C'e' una cosa che proprio non capisco : quali sono i poteri forti che hanno "abbandonato" il governo Monti?

Un governo politico puo essere condizionato dal sostegno di questa o quella lobby e del consenso elettorale che esse gli hanno portato. Un governo tecnico, invece, non deve niente a nessuno perche' non deve onorare alcun impegno con i suoi elettori proprio perche nessuno lo ha votato. Anzi, e' proprio questa indipendenza la potenziale garanzia di riforme eque, e questa garanzia e' la paghiamo con una rinuncia temporanea ad essere governati da persone non democraticamente elette.

In altri termi la domanda che vorrei fare a Monti e' : considerato che il parlamento ti asseconda, se nessuno ti ha eletto, chi ti ti condiziona al punto di necessitare del suo sostegno?

Aggiornamento:

ma se i poteri forti sono le camere e quindi il parlamento, perche' non lo dice nessuno?

5 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Beh, sei sicuro che un governo TECNICO possa non dipendere da nessuna lobby? Con "tecnici" intendiamo del settore economico, mica tecnici nel senso che aggiustano i frigoriferi. Sono esponenti del governo non solo professori, ma anche membri del cda di grandi e internazionali banche. Sono questi i "poteri forti".

    Ma a questo punto c'è da chiedersi, l'hanno davvero abbandonato oppure all'interno del governo italiano non ci sono mai stati?

    Le grandi banche europee, per le quali Mario Monti ha lavorato e per le quali era simbolo di rigore e garanzia hanno molto aiutato la sua chiamata da parte di Napolitano. L'Europa aveva bisogno di qualcuno di affidabile e anche prevedibile, non poteva certo in un momento di economia impazzita e con la Grecia già in piena crisi, permettersi che in Italia salisse al governo qualcuno che magari decideva di fare spesa pubblica.

    Ma una volta insediato Monti, non è che abbia avuto poi le mani troppo legate dalle banche. Ha fatto ciò che tutti gli altri paesi in crisi hanno fatto: i tagli. Una volta si stampava moneta, oggi non si può e si taglia.

    Certo è che nel farli ha sacrificato certe fasce di popolazione (non solo i poveri, anche farmacisti, tassisti, avvocati...) e ne ha salvate altre più a lui vicine (proprio le banche).

    Le lobby tuttavia contano sempre e comunque a prescindere dalla natura di un governo, poi specie se tecnico è più facile individuare quale sia la lobby.

  • 8 anni fa

    Gli Italiani non hanno mai eletto un governo, ma, direttamente e/o indirettamente, solo dei parlamentari.

    Tutti i governi (compreso quello di Monti) devono rendere conto del proprio operato al parlamento e rimangono in carica fino a quando hanno una maggioranza parlamentare che li sostiene. Quindi il governo Monti è a tutti gli effetti un governo politico come tutti gli altri.

    Anzi dirò di più; a mio avviso il presidente del consiglio, come pure tutti i ministri e sottosegratari, non dovrebbero mai essere dei parlamentari eletti dal popolo e/o appartenenti ad un partito, ma dovrebbero essere scelti dalla politica fra personaggi della società civile.

    E, se proprio non si può fare a meno del politico, e poi entra a far parte della squadra di governo, il prescelto dovrebbe rassegnare le dimissioni, sia da parlamentare che da qualsiasi altro incarico politico e pubblico.

  • 8 anni fa

    Proc. Pen. n. 27458/98 per l'ipotizzato reato di cui all'art. 614 - 610 - 612 cp

    Persona offesa dal reato X Assegnato al P.M. DR. ROBLEDO.

  • ToTó
    Lv 4
    8 anni fa

    forse non ti è chiara una cosa fondamentale, la nostra è una repubblica con un bicameralismo perfetto (le due camere del parlamento hanno gli stessi poteri).L'organo legislativo (che fa le leggi)è il parlamento, il governo (Monti e i ministri scelti da lui) svolge la funzione esecutiva, cioè indirizza e controlla l'attività del parlamento, quindi significa che ha solo una limitata funzione legislativa (decreti legge e decreti legislativi), e quando propone un disegno di legge al parlamento, quest'ultimo deve essere approvato da entrambe le camere (le camere sono il potere forte, perchè decidono se dare avvio alla conversione del disegno di legge in legge), il potere più forte (perchè è la maggioranza in carica) è il pdl alleato con la lega(quest'ultima del tutto contraria al governo monti)...

    Per questo motivo il governo pone su alcune questioni (importanti) "la fiducia".

    Spero di esserti stato utile

    Fonte/i: giurisprudenza
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    Quello solo una cosa può fare: Cospargersi di benzina e darsi fuoco.

    E fuori di qui! Laddove non è arrivata la polizia arrivo io.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.