Kimmete ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 8 anni fa

Cibo umido per gatti?

Salve, il mio gatto si rifiuta categoricamente di mangiare l'umido di carne! (Pollo, tacchino, manzo) Mangia solo l'umido di pesce, preferisce tonno e trota e ogni tanto il salmone bollito (senza sale, ovviamente); il problema è che è anche molto schizzinoso sulle marche, perchè mangia solo quelle della Petreet.. come cibo secco ha croccantine della Royal Canin 36; secondo voi con questa alimentazione riesce ad avere l'apporto nutrizionale necessario? Ho letto molti pareri discordanti sulle scatolette della Petreet.

Aggiornamento:

Grazie della risposta Carlo, e mi dispiace molto per il tuo gatto..

5 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Il cibo umido si da solo per fornire un buon apporto do acqua al gatto, che generalmente in natura non beve.

    Il gatto è un carnivoro stretto, in natura si nutre solo ed esclusivamente di animali a loro volta carniovori o onnivori (uccellini, topolini, uova, lucertole, pesci), quidni assume proteine sia direttamente che per derivazione, a differenza dei canidi, che assumono una buona quantità di fibre per derivazione, nutrendosi soprattutto di erbivori e, quindi, del contenuto dei loro stomaci.

    Il gatto, mangiando le interiora delle proprie prede, assume moltissime proteine e una piccoa quantità di cereali e fibre. Beve pochissimo perchè, mangiano TUTTA la preda, ne assume anche il sangue, soddisfacendo così il proprio bisogno di liquidi.

    Non sudando, non ha modo di eliminare le tossine se non con i reni, e quindi è nmaturalmente nefropatico.

    Questa chiosa per dirti che l'alimentazione più sana per il gatto sarebbe quella a crudo, preparata in casa (dieta barf)

    http://www.barf.it/

    Se non si può dare la dieta a crudo, e si usano i cibi industriali, le regole per yuna corretta alimentazione sono queste

    1) alternare cibi secchi (che stimolano la masticazione, simulando l'ingestione di ossa, tendini e nervetti) a cibi umidi (che simulano invece l'ingestione delle parti molli come stomaco, cervella, reni etc... e forniscvono acqua). La proporzione varia da gatto a gatto. Se il gatto beve (almeno un bicchiere d'acqua al gg) allora il cibo secco può essere dato quasi esclusivamente,l somministrano poco umido abnche bisettimanalmente. Meno il gatto beve, e più umido bisogna dare

    2) preferire, sempre, cibi altamente proteici. ALCUNE MARCHE INDUSTRIALI (ROYAL NE è UN ESEMPIO) sostituiscono la carne con la soia e il mais, aggiungendo idrolisati proteici e proteine di sintesi (es: taurina). Questo perchè costa molto meno aggiungere chimichezze varie e cereali che carne, ma al gatto non fai un favore. Non sono cose che in natura mangerebbe, ti può capitare il caso del gatto che li tollera bene, o del gatto che dopo 3-4 anni di alimentazione così improvvismanete comincia a dibventare allergico a tutto, e allora son dolori. Quando parte il sistema immunitario, poi non si sa mai ove si arriva

    3) per le scatolette, petret non è il meglio, am c'è molto di peggio.Più che altro, è molto magra, ha un tenore di grassi al massimo del 3%. Non sono assolutamente velenose, usano sicuramente pesce di buonissima qualità, ma al gatto servono, come carnivoro e come animale piccolo, molti grassi (circa il 9% della razione giornaliera deve essere grasso animale) che li non trova.Se vengono usate solo come complementare (meno del 50% della razioen giornaliera) va benissimo, ma non come unico alimento.

    4) quasi tutti i gatti, se non avvezzati, preferiscono il pesce, ha un sapore molto più forte, ma va bene anche se mangiano solo pesce, non è un gran problema, se il gatto non ha problemi renali. In caso di problemi renali, invece, il pesce è sconsiglito, perchè contiene troppo fosforo.

    Per concludere.

    In primo luogo, guarda quanto beve il gatto e regolati di conseguenza.Se beve poco, e abbisogna di molto cibo umido, solo petret (o filetto di salmone cotto) non va bene, devi provare altre marche o, in ultima analisi, passare all'alimentazione casalinga a crudo che, sicuramente, è molto più appetibile.Se invece beve, peetret va benissimo, purchè somministrata in piccole dosi.

    Per le crocche, se ti piace royal puoi rimanerci, ma, se vuoi un consiglio spassionato, io la cambierei

    Pari prezzo, ci sono alternative molto più buone e sane.

    Io alla mia royal la do solo in caso di estrema emergenza, quando non trovo altro, ma preferisco marche quali orjen, acana, taste of the wild, regal di cui ti lascio i riferimenti

    http://www.orijen.it/index.html

    http://www.orijen.it/crocchette_acana.html

    http://www.regal-italia.com/index.html

    http://www.tasteofthewildpetfood.com/

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Guarda,per esperienza personale ti dico che è bene integrare i croccantini con l'umido. i croccantini contengono cibi trattati in modo da "far dipendere "il gatto ,ovvero da indurlo a mangiare solo di quello,e non è bene. essi infatti,spesso,non fanno affatto bene al gatto.

    Secondo me dovresti provare a lasciare l'umido al gatto per un po',per farlo abituare! se è abituato che il cibo che non gradisce gli verrà cambiato subito con croccantini è ovvio che rifiuterà quello che non gli piace.

    Se riesci a fargli mangiare dl pollo o tacchino fresco,puoi integrarlo a volte (non troppo spesso) con croccantini e scatolette di tonno o altro

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • carlo
    Lv 4
    8 anni fa

    io ho molti pareri negativi riguardo all'uso del cibo umido, specialmente per quello che riguarda la pulizia dei denti.

    Il mio gatto più vecchio è vissuto fino a 20 anni nutrendosi solo di cibo secco (salvo un "premio" un paio di volte al mese).

    Per più di metà della sua vita si è nutrito del Renal della royal canin... é morto nel giro di due anni (di insufficienza renale) appena ho dato retta al veterinario che mi ha detto "gli esami sono a posto, non c'è nessun bisogno di dargli cibo per gatti con insufficienza renale).

    EDIT: ci tengo a precisare che i croccantini che davo al mio gatto non sono quelli del supermercato: la busta da 4 kg costa 60 euro e non c'è dubbio alcuno che potessero contenere alcunchè di dannoso visto che si trattava di cibo per animali con problemi di reni...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Il mio veterinario dice che è importante che mangino il secco, il cibo umido massimo 1 volta a settimana, io gli do l'almo, devi controllare che il cibo abbia poco sale perchè il problema per i gatti è il blocco renale causato dal sale nel cibo. Spero di essert stata utile

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    il gatto mangia quelle cose perché gliele dai te se ha veramente fame mangia tutto XD

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.