Anonimo
Anonimo ha chiesto in Elettronica di consumoPalmari e tablet · 8 anni fa

Ebook reader migliore?

Vorrei comprare un ebook reader e guardando un pò su internet mi sono piaciuti quello della Sony il PRS-T1 e quello della Trkstor: Pyrus.

Voi quale mi consigliate?

La domanda è rivolta soprattutto a chi ha potuto fare esperienza di entrambi o ne ha uno dei due

Grazie in anticipo!

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Io ho il Sony PRS-T1 versione Wi-Fi e mi ci trovo molto bene. E' leggero e molto portabile. Poi la custodia Sony che lo rende tipo libro è fantastica. L'unico difetto, se devo trovargliene uno, è che non ha il dizionario italiano e che ogni tanto, cambiando pagina con il tasto, va avanti di due pagine invece che di una. Ma la Sony ha detto che farà uscire un aggiornamento firmware per sistemare entrambe le cose.

    Inoltre è touch e l'ho anche usato per prendere appunti con il pennino, evidenziare frasi, inserire note o impostare segnalibri. Lo schermo tattile è anche molto utile per selezionare una parola inglese (ma ci sono anche altri dizionari) dal testo e leggerne subito la traduzione sotto.

    Da quello che ho capito il Trkstor: Pyrus non è touch, anche se sembra un buon dispositivo. Non so come sia, attendi magari che qualcuno che lo usa ti risponda. Nel frattempo ho trovato questa recensione:

    http://www.ebookreaderitalia.com/recensione-del-tr...

    Ho trovato anche una recensione del Sony: http://www.ebookreaderitalia.com/recensione-sony-p...

    Se le acquisti online, come ho fatto io con il mio, risparmi qualcosa rispetto al negozio fisico:

    http://prezzi.decido.it/q?qry=Pyrus

    http://prezzi.decido.it/p-sony-prs-t1rc-c_49193-p_...

    AGGIUNGO: Per rispondere a chi dice "libro cartaceo è meglio": la sensazione che ti dà sfogliare un libro è qualcosa che non si può imitare e chiaramente si perde con l'ebook reader. Il punto però è un altro. I costi di produzione per un ebook sono enormemente inferiori a quelli di un libro cartaceo. In Italia non si percepisce ancora a livello di prezzo, anche se comunque costano meno, ma nel resto del mondo sì. Inoltre non si può ignorare il fatto che a meno carta utilizzata corrisponde minor disboscamento. E' vero che il dispositivo elettronico in sé non è più ecologico di un libro, ma lo è se si pensa che ti basta un solo dispositivo contro tutti i libri della tua libreria. A livello quantitativo l'impatto ambientale è molto inferiore. Questo senza considerare l'aspetto pratico: posso portarmela INTERAMENTE dietro la mia libreria. E vogliamo parlare del futuro - spero - degli ebook reader o tablet a scuola? Mai più quei poveri disgraziati bambini con le cartelle più pesanti di un sacco da boxe, se mai succederà.

    Anche io sono stata a lungo combattuta, per il desiderio nostalgico di un libro cartaceo in mano... ma a conti fatti è solo un atradizione, una radicata abitudine, non una vera necessità.

  • Scusa l'intromissione, sono vecchio e per questo ragiono così: Il bel libro cartaceo dove lo buttiamo? Mi vien da ridere quando viaggio in treno, ne vedo tanti con quel "marchingegno", credimi non c'è cosa più bella che toccare la carta per girare pagina. Se mi parli del costo elevato dei libri, ti do ragione, in Italia la cultura costa, mentre credo che scaricare un libro la spesa sia notevolmente bassa o mi sbaglio?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.