Luce&gas per 3 mesi: la soluzione più conveniente?

Mi trasferirò in un monolocale per tre mesi.

Dovrei, teoricamente, attivare un contratto per l'energia elettrica. Considerato il fatto che non dispongo di lavatrice, lavastoviglie, computer, alcun utensile elettrico di alcuna natura (eccezione del carica batterie del cellulare e del silk-epil e volendo, forse, di un frigorifero, se lo trovo di dimensioni consone), cosa mi conviene fare? C'è un contratto di natura transitoria per la durata di tre mesi? Ho letto commenti di intestatari che hanno avuto problemi a chiudere il contratto oppure che si sono trovati addebitati spese esose causa la mala lettura del contatore, etc. Insomma mi piacerebbe evitare tutte queste serie di problematiche e trovare una soluzione realmente non svantaggiosa dato l'uso che ne farà minimal.

Esistono contratti con aziende convenienti che includano luce e gas? Il gas dovrebbe già essere attivo, sta a me, farlo partire (presumo manualmente.. alle primissime armi). Altro?

E dulcis in fundo: so che suona un po' stonata come domanda, forse per taluni grottesca, ma senza questa comodità, ci si può dotare in maniera tale da essere indipendenti da un erogatore di energia anche per così poco tempo? Qualcuno lo sta facendo? Ho visto un caricatore solare in vendita alla Decathlon niente male, almeno per il problema cellulare ed eventuale depilazione, che volendo passo alla ceretta ed amen.

Aggiornamento:

Pensavo invece a mangiar pesche, mirtilli, anguria, fragole, lamponi, albicocche, more, fichi, mele, meloni, pomodori, insalata, rucola, limoni, noci, mandorle, nocciole e tutto ciò che l'estate ci offre. In più lavoro in ristorazione. Comprare al supermercato prodotti che producono rifiuti inutili e danno nulla a me, e in realtà a nessuno, anche no; non mi piace l'idea della strumentalizzazione dell'uomo in primis che vive in fabbrica e degli animali e della terra, quindi mi piacerebbe aumentare la consapevolezza di immissione dei soldi nei mercati che contemplo Validi di riceverli, dato che i soldi, sono il mio tempo, la mia energia, parte di me. Dò loro un preciso valore, anche per questo non me la sento di scegliere l'energia così velocemente senza ragionarci, come faccio a sapere quanto ho bisogno dell'energia e proprio di quel tipo lì, se continuo a usare solo quella? La ceretta, la preferisco alla lametta, ma con la soluzione dei pannelli piegabili forse ho

Aggiornamento 2:

sciolto molte insicurezze.

Intanto vi allego questo, che o io o te o qualcuno prima o poi se lo autoprodurrà, no?

http://solarcooking.org/italiano/minimum-it.htm

Ciau

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    vista la situazione ti propongo questa soluzione: candele e torcia elettrica per la luce di sera, fuoco e legna da ardere per scaldare le vivande, rasoio per i peli delle gambe e dell'inguine, niente surgelati ma solo cibo in scatola, numerose coperte per l'inverno e dulcis in fundo potresti anche comprare una tenda da campeggio ed accamparti per i fantomatici 3 mesi...

  • Ma è bellissimo quello ke vuoi fare!!! Vorrei anch'io fare la stessa tua kosa. Forse a settembre vado a vivere da sola e mi piacerebbe vivere in un alloggio eco compatibile, magari in un villaggio dove tutto è eco-bio... esisterà?????

    Intanto grazie per il link sul solarcooking, fantastico!!

    Mi piacerebbe anche una casetta di legno in mezzo al boschi, che bello sarebbe!!!

    Mangerei tutto quelloke hai elencato, sono ghiotta di frutta e noci!!

    Allora allora...per elettricità il caricatore solare di Dechatlon mi sembra perfetto (domani ke sono in giro me lo compro!!). Guarda ke carina questa lampadina a pannellini solari...?

    http://www.youtube.com/watch?v=eSIlyMyy7n8

    Youtube thumbnail

    Bellina vero?

    Prova a vedere questo link...qualcuno ha fatto una domanda simile alla tua:

    http://it.answers.yahoo.com/question/index;_ylt=Am...

    Per il gas non so, magari dico una cavolata, ma quelle bombole a gas ke vedevo da mia nonna nella casa in montagna e ke ci portava un omino del bar del paese, necessitano di contratto????? Sai ke forse non serve contartto...??? non ne sono certa però...

    Comunque credo si possa fare tutto quello ke dici ma le compagnie fanno di tutto per non permettere questo altrimenti i loro guadagni finirebbero... come per l'industria della carne, si sa ke fa male eppure i pediatri la consigliano per i bambini!!. Business e basta!!! E non oso immaginare altre cose, la sanità e tutto il resto!

    Tra le aziende impegnate nella tutela dell'ambiente so ke Edison ha anche fatto una collaborazione con Legambiente x insegnare nelle scuole ai bambini il rispetto del nostro pianeta ed è comunque l'azienda forse più sostenibile (di Sxxxxnia so invece ke la mia amica l'aveva la tolta perchè a suo dire non era kosì green ed è passata a Edison ma altronon so...). le offerte di Edsion sarebbero anke le più economike su tutte ma credo purtroppo nn esista un contratto per tre mesi...

    EVVIVA L'ECO WORLD!!!!!!

    Fonte/i: ww.edison.it/it/sostenibilita/index.shtml
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.