? ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 8 anni fa

Ho trovato un gattino in una scatola?

Avrà pochissimi giorni e non fa altro che piangere, io non posso tenerlo quindi pensavo di portarlo dal veterinario domani...ma come mi regolo fino a domani? L'ho messo dentro copertine di cotone e gli ho dato un pò di latte con la siringa (non ho altro in casa ed è il 15 di agosto).

Cosa posso fare più? Aiutatemi! Grazie

Aggiornamento:

Come faccio a sapere più o meno quanti giorni ha il cucciolo? E' importante per sapere quanto e quando alimentarlo...

Aggiornamento 2:

Grazie Cassie, ha un occhio completamente aperto, l'altro quasi del tutto chiuso...più o meno quindi 10 giorni??

Aggiornamento 3:

Si, pare che l'altro sia un pò appiccicoso....spero sopravviva fino a domani :/

3 risposte

Classificazione
  • Angie
    Lv 4
    8 anni fa
    Risposta preferita

    ho avuto il tuo stesso problema qualche mese fa; questo mi ha aiutata spero possa darti qualche spunto http://www.micimiao.it/alimentazione.htm#svezzamen...

    ALLATTAMENTO ARTIFICIALE DEI GATTINI

    Un cucciolo ha la necessità di mangiare regolarmente, con un intervallo tra un pasto e l'altro che varia da 2 a 6 ore a seconda dell’età.

    Cuccioli da 0 a 10 giorni è necessario che mangino ogni 2 ore durante il giorno, ogni 3 ore la notte.

    Cuccioli da 10 a 15 giorni è necessario che mangino ogni 3 ore durante il giorno, ogni 4 ore la notte.

    Cuccioli da 15 a 20 giorni è necessario che mangino ogni 4 ore durante il giorno, ogni 5 ore la notte.

    Cuccioli da 20 a 30 giorni è necessario che mangino ogni 5 ore durante il giorno, ogni 6-7 ore la notte.

    L’alimentazione deve essere fino ai 30 giorni esclusivamente a base di latte apposito in polvere per cuccioli (consiglio in primis "KMR" liquido o in polvere, "Primolatte gattino" della Bayer, il latte in polvere della Royal Canin. Sconsiglio invece il "Lactol" in quanto molte volte è stato causa di gravi blocchi intestinali) oppure a base di latte di capra intero o ancora si può usare la seguente ricetta, molto usata e che ha dato ottimi risultati (provata anche da molti utenti del forum):

    - 200 ML DI LATTE DI CAPRA INTERO OPPURE LATTE VACCINO INTERO (meglio quello vaccino)

    - 1-2 CUCCHIAINI DI PANNA DA CUCINA

    - UN TUORLO D'UOVO (separare bene il tuorlo cercando di non romperlo e gettare tutto l'albume, poi con una siringa senza ago fare un piccolo foro sulla pellicina e aspirare, avendo cura di non aspirare anche la pellicina. Attenzione all'albume, perchè provoca diarrea ai cuccioli)

    - UN CUCCHIAIO DA MINESTRA DI MERITENE VANIGLIA (è in polvere sono proteine del latte si trova in farmacia è della Novartis ma non è indispensabile)

    Mescolare il tutto e sbattere bene, usate un biberon per bambini.

    Questo latte composto dura in frigorifero 3-4 giorni, riscaldate solo quello che vi serve per il pasto.

    Piccola aggiunta.

    Se notate che il micio fa cacchina gialla e molle, allora vuol dire che è super alimentato, dimezzate le dosi di uova e panna.

    Può capitare in una cucciolata che ci siano cuccioli che hanno bisogno di latte più leggero.

    Il cucciolo deve mangiare al giorno il 25-30% del suo peso corporeo diviso per i vari pasti della giornata.

    Per esempio, un cucciolo di 100 grammi deve mangiare al giorno dai 25 ai 30 ml di latte.

    La quantità di latte che deve mangiare naturalmente deve aumentare in base all’aumento del peso del cucciolo.

    Un cucciolo ben alimentato deve avere ogni giorno un aumento anche minimo (5 grammi).

    Se l’aumento di peso non c’è, o si sta dando troppo poco latte oppure il latte non è abbastanza sostanzioso oppure ancora, il cucciolo non assimila.

    Il latte va somministrato a una temperatura di circa 38 gradi.

    Per somministrare il latte ci sono gli appositi biberon che però possono rivelarsi pericolosi se il flusso di latte è troppo veloce perché potrebbe andare di traverso, finire nei polmoni e causare polmonite ab ingestis che porta il cucciolo alla morte in massimo 48 ore.

    Uno strumento meno pericoloso è la siringa, privata naturalmente dell’ago, perché il flusso del latte è minore e minore è il rischio che vada di traverso.

    Non bisogna mai costringere un cucciolo che non ******* a mangiare con questi due strumenti perché il latte va di traverso con le conseguenze sopra descritte.

    Premere solo per fare uscire una goccia di latte da far assaggiare al cucciolo.

    In alternativa si possono usare anche dei contagocce, ma alimentare un cucciolo con il contagocce è molto laborioso.

    Tendendo conto che 30 gocce sono 1 ml di latte, se un cucciolo deve mangiare un pasto di 5 ml, gli si devono dare 150 gocce, e sinceramente la cosa diventa lunghissima.

    Il contagocce è da prendere in considerazione solo se non si riesce a fare in altra maniera e solo avendo molto tempo e pazienza a disposizione

    Fonte/i: in bocca al lupo !
  • 8 anni fa

    Se non hai latte apposta x gatti piccoli,NON DARGLIELO! il latte che beviamo noi fa malissimo ai gatti piccoli,provoca diarrea e problemi intestinali perché non hanno l'enzima x digerirlo!

    Se non lo tieni tu,per sta notte dovrai lasciarlo al caldo e domani portarlo subito dal vet che saprà cosa fare. Se proprio proprio non hai nient'altro,dagli pochissimo latte ogni due ore,molto allungato con acqua. ma ti ripeto che potrebbe fargli male,quindi domani corri dal vet!

    ricordati che,dopo ogni pasto,devi massaggiargli i genitali e il culetto con della carta ruvida bagnata,x aiutarlo nella defecazione

    per l'età: se ha gli occhi chiusi ha sicuramente meno di due settimane.

    ha un occhio chiuso perché ha la congiuntive? guarda che l'occhio non sia bagnato o appiccicoso. in quel caso il vet lo noterà e lo curerà (è una cosa da fare alla svelta perché la congiuntivite nei gatti piccolo porta spesso alla cecità!)

    ti faccio notare questa cosa perchè di solito i gattini aprono i due occhi quasi contemporaneamente.(la mia gatta ha avuto due cucciolate e i gattini hanno sempre fatto così)

    per sopravvivere sopravvivere,ma ha la probabilità di rimanere cieco da un occhio se ha la malattia da tempo(il mio vecchio gatto era cieco da un occhio x questo)

    fai così: bagna con della camomilla un po' di carta e puliscili bene l'occhio il più spesso possibile. se non hai camomilla fallo con acqua. non conterà molto,ma meglio che niente.

    Fonte/i: esperienza con gattini
  • 8 anni fa

    Ciao, io qualche hanno fa mi sono trovata nella tua stessa situazione con 3 gattini appena nati e chiamai il veterinario. Mi disse di dare loro il latte con la siringa, però il latte per neonati, che si trova in farmacia e poi un collirioper fare aprire gli occhi. Lo dovrai tenere solo una notte, se hai dato il latte normale spero non gli faccia troppo male! Comunque sempre meglio che lasciarlo morire di fame :) Domani portalo immediatamente dal veterinario però :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.