Cosa avevano e cosa non avevano nell'ottocento?

Ho fatto un paio di ricerche, ma ancora non capisco se c' erano già gli impianti idraulici (lavandino, doccia o vasca), i bagni (dubito fortemente), i nobili facevano per caso il bagno nei torrenti? xD Poi un altra cosa: come facevano le donne nel periodo mestruale? Si chiudevano in casa con uno straccio fra le gambe o andavano in giro lasciando una striscia di sangue dietro? D: di sicuro non avevano assorbenti, non esisteva neanche la biancheria, o meglio, c'erano i corpetti e i mutandoni, ma niente di simile alle cose di oggi. Perché nell'800 non lasciavano che le donne utilizzassero i pantaloni, dico solo per per cavalcare almeno? sicuramente avevano un sacco di problemi mentali le persone di allora, per aver inventato simili regole, e adesso invece si accetta di tutto.

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Nell'800 esistevano impianti idraulici (ti basti sapere che i primi sistemi idraulici che portavano acqua in città in modo sofisticato, risalgono ai tempi dell'antica Roma, più di 2000 anni fa), ma naturalmente non tutti potevano permettersi un bagno. Le realtà più frequenti dipendono da zona e ceto sociale (un nobile in città aveva più facilmente un bagno in casa, mentre un povero fuori città, quasi sicuramente non lo aveva - pensare ad oggi in cui le case in campagna, spesso, hanno la fossa biologica e non un sistema di tubature complesso, almeno per quanto riguarda i sanitari).

    Per il ciclo mestruale, le donne utilizzavano pezzi di stoffa (come i bambini avevano pannolini riutilizzabili, la stessa cosa valeva per le donne.

    Per quanto riguarda i pantaloni, la risposta è semplice: i pantaloni erano il simbolo di chi era uomo e chi no (ti basti pensare al modo di dire "Chi è che porta i pantaloni in questa casa"). Il pantalone, fin dalla sua nascita, nasce come indumento strettamente maschile per ragioni ovvie (essere coperti quando serve sia calore che mobilità o il semplice orinare in piedi) e quindi rimane lungo la storia come simbolo di qualcosa che da il potere all'interno della coppia.

    Per rispondere all'ultima, invece, non si tratta di problemi mentali, ma di secoli e secoli di insegnamenti che venivano tramandati dagli antenati, ed erano più che altro preconcetti religiosi che poco avevano a che vedere con la realtà... infatti, sarebbe estremamente stupido pensare che una donna sia inferiore ad un uomo e, visto questo, ci sono voluti relativamente pochi anni per spazzare via un paio di millenni di preconcetti.

  • 8 anni fa

    Sicuramente non avevano internet

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.