decisione importante sui gatti?

vorrei comprare un gatto. prima di comprarlo vorrei sapere se avendo una casa con parquet e divani e mobili abbastanza importanti se me lo consigliate o mi rovinerebbe casa. inoltre visto che mio padre e mio fratello sono allergici vorrei comprare il gatto siberiano, visto che dicono che è ipoallergenico, ma è davvero così? inoltre vorrei sapere tutte le cose importanti da sapere per tenere un gatto e la sua alimentazione(scrivetemi anche la vostra routine con lui). quanto dovrebbe costare tenere un gatto? per la pipi fuori dalla lettiera (ma la fa spesso fuori e vale per tutti?) mi sono informata che il parquet in qualche modo si puo pulire: asciugare la pipi, usare sapone e poi bicarbonato di sodio, passare un panno umido di acqua calda, asciugare e poi usare un prodotto specifico ed io ho trovato questo:

http://www.ecodor.it/UF2000-contro-gli-odori-durin...

secondo voi puo funzionare? il bicarbonato di sodio rovina il parquet? voi come lo pulite? inoltre come evitate che il gatto graffi tutti i divani/mobili? scusate se vi ho fatto una marea di domande ma mi serve davvero il vostro aiuto. grazie mille e 10 punti al migliore! :))

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    7 anni fa
    Migliore risposta

    Dunque, in tutta onestà penso che nessuno potrà darti delle garanzie sul comportamento del gatto una volta a casa, tutto dipende dal carattere del gatto. Solo che i gattini da piccoli non dimostrano già il carattere che avranno da grandi, sono tutti vivaci, giocherelloni e coccolosi... poi quando crescono si sviluppa il vero carattere e possono diventare più tranquilli e socievoli o meno. Se tu prendessi un gatto già adulto (beh, insomma, almeno che abbia quasi un anno) potresti già conoscere il suo carattere, se è un gatto tranquillo che sta volentieri in casa a dormire e farsi coccolare o se è iperattivo e non fa che correre, arrampicarsi, chiedere di uscire e cacciare. Da piccoli, non ci sono garanzie. Certo che un gattino piccolo è bellissimo e si ha la sensazione di poterlo educare di persona, ma non sempre la sua indole crescendo sarà quella che ci si aspetta. A prescindere dalla tua decisione, devi mettere in conto dei possibili danni perchè il gatto non è un pupazzo e che possa graffiare un mobile o il divano è da tenersi in considerazione. Se i mobili sono più importanti del gatto, è meglio che il gatto resti dove sta. Non te lo dico per polemizzare, credimi, anzi capisco che se vivi con i tuoi è necessario trovare sempre un compromesso ma proprio perchè non sei l'unica a dover convivere con il micio è bene che sia chiaro a tutti che se il gatto graffia un mobile non può venir messo alla porta, è un "danno collaterale" che si cercherà di evitare ma può succedere.

    La pipì fuori dalla lettiera i gatti non la fanno di regola, può succedere se è molto piccolo e la mamma non gli ha insegnato a usare la lettiera o se la casa è molto grande e la lettiera è lontana e lui non riesce a tenere la pipì, ma il gatto è un animale molto pulito che odia sporcare il suo ambiente di vita! Se il gatto è sano e non ha cistiti o problemi di stress, la lettiera è accessibile e pulita il gatto non sporcherà fuori.

    I mobili potrebbe graffiarli se non ha un posto per farsi le unghie, specialmente se non può uscire in giardino. E' sufficiente comprare un grosso tiragraffi (li trovi online su ebay.de e costano meno della metà che in italia!) e farlo giocare con dei nastrini sul tiragraffi, così le unghiette rimarranno impigliate e capirà che può graffiarlo. In alternativa, puoi mettere a disposizione della moquette al contrario (il lato ruvido, come il retro dei tappeti insomma) o delle scatole di cartone che il gatto adorerà graffiare.

    I divani puoi coprirli con dei teli, finchè non sai se il micio cercherà di graffiarli o meno.

    I costi dipendono dalla qualutà del cibo che comprerai, all'inizio metti in conto circa 40 euro per vaccinazione e prima visita, circa 100 euro quando avrà 7-8 mesi per sterilizzarlo (150 almeno se femmina), poi il richiamo del vaccino dopo 1 mese e se poi sarà in salute basterà 1 solo vaccino all'anno. Come costi del cibo dipende molto dalle marche, io ho due gatti che mangiano sia umido che secco solo di qualità altissima e spendo circa 100 euro al mese compresa la lettiera e l'antipulci. Ovvio che si può spendere sia di più che di meno, fai un giro sui pet-shop online e vedi il costo di ciotole, lettiera (ti consiglio un tipo chiuso, bello grande che duri per anni, per non fare andare in giro sabbia dappertutto, così non te la porti in giro sul parquet!) e cibo e antipulci.

    Sull'allergia non ti so aiutare, non conosco nessuno che sia allergico... so però che esiste un prodotto che si chiama allerpet che è un prodotto da mettere sul pelo del gatto, che serve per attenuare i sintomi di allergia in chi ne soffre, ovviamente è del tutto innocuo per il micio. Prova a vedere se potrebbe esserti utile!

    Fonte/i: esperienza personale con molti gatti.
    • Accedi per rispondere alle risposte
  • viola
    Lv 7
    7 anni fa

    Sull'allergia ti dico io: ogni gatto fa a sè.

    Ci sono gatti dal pelo compatto e liscio, che non danno allergia, e altri con pelo più "nuvoloso", che perdono molto sottopelo, e a volte anche forfora, che la danno.

    Non c'è nessuna differenza fra razza e razza, ma ci sono differenze notevoli fra gatto e gatto, anche fratelli. La scelta quindi va abbastanza a fortuna.

    PS un gatto beneducato la pipi non la fa MAI fuori dalla lettiera, a meno che non venga pulita abbastanza di frequente o che il gatto abbia problemi renali.

    Di solito la cassetta si tiene in bagno, dove, di solito, ci sono le piastrelle. È anche più comodo per tenerla pulita.

    Dovesse esserci qualche problema, pulisci subito, controlla che la cassetta fosse pulita e in questo caso porta il gatto dal veterinario.

    Per evitare che il gatto graffi dovunque 1) gli si compra un tiragraffi 2) gli si tagliano le unghie

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.