Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoForze dell'ordine · 9 anni fa

Scusate ma c'è una questione che mi rode l'animo da quasi un anno, vi supplico di chiarirmi le idee?

Lo scorso settembre mi sono recato a cambridge per un viaggio-studio di due settimane con la scuola, eravamo ospitati in famiglia, ospitati in coppia, ed ogni sera noi ragazzi della nostra scuola ci riunivamo al centro..Una delle prime sere, tornando a casa con il mio compagno di stanza (che era ubriaco come una lepre al vino) ci rendiamo conto di esserci persi, ci trovavamo nel quartiere di cherry hinton, e le strade erano tutte uguali, come anche le case..Il mio amico si era fatto fuori mezza bottiglia di rum, ed io 3 lattine di 7UP, entrambi dovevamo urgentemente andare al bagno ma non trovavamo la via di casa, così l'intelligentone ubriaco decide di mettersi a svuotare la vescica in una macchia d'alberi, lungo la strada, vicino una zolla di terra non ancora edificata ma con vari sacchi di cemento ed una betoniera..io ho cercato di dissuaderlo, ma non mi prestava ascolto, e ad un certo punto nemmeno io riesco più a trattenermi..giro qualche tempo nei dintorni cercando un posticino buio e ben riparato per espletare anche io i miei bisogni, ma appena slacciato il primo bottone una luce ad intermittenza richiama la mia attenzione: mi giro e vedo due ragazzi, un maschio ed una femmina, in tenuta da jogging, con delle torce ad intermittenza, che mi fanno segno di avvicinarmi..credevo fossero due passanti infastiditi ed ero pronto ad esporre le mie scuse, ma a mezzo metro da loro, si slacciano le felpe mostrando la loro pettorina fluorescente sopra il giubbotto antiproiettile con la scritta "POLICE" a caratteri cubitali. Inutile dire che ho quasi avuto un mancamento, hanno iniziato a chiederci sospettosi cosa ci facessimo nel buio, vicino un cantiere in costruzione, e chiedendo come mai stessimo urinando in pubblico. Il mio compagno ha subito iniziato a chiedere scusa, ma io ero troppo terrorizzato dalla situazione e non sapevo manco cosa dire, di colpo mi resi conto di aver inventato la storia che stavo giocando con le chiavi di casa, quando mi sono sfuggite e sono cadute lì intorno, e stavo cercandole. La poliziotta mi fa notare che avevo i pantaloni semisbottonati, ed io rispondo che siccome erano stretti, mi si sono sbottonati sedendomi nel pullman (ok, sono un perfetto idiota, ma ero in preda al panico, praticamente in stato confusionale), il mio amico intanto continuava a scusarsi, e gli agenti ci chiedono i documenti, comunicano i nostri nomi tramite radio e gli giunge la conferma che non avevamo precedenti, ci chiedono il nostro motivo di permanenza a cambridge e ci iniziano a fare storie tipo "non vogliamo piscio italiano sulle nostre strade", io continuavo a farneticare che non avevo fatto nemmeno in tempo a slacciare i pantaloni, e che stavo solo cercando le chiavi, ma evidentemente non mi credevano perchè hanno incominciato a spazientirsi e mi hanno detto di ripetere la mia versione alla radio..dopo altri 5 minuti di ramanzine ci dicono di tornare immediatamente a casa, e che non volevano più vederci in giro con fare sospetto. Iniziamo ad avviarci a casa a passo svelto (scoprendo che era a 150 metri da lì) e ce li lasciamo alle spalle. Ora, so che avrei dovuto anche io tenere il comportamento che ha avuto il mio amico, e che ho soltanto fatto una boiata inventandomi quelle storie, ma vi ripeto che ero completamente terrorizzato, il cervello faceva quello che voleva! Dopo un anno di notti tormentate mi sono deciso a chiedere: quali sono le conseguenze del mio gesto? Il fatto che abbiano comunicato il mio nome alla centrale e che mi abbiano fatto ripetere la mia versione alla radio può portare qualche conseguenza sulla mia fedina penale? Io sono un bravo ragazzo, cristo! non bevo, non fumo, non taccheggio e nemmeno butto le cartacce per terra, ma quella sera la mia vescica stava davvero esplodendo, e non c'era nessuno in giro..non voglio avere ripercussioni per una stupidaggine del genere, anche perchè questo settembre dovrò di nuovo recarmi a cambridge per lo stesso viaggio-studio.. spero possiate delucidarmi, scusate il papiro e grazie mille in anticipo. (Vi prego di dare risposte serie, io prendo molto seriamente la legge, soprattutto in un paese come l'inghilterra dove viene fatta rispettare con ogni mezzo possibile).

3 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    La fedina penale è assolutamente pulita e se non hanno fatto alcun verbale non c'è rischio neanche di schedatura o altro per motivi amministrativi.

  • 9 anni fa

    Paura insensata...Potevi ruttargli in faccia, e non ti avrebbero fatto nulla ugualmente! ;)

  • 9 anni fa

    Ma stai tranquillo! quelli in centrale se la ridevano! ;) Non hai commesso nessun crimine! E' normale che ti chiedano i documenti e spiegazioni date le circostanze del luogo e del momento:)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.