suggerimenti su chitarra elettrica da acquistare?

Da qualche anno suono la chitarra classica ma vorrei passare all'elettrica.

Volevo acquistare uno di quei set completi, tanto per prendere domestichezza con lo strumento e ne ho trovati due reperibili nella mia città dato che non voglio acquistare online.

Disconosco tutto ciò che possa riguardare le chitarre elettriche ma sul sito propongono la scheda tecnica e dunque mi affido ai vostri consigli e all'esperienza.

1- La chitarra in questione è Yamaha EG112

Caratteristiche:

Corpo: Agathis

Manico: Acero bolt-on

Tastiera: Sonokeling, 350mm (13.75”) radius

Fret: 22

Lunghezza della scala: 648mm (25.5”)

Pickup: Due single coil, un humbucker

Controlli: Selettore pickup a cinque posizioni, master volume, master tone

Ponte: Vintage vibrato

Amplificatore: GA-10, 7W, altoparlanti 12cm, volume, treble, bass, clean/drive select, alloggiamento cuffie.

2- Chitarra yamaha ERG121U.

Caratteristiche:

sono identiche a quelle della chitarra descritta sopra ma la differenza sta nel Pickup: Due single coil, un humbucker.

Quale tra le due devo prendere?

5 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Come ti hanno risposto in precedenza, non comprare set completi di chitarre, possono essere di qualsiasi marca, ma solitamente non convengono (soprattutto questi della Yamaha o Ibanez).

    Quel che ti consiglio io è di andare in diversi negozi di strumenti musicali (anche fuori dalla tua città), adocchiare qualche chitarra, confrontare i prezzi e PROVARLE (qualsiasi cosa sai fare, falla. E' sempre utile provare una chitarra per vedere se ti trovi con il peso e per vedere come settarla, inoltre portati un accordatore, e vedi di confrontare la nota del primo e secondo tasto di una corda con, rispettivamente, il 13° e 14° tasto sempre della stessa corda, per vedere se il manico è nella sua posizione, cioè più inclinato verso le note più basse).

    Per quanto riguarda quale prendere, ti consiglio, se vuoi restare sull'economico, una Fender Squier o una Yamaha (non c'è tutta questa differenza fra le 2). Se vuoi una chitarra di qualità, ma comunque sempre per principianti e per un livello mediocre, vai con una Epiphone SG o Les Paul (preferibilmente l'ultima, si trova tra i 380 o i 400, ma capisci sin da subito che chitarra hai in mano). Se invece vuoi sempre restare sull'economico, ma prendere una buona chitarra, vai con le Ibanez, sono sia economiche che molto buoni, e i pick-up che monta consentono di fare dal Jazz al Metal più pesante. Certo poi il suono dipende tutto dall'amplificatore (un'altra spesa).

    Per l'amplificatore ti consiglio un wattaggio superiore al 25. I modelli: Ibanez, Vox, Laney, Marshall e Fender (Se prendi uno degli ultimi 2, ti conviene una bella spesa e prenderne uno almeno di 100 W).

    Mi raccomando, gli amplificatori NON VALVOLARI. Sono per gente professionista e molto delicati.

  • Anonimo
    9 anni fa

    Io lascerei stare le yamaha in partenza! Prendi una squire un sx o una ephiphone ovviamente quella che ti piace di più :)

    Fonte/i: Suono
  • Onestamente ti sconsiglio di prendere chitarre provenienti da set completi, soprattutto se hai già la passione e sai suonare. La Yamaha produce chitarre a dir poco imbarazzanti con legni di qualità piuttosto scarsa. Per andare sul sicuro ti consiglio di prendere una chitarra della Squier (sottomarca della Fender) che non costa molto (massimo 150€) e che per essere una "prima chitarra" è di ottima qualità. Poi tra i vari modelli ti consiglio la Stratocaster che è quella più versatile,ma se preferisci suoni più "crunch" o "sporchi" puoi anche andare sul modello Telecaster. Se invece hai intenzione di cimentarti subito con lo studio di pezzi molto tecnici (tipo Vai,Petrucci o Satriani per intenderci), ti consiglio di andare sull'Ibanez, preferibilmente sulle chitarre della serie S. Per quanto riguarda l'ampli io ho sempre apprezzato molto il Cube della Roland che è di ottima qualità, volendo sennò potresti prendere un piccolo Fender o un Marshall, che però potrebbe costarti un po' di più. Infine per il jack ti consiglio quelli della De Salvo, sono piuttosto rigidi per via della protezione in plastica e costano un po', ma sono di un'ottima qualità e sono molto resistenti. Il mio sopravvive da due anni.

    EDIT:

    Anche la Epiphone è considerabile come una buona marca per iniziare,però onestamente non apprezzando molto le Gibson, ho sviluppato un mezzo disprezzo per le Epiphone.

    Fonte/i: Due anni passati con una Squier Stratocaster e altri due con un'Ibanez S570
  • 9 anni fa

    io ti consiglio l'EG112 perché anche io ho cominciato con questa e mi sono trovato benissimo..

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    9 anni fa

    premesso che: sappiamo tutti che dio è un roditore!

    Ora pubblicità...

    Con facile.it scegli il prezzo piu conveniente a te, e da oggi anche per prestiti e mutui. Facile.it, FACILE.IT, FACILEEE:ITTT

    ok allora devi sapere che il frutto di fichi maturi può avere delle conseguenze a dir poco BALENE sulla società.

    Forse non lo sai ma il PILOTA mi PILOTA fino alla costa orientale di PILOTA,il mio obiettivo è quello di mostrarvi CACCIA AL TESORO.

    Ora spero di averti chiarito le idee

    ora spero anche che farai la scelta piu sconveniente, grazie ciao.

    Fonte/i: ora prendo un cojote e lo lascio qui
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.