Tanya ha chiesto in Arte e culturaStoria · 8 anni fa

Come si chiamavano i vasi dove riponevano gli organi dei faraoni morti?

5 risposte

Classificazione
  • Simone
    Lv 4
    8 anni fa
    Risposta preferita

    I vasi si chiamano "vasi canopi" e sono particolari recipienti nei quali venivano posti gli organi interni dei faraoni, estratti dal corpo durante il meticoloso processo di mummificazione.

    I vasi erano sacri, perché contenevano gli organi interni di quello che era ritenuto un Dio in terra. Ogni canopo era chiuso da un coperchio con una effige diversa, raffiguranti ognuno un animale sacro per gli egizi. Questa effige determinava anche quale organo dovesse essere posto all'interno del vaso:

    1. Nel vaso "Hamset", con effige umana, veniva posto il fegato.

    2. Nel vaso "Hapi", con effige di scimmia, venivano messi i polmoni.

    3. Nel vaso "Qebeshenuf", con effige di falco, venivano posti gli intestini

    4. Nel vaso "Duamutef", con effige di sciacallo, veniva posto lo stomaco.

    I quattro vasi a loro volta venivano chiusi in un baule ligneo decorato, protetto dalle effigi delle Quattro Dee.

    (N.B. durante il Terzo Periodo Intermedio del regno, con la XXI dinastia, si fece spazio la consuetudine di imbalsamare gli organi interni e riposizionarli nel corpo del defunto. Consuetudine funeraria che fu abbandonata solo con la XXV dinastia e il regno Tolemaico)

    Fonte/i: www.wikipedia.org/wiki/Vasi_canopi
  • 8 anni fa

    vasi canopi

  • Anonimo
    8 anni fa

    Se non sbaglio " vasi canopici"

  • 8 anni fa

    sacri canopi

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    8 anni fa

    MATRIOSKA

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.