Anonimo
Anonimo ha chiesto in Arte e culturaLibri ed autori · 7 anni fa

Quali consigli gratuiti dareste a chi ha deciso prendere carta e penna e scrivere?

Immedesimandovi in Vincenzo Cerami o in qualunque altro autore abbia dato dei "Consigli a un giovane scrittore", quindi a chi sta per intraprendere questo lungo percorso, cosa gli direste?

Quali sarebbero i vostri consigli spassionati, crudi e sinceri?

4 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Intanto scrivere non è un talento innato. Per poter scrivere bene bisogna esercitarsi e imparare alcune regole di scrittura. L'unica cosa che è innata è l'originalità (anche se sembra non ci sia più).

    Per scrivere bisogna documentarsi,sempre. Non puoi ambientare una storia all'ospedale senza avere neanche una vaga idea di come si svolga un operazione. Ci si deve informare procurandosi libri e facendo ricerche.

    Ciò che sta alla base di un racconto è il conflitto. Se questo manca si sta scrivendo una lista di azioni.Per creare il conflitto servono i personaggi. I personaggi non devono essere manichini anonimi ma devono avere una loro personalità che li spinga a comportarsi in un determinato modo.

    Bisogna avere una conoscenza della grammatica solida. Bisogna evitare l'uso smodato di aggettivi e bisogna prediligere uno stile chiaro e semplice. Niente orpelli alla "Era una ricca notte uggiosa e la candida bianca luna splendeva nell'immensa volta celeste"

    Bisogna eliminare tutto ciò che è superfluo. Non bisogna fermarsi alla mediocrità ma si deve tentare di ottenere sempre il meglio.

    Bisogna armarsi di pazienza,buona volontà e soprattutto umiltà. Quello che ci si appresta a scrivere alla prima stesura sarà un'emerita schifezza senza alcuna eccezione. E' con le revisioni che si può capire fino a quanto l'opera è valida.

    Se non si ha nulla da dire non si deve scrivere. Non ha senso. Se qualcuno lo volesse fare per soldi deve a maggior ragione creare un prodotto di qualità e che possa piacere. Bisogna essere in grado di far conciliare i propri gusti con quelli del pubblico. Leggi cosa va di moda e stravolgilo rendendolo originale.

  • 7 anni fa

    da grande mangialibri quale sono, più che consigli posso dirti ciò che la maggior parte di noi vuole leggere : originalità, passione in quello che scrivi e una trama che abbia un filo logico e che tenga attaccato il lettore fino alla fine!

    spero di esserti stata utile, ciao :)

    Fonte/i: amore per la lettura!
  • b
    Lv 5
    7 anni fa

    Di fare in modo che i suoi libri non finiscano in mano a case cinematografiche vedei Eragon

  • Anonimo
    7 anni fa

    Il primo sarebbe quello di farsi pagare.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.