ci stanno assolutamente bene perchè non hai presentato la scheda tecnica di un oggetto.

    - "...non é ne inferiore ne superiore..." >> Orrore! si scrive: non è né inferiore né superiore

    - Diversi errori di apostrofo

    - Digitando da tastiera, la virgola non deve essere mai preceduta da uno spazio.

    - Dopo la parentesi tonda di apertura non ci deve essere lo spazio.

    - "argomentativo" >>è un termine inesistente e comunque ricorda che ogni testo tratta un argomento.

    - Nella civiltà moderna è ormai d' abitudine tutto ciò che possiamo ritenere avanzato: non è una frase di senso compiuto.

    - Non si deve mai iniziare una fra se con un "Ma" , con una "O", con un "Già"

    - "Seppure a livello politico o nazionale ( nei ranghi più alti per intenderci) c'è un apparente approvazione per quest'ultimi..." Seppure: suona meglio sebbene. Da come hai scritto, questi ultimi si riferirebbe allo "scalpore collettivo" che fra l'antro, non è plurale.

    - "... lesbiche e gay" è gia discriminativo, appartengono entrambe alla categoria "omosessuale"

    - In campagna elettorale il comunicato di Obama conta meno di niente.

    - Essere omosessuali non è questione di gusti come se fossimo al ristorante. Si tratta di uno sgradevole scherzo della natura che ha instillato in un corpo maschile una personalità e relative pulsioni femminili, e viceversa.

    - "...debbano avere il diritto di sposarsi ...ma non in chiesa. In un tribunale semmai" Ti contraddici, adesso sei tu che fai discriminazioni.

    - "...è pure vero che Dio ci abbia creato..." Dio ci ha creato!

    - "... o tra etero ..." meglio non usare abbreviazioni, quindi scrivi: eterosessuali

    - "...capaci di amarsi l' un l' altro senza disguidi" Dal vocabolario: Disguido = equivoco, contrattempo.

    - "...E ammettere i matrimoni gay in chiesa sarebbe una sorta di bestemmia, una manipolazione da parte dell'uomo di ammettere cose che Dio assolutamente non tollera, come ben chiaro nella sua parola." Non mi risulta che Dio si sia espresso in merito. In quanto alla Chiesa.. non è che al suo interno non ci siano numerosi omosessuali. Dunque, le sue posizioni non sono degne di rispetto.

    - "Ma con l' avanzamento dei secoli..." I secoli non avanzano, ma trascorrono.

    - "... diversi casi e forme, come d' esempio a partire in cui, ragazzi e ragazze ,si trovano nel proprio interno diversi dagli altri" Frase squinternata, comunque ti ricordo che prima hai parlato di gusti.

    - "...conseguenti giudizi ortodossa della gente" caso mai: "poco ortodossi", ma il significato non è quello che pensi. Dal dizionario: Ortodosso = colui che segue il complesso dei princìpi basilari, riconosciuti e accettati, di una dottrina, di un partito, di una corrente scientifica, artistica e simili.

    -"...il mondo oggi é anche questo." Veramente il mondo è stato sempre questo.

    Non ci sono dubbi che tu abbia espresso la tua opinione, non occorreva che tu lo chiedessi, però è molto arruffata a causa degli spunti presi qua e la.

    Usa di più il vocabolario (anche in rete)

    Voto: preferisco non esprimermi, tuttavia mi complimento con te per aver almeno tentato di affrontare un argomento così complesso.

    P.S. Le mie note non vogliono essere una critica fine a se stessa, spero che ti aiutino nelle future composizioni.

  • Anonimo
    9 anni fa

    2 e mezzo, fa schifo

    @ hai detto di esprimere un'opinione, io l'ho espressa, se non le sai accetare càzzi tuoi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.