Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeIngegneria · 8 anni fa

Abitazione sull'acqua che poggia su plastica trasparente e travi d'acciaio?

Ho progettato una casa di 120 mq che poggia su un pavimento di plastica trasparente e travetti di acciaio. E nell'acqua ci ho messo anche qualche pesciolino ;)

La mia domanda è questa: Come posso evitare che d'inverno si congeli e spacchi qualche cosa??

Riscaldarla sarebbe un inutile spreco di energia e soldi (per non parlare dell'intera struttura..) ma posso risolvere il problema se metto i travetti d'acciaio e il pavimento più in alto rispetto al livello dell'acqua (tenendo conto dell'aumento di volume del congelamento)??

P.S. evitate i commenti inutili... grazie in anticipo.

Aggiornamento:

@ilpepero l'umidità con travi d'acciaio e plastica centra ben poco... avrebbe dato qualche problema se il pavimento fosse di legno...

Aggiornamento 2:

@federico uhh che bella idea non ci avevo pensato ;)

Aggiornamento 3:

@felix e basta: fortuna che ho scritto evitare i commenti inutili...

Aggiornamento 4:

@federico Ahhhhh ma la plastica è trasparente... a questo non ci avevo pensato... verrebbe un orrore :S cosa succede se invece riscaldo l'acqua?? Non dà lo stesso effetto?? Certo ci vuole più energia.. però esistono le piscine riscaldate.... bohh

Aggiornamento 5:

@comemenessuno Ragionamento impeccabile ;) Ho pensato alle tue proposte...

1° acqua normale pressurizzata al chiuso e a contatto diretto col pavimento: il ragionamento è come quello delle tubazioni comuni se ho ben capito. L'acqua anche in inverno non dovrebbe dare problemi (tanto è nelle Marche, mica in Siberia...) ma ostacola il riscaldamento perciò ci vuole un materiale trasparente e coibentato ( magari metto sotto vetro termico e sopra materiale plastico...).

Ci vuole anche un ricambio dell'acqua per evitare i ristagni, ma a questo avevo già pensato al fiume che mi garantirà la pressione con delle pompe. Ma a proposito, i pesci moriranno con tutta quella pressione?? Spero di no poverini, li avevo messi anche nel render :( Comunque credo sia l'idea migliore a questo punto...

2° acqua di mare al di sotto del pavimento e all'aperto: come hai detto sarebbe un'idea inutile dal punto di vista pratico della pulizia e del ristagno...

b'è direi a questo punto

Aggiornamento 6:

La piscina è 13 metri per 13 metri, la profondità è circa un metro. Secondo questo progetto però non credo che tutto possa costare un'enormità... Per il discorso dei pesci, non credo che le escursioni termiche siano un problema: il vetro termico sotto al pavimento contribuisce anche a mantenere l'acquario/piscina a temperature miti per non parlare della terra sotto ed ai lati... Avevo anche deciso di mettere determinati colori di alghe diversi per ogni stanza (anche se resisteranno poco nella stessa posizione...).

Considerando tutto,me la posso cavare con 100.000 euro solo per la piscina xD??

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    l'idea di federico non mi piace molto... non è che con la stessa energia riesci a riscaldare la casa E a riscaldare l'acqua!!! devi spendere più energia per riscaldare le due cose, quindi col cavolo che prendi due piccioni con una fava o.O praticamente quando vai ad accendere il riscaldamento, l'aria nella casa si riscalderà più lentamente perchè parte dell'energia va a disperdersi nell'acqua... tra l'altro prima di dirti io come risolverei il problema, ti chiedo se hai pensato a un gran bel problema: hai messo uno strato enorme di coibentatore al pavimento? perchè se tu accendi un termosifone in casa, anche semplicemente a muro, quello riscalda l'ari, è vero, ma parte del aclore è sottratto proprio dall'acqua, che ha un calore specifico molto ma molto minore del cemento su cui poggia una casa normale (cemento che quindi praticamente non sottrae calore). quindi coibenta bene questo pavimento o d'inverno il congelamento dell'acqua sarà il tuo ultimo problema, visto che ti congeli tu dentro la casa... detto ciò, se l'acqua è in un recipiente chiuso (quindi non aperto all'aria), non c'è niente di più facile: basta mettere acqua pressurizzata invece di acqua normale, ovvero ti basta creare nel bacino contenente l'acqua una pressione maggiore di quella atmosferica, così sale il punto di congelamento dell'acqua.ovviamente se il bacino dell'acqua è "all'aperto", ovvero a contatto con l'aria esterna, questo non lo puoi fare. a quel punto potresti fare una cosa mille volte più semplice: non metti acqua di fiume, metti acqua di mare (stano attento a metterci pesci di mare altrimenti muoiono tutti). il sale presente nell'acqua di mare ti risolve da sè il problema, perchè alza il punto di congelamento dell'acqua.

    ____________

    riscaldare l'acqua è un'idea... ma è pessima. ti spiego perchè. immagina di mettere a riscaldare dell'acqua (immagina di non metterla sul fuoco, perchè sentiresti il calore del fuoco e il mio ragionamento non ti sarebbe chiaro). immagina di metterla su un fornello elettrico. l'acqua si riscalda, arriva a 80°, 90°C... tu che ci stai vicino, senti quel calore? assolutamente no!! perchè? perchè l'aria ha una capacità termica bassissima.mi spiego meglio: se riscaldi l'aria, l'acqua "ruba" facilmente calore all'aria. se riscaldi l'acqua, l'aria difficilmente "ruba" calore all'acqua.quand'è che inizi a sentire effettivamente caldo? quando l'acqua evapora (e il mio intuito mi dice che non è quello che vuoi)

    ma senti caldo perchè ti arriva sulla pelle un misto di aria fredda e di vapore acqueo a 100°C. se i due ambienti sono separati (e i tuoi lo sono perchè c'è il pavimento) l'acqua evapora, e il vapore acqueo si ferma sotto al pavimento. l'aria "ruba" una piccolissimissimissima parte del suo calore (sempre perchè ha capacità termica bassa). arrivato già a 99°C, il vapore condensarà sotto al pavimento (il che tra l'altro è uno schifo perchè ti ritroverai a galleggiare su vapore vedendo tutte goccioline sospese sotto al pavimento... insomma, sarai su una palude), e ricomincia il giochino...ps. ogni volta che ho scritto "ruba" avevo scritto "suc.chia", ma answers me lo censura -.- che idiota

    ____________

    ho sempre avuto l'acquario in casa ma, come tutti, ce l'ho a contatto con l'aria, quindi non pressurizzato... ma così, ad occhio, non credo che i pesci morirebbero perchè tu aumenti la pressione dell'aria sopra lacqua, non quella dell'acqua stessa (non esiste una pressione nel liquido)... e comunque, male che vada, aumenta un po' la concentrazione di ossigeno nell'acqua, non mi sembra questa tragedia per i pesci.omunque secondo me potresti fare un'altra cosa davvero fich.issima. ci sono degli ecosistemi chiusi, ovvero che non necessitano di alimentazione dei pesci, ricambio di acqua, nè niente, perchè producono loro stessi l'alimentazione necessaria agli organismi presenti al loro interno... insomma, sono in equilibrio perfetto: si vendono già.

    http://images.eprice.it/images/Prodotti/Dettaglio/...

    quindi tu lì dentro hai gamberetti, piante, e in alcuni casi anche pescetti, e non devi cambiare l'acqua, alimentare i pescetti... non devi fare niente.ne puoi immaginare uno enorme su cui poggia la tua casa (nb: se lo devi realizzare davvero, ti costa un sacco di soldi... ma se devi fre solo il progetto, non so, per l'uiversità, è una genialata).l'unico dubbio che ho è il riscaldamento... non so se hanno bisogno di una temperatura particolare per restare all'equilibrio, oppure se resistono anche a sbalzi di temperatura elevati... perchè in un ecosistema di questo se si estingue una specie, piano piano muore tutto. in ogni caso, ti dico che era tutto più semplice se non ci mettevi i pesci :P

    Fonte/i: per il ristagno dell'acqua non serve affatto un fiume! basta una pompa e un filtro tipo acquario (ma molto più grande... tipo piscina... le piscine non sono collegate a fiumi, ma semplicemente alle fogne... e casa tua deve essere collegata alle fogne per forza) ____ non ho ASSOLUTAMENTE idea ei costi :P se volevi fare però l'ecosistema che dicevo io, tieni conto che una bolla di meno di mezzo litro è venduta a circa 80 euro... quindi ti verrebbe circa 27 milioni di euro :P come piscina normale, con pesciolini che vanno alimentati e una pompa + filtro che pulisce l'acqua, forse ce la fai 8vivo in un normale appartamento e non ne so molto dei costi delle piscine). ps: mi è finito lo spazio e non posso + risponderti
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    La metti alla fonda a latitudini tropicali ;o]

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Potresti pensare ad un'impianto di riscaldamento a pavimento, cosi oltre a mantenerti una temperatura uniforme in tutta l'abitazione, aiutera a non congelare l'acqua sottostante e cosi prendi due piccioni con una fava.... Fammi sapere ciao =)

    Per la plstica non ci sono problemi oramai esistono plastiche che sopportano temperature elevate mentre per le serpentine ormai grazie all'evoluzione dell'uomo c'e la possibilita di poterle dare una forma "personalizzata" percio potresti darle una forma particolare e non vorrei dire una cavolate ma ci sono ditte che le fanno colorate per poterle lasciare in vista, per l'interno e semplice basta ricoprire il pavimento di plastica con del laminato che sta a 8€ al mq. Per mantenere ed espandere il calore. Per quanto riguarda il riscaldare l'acqua si e fattibile ma devi pensare che sarebbe impiegata un'energia inimmaginabile in quanto la dovresti riscaldare tutta 24/24h percio non so quanto convenga mentre facendolo direttamente sulla pavimentaxione lei no permette alla superfice intorno di non congelarsi e man mano che si sposta scongela quella in linea. Io personalmente opterei per le serpentine nella pavimentazione e ho colorate gia di loro o la plastica tinta sai che bell'effetto che da all'h2o???? E per l'estate base di neon che segue il perimetro del pavimento per poterle dare lo stesso effetto nelle calde sere estive

    Fonte/i: Me Stesso Geometra =)
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    ma non ci pensi all'umidità?

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.