Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 8 anni fa

Axolotl rigurgita succhi gastrici?!??!?

Salve a tutti ! Do da mangiare le camole della farina al mio axolotl oltre al classico mangime per pesci per variare un pò la sua alimentazione,per quanto possibile.

Li ha sempre mangiati molto volentieri solo che nell'ultima settimana già 2 o 3 volte ha rigurgitato i succhi gastrici... sono le camole a non essere più buone o è sintomo di qualche patologia???

Aiutatemi ! ps: quali sono le dosi ottimali per una buona alimentazione con questi animali???

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    La specie si nutre di ogni forma di vita della portata della sua bocca, dai pesciolini ai piccoli crostacei e molluschi.

    bisogna pero' variare la dieta

    L'alimentazione

    L'Axolotl è predatore di vermi, molluschi, piccoli invertebrati. In acquario lo si può nutrire con Daphnia, con mangime in stick o pastiglie per pesci di fondo carnivori o onnivori. Va evitato il mangime per pesci algivori, troppo ricco di vegetali. L'A. gradisce molto le prede vive: guppy e altri piccoli pesci, lumache, larve e lombrichi, ma in realtà può attaccare qualsiasi animale di dimensioni tali da entrare nella sua grande bocca. Il nome Ambystoma significa infatti proprio "bocca a coppa".

    È sconsigliabile introdurre nella vasca altri Anfibi di piccole dimensioni (es. rane o tritoni) che finirebbero inevitabilmente divorati. Un Axolotl giovane può essere nutrito con 1-2 stick o pastiglie al giorno, o con un piccolo pesce (2-3 se l'A. è adulto).

    Dato che si tratta di Anfibi piuttosto voraci, il fatto che non si alimentino per diversi giorni indica uno stato di sofferenza dell'animale. In questo caso vanno verificati i valori chimico-fisici dell'acqua e la temperatura.

    Quest'anfibio mostra, oltre alla neotenìa, un'altra incredibile capacità: la rigenerazione di organi ed arti accidentalmente asportati.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.