vorrei comprare un oculare per il mio telescopio a specchi vi riporto tutte le misure?

il tubo in alluminio che contiene l'oculare è di 103,5mm di lunghezza complessiva, il diametro interno è di 31,2mm mentre la "fascetta" ("tappo bucato"\" "sostegno" non so come definirlo)in plastica che va a chiudere il tubo con una filettatura è internamente di 25mm di diametro..

per quanto riguarda il corpo principale del telescopio sono 67.5 cm di lunghezza e 11,1 cm di diametro

vorrei un obbiettivo(o due) abbastanza economico visto i tempi che corrono e visto che è "molto mediocre" come telescopio.qualcosa con cui poter osservare i pianeti e la luna e se la qualità lo permette anche lo spazio piu profondo..

Aggiornamento:

giusto per precisare non centra nulla il punto interrogativo nella domanda...sorry

1 risposta

Classificazione
  • ughio
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Questa è la prima volta che mi capita di leggere qualcuno che prende le misure del telescopio per chiedere consigli su un oculare! :D

    In futuro però ti sconsiglio di usare queste misure perché possono confondere, per esempio tu dici che il diametro interno del portaoculari è di 31,2mm, ma le misure standard degli oculari sono 50,8mm (2 pollici) o 31,8mm (1,25"), quindi credo proprio che il tuo focheggiatore possa ospitare oculari da 1,25".

    È bene usare i dati che vengono forniti con lo strumento e che dovrebbero anche essere riportati su qualche targhetta applicata sul telescopio.

    Oltre alla misura del portaocularii, gli altri parametri importanti in un telescopio sono il diametro dello specchio primario e la distanza focale.

    Ora, il diametro dello specchio dovrebbe essere ad occhio di 100mm, dato che tu hai misurato 110 (c'è sempre un po' di aria tra lo specchio ed il tubo)

    Ma la distanza focale, che è fondamentale per parlare di oculari, non corrisponde alla lunghezza del tubo.

    Inoltre dentro al telescopio potrebbe esserci montata una lente di Barlow fissa, cioè un accessorio che moltiplica (di solito raddoppiando) la lunghezza focale dello strumento per non doverlo fare troppo lungo.

    Di solito il massimo ingrandimento teorico raggiungibile da un telescopio riflettore corrisponde al doppio del diametro dello specchio principale in mm, quindi se il tuo tele è un 100mm, il massimo degli ingrandimenti raggiungibili sarà all'incirca 200x.

    Se io conosco la distanza focale dello strumento, posso dividerla per l'ingrandimento che voglio ottenere per conoscere la misura dell'oculare che mi serve allo scopo.

    Per esempio, mettiamo che il tuo tele abbia 1200mm di focale, 1200:200=6, quindi per avere 200x mi serve un oculare da 6mm.

    Gli oculari col miglior rapporto qualità/prezzo adatti al planetario che io conosca sono gli HR Planetary, c'è anche la focale da 6mm:

    http://www.teleskop-express.de/shop/product_info.p...

    Quando hai le misure giuste prova a farti un paio di calcoli sugli ingrandimenti che vuoi ottenere (200 di solito sono il massimo a cui ci si spinge per il planetario perché per andare oltre ci vogliono condizioni meteo perfette: poca umidità e correnti in alta quota totalmente assenti, altrimenti ti sembrerà che il pianeta sia sul fondo di una vasca piena d'acqua perché l'immagine ribolle) e su quanto vuoi spendere, ma non credo troverai roba più economica sul nuovo.

    Altro consiglio che posso darti è di osservare i pianeti quando sono ad almeno 30° sopra l'orizzonte, più bassi sono e più l'immagine peggiora perché lo strato atmosferico tra te ed il pianeta, a causa della curvatura terrestre, è maggiore. Metti fuori il telescopio almeno tre quarti d'ora prima per fare in modo che gli specchi vadano in temperatura con l'aria esterna. Non trascurare la collimazione degli specchi, i loro centri ottici devono essere ben allineati per poterli mettere bene a fuoco, anche se telescopi con rapporti focali più lunghi soffrono meno di questo problema.

    Buon divertimento

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.