Aprire un terrazzo sul tetto?

Ho acquistato da poco una casa da sistemare. Visto che dovrò farci dei lavori, avevo pensato di creare un terrazzo nel tetto. Premetto che la casa è singola e di mia escusiva proprietà. Il tetto in questione verrebbe ridotto per lasciare spazio ad una zona scoperta che divertarà appunto il terrazzo. L'accesso al terrazzo sarebbe diretto dalla camera grazie ad una porta finestra.

Che documenti servono per questo intervento? Basta la straordinaria manutenzione (che faccio già per gli altri lavori di risanamento previsti) o serve una più complessa "pratica edilizia"? Poi c'è il problema del vicinato...i vicini possono impedire la realizzazione dell'opera? Quel lato della casa non confina con la strada, ma con altre propietà. Da un lato un piccolo condominio e dall'altro lato un'abitazione singola.

Grazie.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    se la casa e di tua esclusiva propietà, e dico esclusiva per sottolineare il fatto che non sia divisa con atri condomini mi fa capire che anche il tetto e di tua proprietà.

    dato che ho capito che devi risistemarla servirà comunque una D.I.A. per dare l'inizio dei lavori e poi a seconda di quello che devi fare servirà la mano di un tecnico nel caso ci sia da eseguire lavori piu invasivi. con l'intervento che vuoi fare tu serve sicuramente un tecnico iscritto all albo (che sia geometra o architetto) che ti progetti, modifichi e metta su carta con le relative misure quello che vuoi andare a costruire badando lui a sua volta le varie normative e leggi su quello che potresti fare e quello che non facendotelo presente ogni qual volta capiti un problema.

    cosi facendo tu non devi preoccuparti di nulla poiche pensa a tutto lui e se ci dovrebbe essere un errore se ne dovrà far carico lui stesso poiche tu l'hai pagato perche piu esperto di te. (non so se mi sono espresso bene, ho mal di testa)

    Fonte/i: edile
  • Red
    Lv 5
    8 anni fa

    In genere questi lavori vengono classificati come ristrutturazioni, in quanto ampli la superficie della tua abitazione. Per questo ti consiglio di andare all'ufficio tecnico del tuo comune e chiedere come la pensano gli impiegati di questo ufficio.

    Per quanto riguarda i vicini, dipende dalle distanze che si hanno dal tuo futuro terrazzo ai confini e alle abitazioni altrui, anche qui chiedi in comune.

    Terzo, bisogna vedere se dal punto di vista strutturale si può fare un operazione del genere: un terrazzo ha una carico stimato di 400 kg su metro quadrato, un tetto anche piano, meno della metà.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.