Dispensato, arruolato, rivedibile, riformato o congedato?

Mi ritrovo per l'ennesima volta a compilare un modulo per un concorso e come al solito alla domanda circa la mia posizione militare mi blocco perchè non so che scrivere. Io sono nato nel 1991 e quindi non ho l'obbligo di leva, l'anno scorso volevo entrate nell'esercito come volontario ma alle visite mediche mi hanno escluso. Qualcuno mi può dire in modo chiaro come posso definirmi?

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Non puoi scrivere "riformato" sulla domanda di concorso per due ordini di motivi, uno penale e l'altro formale:

    1. Una dichiarazione mendace su atto notorio (se previsto) si configura come reato, molto probabilmente ne usciresti pulito per manifesta buona fede, anche se la legge non ammette ignoranza, ma intanto potresti venire segnalato alla procura della Repubblica, o quella militare, ed essere escluso da tutti i concorsi pubblici sino a sentenza definitiva;

    2. Un provvedimento di "riforma" deve essere prima revocato ai sensi dell'articolo 1982 del D.Lgs 66/2010, rischieresti quindi di essere escluso dal concorso senza nemmeno essere chiamato a visita (nella fattispecie si tratta di concorsi per Forze Armate).

    Rispondendo alla domanda, sei stato "DISPENSATO" (o anche esonerato) dall'obbligo di effettuare il servizio militare.

    Sei stato "dispensato" per legge ad un dovere, ovvero in base al D.Lgs. 8 maggio 2001 n. 215 e dalla successiva Legge 23 agosto 2004 n.226, ora entrambe confluite del D.Lgs. 66/2010.

    La richiesta della posizione agli effetti del servizio militare obbligatorio (anche se sospeso) è sancita dall'articolo 77 comma 5 del DPR n. 237/1964 (modificato dall'art. 22 della legge n. 958/1986), che cita:

    "L'interessato è comunque tenuto a comprovare di essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e nei riguardi degli obblighi del servizio militare."

    Per informazione comune:

    -"Arruolato" (ovvero "iscritto a ruolo") significa che stai svolgendo il servizio militare di leva...il resto del personale, compresi i VFP, vengono "incorporati" e non "arruolati";

    -"Rivedibile" se sei risultato temporaneamente non idoneo e quindi in attesa di essere sottoposto ad altre visite di accertamento;

    -"Congedato" se sei stato arruolato/incorporato e hai terminato il periodo di ferma, oppure non sei risultato idoneo ad effettuarlo.

    In quest'ultimo caso si distingue per:

    -"congedo provvisorio": per chi ha terminato la ferma, poichè passibile di richiamo per eventi bellici, gravi crisi internazionale o carenza di volontari (art. 1929 del D.Lgs 66/2010);

    -congedo assoluto: per gli non idonei ad effettuare il servizio militare incondizionato o per il superamento del limite d'età per la chiamata.

    Più chiaro di così...

    ----

    Magari non mi sono spiegato bene (dato qualche pollicino verso)... per i concorsi pubblici è necessario specificare la posizione agli effetti del servizio di leva, ovvero per il servizio di leva non hai mai fatto nessuna visita poichè sei stato dispensato dal farla.

    L'inidoneità al concorso da VFP1 (o qualsiasi altra cosa sia) è ininfluente e comunque non è una "riforma", anche perchè i parametri utiizzati nei concorsi da volontario sono restrittivi rispetto all' "idoneità assoluta al servizio militare incondizionato"... la tua quindi è una inidoneità ad un concorso, non una riforma.

    Un provvedimento di "riforma" potresti averlo nel caso tu assumessi lo status di militare, anche temporaneo (VFP), eppoi venissi congedato per problemi permanenti di carattere sanitario.

    In caso di mobilitazione sei quindi ancora disponibile e, nel caso, dovresti sottoporti a visita medica specifica per svolgere il servizio militare obbligatorio... solo in questo caso, se non idoneo ai parametri assoluti, potresti essere riformato.

  • 9 anni fa

    ma scusa, se hai fatto la visita medica te lo avranno rilasciato un certificato, no?

  • Anonimo
    9 anni fa

    riformato

  • Anonimo
    9 anni fa

    se ti hanno escluso dalle visite mediche,la definizione è riformato.

    Ciao e in bocca al lupo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.