Chiara ha chiesto in Scienze socialiStudi di genere · 8 anni fa

Cosa pensate di quelle persone che criticano altre sul posto di lavoro per metterle in cattiva luce...?

...e al definitivo quanto possibile isolamento?

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Migliore risposta

    Pochi ci fanno caso, ma se la cosa è sistematiche può essere un disturbo della personalità.

    Sono persone che non sono fondamentalmente cresciute, non hanno autostima (al contrario di ciò che vogliono far credere), non sanno assumersi le proprie responsabilità, pensano solo a se stessi e non alla squadra (o azienda), si sentono inferiori ed hanno bisongno degli altri per avere conferme.

    Sono tremendamente immaturi, ma questo gioco li fa sentire meglio essendo incapaci di trovare il proprio equilibrio da soli.

    Solitamente è un disturbo narcisistico. Mi riferisco ovviamente quando la cosa diventa problematica per loro e per chi gli sta vicino.

    Infine credo che sia molto molto importante che le aziende imparino a riconoscere subito questi soggetti perchè alla lunga distruggono l'azienda. Come dei parassiti o dei vampiri succhiano la linfa vitale per sentirsi vivi fino a quando non tolgono tutta l'energia alla vittima.

    Credo che a tutti sia capitato di imbatterci in queste persone. E' più comune di quanto immaginiamo.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Sono persone molto insicure di sé e che, quindi, per insicurezza, attaccano gli altri. Certe si devono ignorare, altre si dovrebbero attaccare ma mai abbassarsi ai livelli di certe persone!

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    trovo sia squallido da parte di certa gente e un comportamento talmente vigliacco che mi avvilisce dico io ma non è più semplice affrontare la questione faccia a faccia e capire quale è il problema che ha dato origine alla situazione in corso invece di creare danni ben peggiori anche sul piano lavorativo?!

    questo genere di situazione è definita mobbing è và denunciata appena si hanno i primi segnali che la situazione degeneri in qualcosa di più grave che possa ledere il lavoratore e la sua dignità.

    su qualsiasi posto di lavoro bisogna essere corretti e avere rispetto della libertà e opinione altrui.

    Fonte/i: esperienza personale
    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.