ragazze non riesco a dimenticarlo, cosa devo fare?

Sono figlia di due italiani ma questa è una delle poche volte che vengo in Italia e non per vedere i nonni ma per lavoro. Ho frequentato l'università in America e da 7 mesi mi sono laureata. Durante quel periodo di studi e di svago in america ho conosciuto diversi amici che porto nel cuore e spero di ritrovarli ma con un ragazzo si è creato un legame differente rispetto agli altri. All'inizio non lo calcolavo mai, lui era la ruota di scorta di quelle sere noiose, quando non sapevo cosa fare e grazie a quelle sere noiose l'ho conosciuto meglio. Era la ruota di scorta non perchè fosse brutto, anzi,ma lo consideravo noioso. A lui non piaceva la discoteca, a lui non piacevano i tipi con cui uscivo ( amici del gruppo, anche suoi amici) Insomma avevano i soldi e anche lui solo che non si metteva in mostra. Tutti i suoi amici facevano rombare le auto alla partenza per attirare l'attenzione dei passanti e lui si vergognava di loro. Una sera noiosa gli ho chiesto di uscire e mi ha portata sulla costa di Malibu e ci siamo messi a parlare del più e del meno seduti sulla spiaggia. Quella sera ho cercato di baciarlo. Lo evitavo sempre perchè non è il tipo che parla molto, a lui piace ascoltare e quindi non si metteva in mostra, non usciva quasi mai, poi quella sera mi ha spiazzata, mi sono sentita stupida, che la mia vita fosse inutile. Gli ho chiesto di parlarmi di lui e dal suo portafogli ha cacciato una foto con lui e tre bambini, pensavo che fossero i suoi fratelli invece sono i suoi figli adottivi. Due gemelli di tre anni e una bimba di 5 anni di colore. Quando mi ha parlato di loro lo ha fatto con estrema dolcezza e mi sono detta dentro di me che era la persona più incantevole che avessi mai visto. Ho conosciuto quei tre bambini e sembrano davvero padre e figli naturali. Siamo andati a sciare, luicon lo snowboard aveva una pazienza estrema con loro a insegnarli i movimenti e poi la cura che aveva quando ha cacciato la merenda dallo zaino, ho visto lui sdraiato sulla neve con i bambini che ridevano alla follia e mi sono venuti i ricordi delle discoteche che amavo e che volevo cancellare perchè secondo lui rendono le persone facili, prive di emozioni davanti un drink o un essere umano. Di colpo volevo cambiare vita, essere la ragazza giusta per lui ma poi mi sono laureata ed eccomi in Italia a lavorare e odio anche mio padre che fa le sue "chiamate" per farmi avere un buon posto quando un buon posto lo avevo trovato con i miei sforzi in america ma che per lui (mio padre) non aveva validità. Adesso mi manca, pensavo che fosse una fase passeggera ma ci sto sempre male, ogni maledetto giorno eppure non ci siamo bai baciati ma lui sapeva parlare con gentilezza e con il cuore e ascoltare le sue parole valevano più di un bacio....Ho paura di tornare alla vita di prima con i Party esclusivi che a me piacevano tanto mentre per lui di esclusivo non c'era nulla ed ora è inAfrica a fare il volontario oltre che lavorando con la gente del posto, regalando i suoi soldi per un progetto "save the children"...non so cosa fare, voglio prendere un aereo e andare da lui ma ho paura che io possa distruggere tutto...

Aggiornamento:

scusa Oniria, forse per ragazzo ho esagerato ma ha 32 anni ed io 27...Le storie di fumo e Party risalgono da quando avevo dai 21 ai 24\25 anni...Non che in questa domanda volessi illustrare la ricchezza di quelle persone anche perchè ne ero a contatto con l'università che ho fatto lì e non volevo nemmeno esaltare l'influenza di mio padre in qualche aspetto ma quando prima, fino a 25 anni uno si arrabbiava con mio padre e mio pare gli diceva che se voleva poteva comprarlo e mi sentivo forte da quando ho conosciuto quel raganno mi sento stupida...Non intendevo che nasconde la sua ricchezza, ha una macchina ed una barca a vela che costano più di una casa, ha una casa da invidia. Quando ho detto che non mostra in giro di avere i soldi intendevo che non si esalta come a tutti " io qua, io la, io ho questo, sai quest'estate vado in....io posso" ecco cosa intendevo... Non vi chiedo di credermi, tenete la vostra opinione per voi, voglio solo un consiglio, un maledetto

Aggiornamento 2:

Oniria, non ho detto di essere americana, ho studiato all'università in America...fino a 18 anni ho vissuto in svizzera e se vuoi saperlo ho postato la domanda anche in francese dovo ho vissuto fino a 9 anni

Aggiornamento 3:

In Francia

1 risposta

Classificazione
  • Oniria
    Lv 5
    9 anni fa
    Risposta preferita

    sono alquanto scettica riguardo alla storia che hai raccontato.. non offenderti ma mi sembra il racconto di una ragazzina 16enne che sogna e vive la sua vita dentro un telefilm americano...

    lui che ha i soldi ma non li mette in mostra, si vergogna degli amici che "fanno rombare la macchina", tu che sei la classica party-girl tutta fumo, e poi scopri che lui è una sorta di s francesco d'assisi che non ama le ricchezze ma anzi che ha 3 bambini adottivi... boh, a me sa proprio di telefilm americano... sai di quelle storie assurde e senza senso? XD

    In ogni caso, se è tutto vero mi scuso per quello detto sopra, e il mio consiglio è: prendi l'aereo e vai a prendertelo. o almeno, prova a prendertelo.

    Se poi vedi che lui ti dice no, amen. almeno ci hai provato e non resti col dubbio.

    inoltre, se sei americana perchè non mettevi la domanda su yahoo usa?

    visto che tu stessa dici di non venire mai in italia, ti sarebbe dovuto venire istintivo postare la domanda su answers usa.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.