Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 8 anni fa

Il pensiero degli apostoli Pietro e Paolo era lo stesso pensiero di Gesu'? :)?

Ho letto le lettere di Paolo specialmente e vedo che comunque era molto maschilista, quando mi pare invece che Gesu' ha messo la donna su un piano diverso.

Quindi mi chiedo se le idee degli apostoli erano uguali a quelle di Gesu'.

Graze e buona serata :)

Andrew.

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Non rispondo direttamente, mi limito a citare un fatto singolare, che hanno notato in molti, dagli studiosi cattolici a critici atei come Piergiorgio Odifreddi:

    San Paolo ha scritto decine e decine di lettere, e non ha MAI citatao UNA parola di Gesù (a parte una striminzita citazione, ossia "l'operaio ha diritto alla sua ricompensa", accostata tra l'altro a una citazione del Levitico, ossia "non metterai la museruola al bue che cozza", tanto per sottolineare l' "importanza" della citazione...in decine di lettere prolisse è un po' poco...)

    Inoltre lo stesso san Paolo, in una sua lettera, ammette che dopo la cosiddetta "illuminazione", sia partito a predicare per tre anni il messaggio di Gesù, senza nemmeno mai consultarsi con gli apostoli che avevano vissuto con Gesù...in pratica Paolo ha voluto ascoltare le opinioni degli apostoli solo dopo tre anni di predicazione a gran voce.

    Non voglio trarre da questo nessuna conclusione affrettata, però non mi sembra nemmeno che quello di Paolo sia stato proprio l'atteggiamento di uno che abbia cercato in tutti i modi di riportare fedelmente il pensiero di Gesù...Paolo invece, con tutta la sua buona fede, mi sembra un tipo abbastanza impulsivo e un po' troppo "sicuro di sè", quindi è molto probabile che diversi sui "slanci" si discostino dal pensiero di Gesù, visti tutti i dati di cui ti ho parlato, che non sono inventati ma puoi leggere benissimo nelle sue lettere. =)

    Dal mio canto, io non prenderei proprio come oro colato le parole di uno che, ad esempio, si definisse un divulgatore del pensiero di Manzoni, se poi nei suoi discorsi non citasse nemmeno una parola dalle opere del Manzoni, però la cosa è opinabile...

    Un saluto!

    @Marcvs, non possiamo sapere perchè Gesù abbia scelto dodici apostoli maschi, ma è MOLTO plausibile che l'abbia fatto semplicemente perchè, a quel tempo, se avesse mandato dodici donne in giro per il mondo a predicare, con la mentalità dell'epoca sarebbero state lapidate in pochi secondi...quel che è certo è che Gesù dà la stessa dignità all'uomo e alla donna, come faceva notare PanFlam

    @StefanoH a me il concetto espresso con l'esempio del Manzoni, non sembra così "debole": trovami UN divulgatore sulla faccia della terra che non citi MAI, nemmeno "per sbaglio", nemmeno una frase di colui che vuole far conoscere, e ne riparliamo...o comunque dammi almeno un motivo, magari è anche debole ma non posso saperlo per "ipse dixit" XD

    inoltre, non citando mai Gesù, Paolo finisce inevitabilmente per contraddirlo in alcuni punti, (oltre a contraddirsi numerose volte da solo), ma di questo se vuoi ne parliamo per mp ;)

    Intanto grazie per aver condiviso la tua opinione.

    @StefanoH ok, ma infatti anche io apprezzo alcune doti di san Paolo. ;-) Il mio ragionamento però era per dire che le sue riflessioni vanno prese spesso con le pinze, mai come "infallibili" o come "parola diretta di Dio" o espressione perfetta del pensiero del Cristo, almeno finchè non mi vengano confutate le motivazioni che ho riportato. (ma anche per il fatto stesso che Gesù ha detto di essere l'unico "Maestro")

    Quanto ad Odifreddi, neanche a me un tempo stava simpatico, perchè talvolta ha detto un sacco di castronerie -anche sul cristianesimo-, ma l'ho rivalutato perchè alcuni altri suoi interventi sono molto interessanti. Direi che ci siamo chiariti, ma se c'è altro aggiungi pure =)

  • Viv
    Lv 4
    8 anni fa

    Diciamo pure misogino. Ma a quei tempi era normale (un tipo di pensiero condiviso da tutti), le donne erano proprietà maschile, il problema sono quelli che non riescono a capire ciò, e invece di contestualizzare vorrebbero mettere in pratica ciò che dice ai giorni nostri.

  • 8 anni fa

    Il pensiero di Paolo ERA Gesù: infatti è solo una invenzione della sua mente....

  • Anonimo
    8 anni fa

    non abbiamo accesso la messaggio di Gesù se non attraverso quello dei suoi apostoli. Se fosse differente sarebbe stato irrimediabilmente perso. Il Gesù che i cattolici adorano e qualche non cristiano comunque ammira, è sempre il Gesù degli apostoli.

    quando nel simbolo della fede noi diciamo che crediamo la Chiesa, facciamo questa aggiunta oltre alla confessione di fede in Dio Padre e in Dio Figlio e in Dio Spirito Santo, è per la ragione che questioni, ossia diciamo che quel Dio è quello che crediamo perchè crediamo a quanto ci viene detto dalla Chiesa, ossia dalla tradizione apostolica

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Lauda
    Lv 5
    8 anni fa

    Paolo aveva il suo caratterino (non proprio da bon ton verso le signore), quindi le lettere, peraltro straordinarie, ne risentono in parte, tutto qua. Non è un dilemma a livello di fondamenti teologici.

    Nova agorà: mah - a parte la poca simpatia x Odifreddi - ma mi sembra una motivazione debole. Comunque come si dice "San pietro è san Pietro e San Paolo è San Paolo", non significa che quello che scrive uno o al'altro deve essere perfettamente sovrapponibile, i fondamenti teologici restano gli stessi

    bè parliamone pure qua, non facciamone una questione personale in pm....

    Comunque San Pietro conobbe personalmente il Cristo mentre San Paolo non lo conobbe direttamente, e non girava sicuramente con il vangelo in mano come potremmo fare ora noi, riportando citazioni dalle sue parabole... era un ebreo che sicuramente conosceva l'Antico Testamento e era stato allevato su quelle basi e in quella cultura, narrano (gli Atti se qui non sbaglio) che la sua chiamata avvenne sulla via di Damasco in modo molto speciale.... il suo "background" era sicuramente molto diverso da quello di San Giovanni, per dire... a me piace la forza e la lucidità del suo carattere, anche una certa ironia sferzante, e quel senso anche combattivo ( interiore) come quando dice prendete le armi della fede...l'elmo, la spada etc

    (Se posso, senza nessun intento irrispettoso, direi che è un pò lo Sgarbi del Nuovo Testamento)

    Si si siamo d'accordo, va preso un pò con le pinze, soprattutto in certi passi (tra cui appunto quelli sulle donne a cui fa riferimento il nostro amico che ha posto la domanda)

  • Marcvs
    Lv 6
    8 anni fa

    Si. Gesù non ha scelto apostoli donne ma aveva discepole.

    Un saluto!

  • Anonimo
    8 anni fa

    si si Paolo era gay maschile, pietro gay femminile Gesù era bisex e Maria Maddalena una gran **oia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.