Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 8 anni fa

Fluidi reali e viscosità:cenni al moto in regime laminare.?

Questa è una domanda dell'esame di fisica.

Potreste spiegarmelo in modo che mi sia chiaro?

Grazie ;-)

Aggiornamento:

potete anche dare una definizione secca di:

- fluido reale

-viscosità

-moto in regime laminare

1 risposta

Classificazione
  • Valer
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    un fluido reale può essere immaginato come una infinità di sottili strati (di molecole) che possono scorrere gli uni su gli altri, paralleli alla superficie con cui sono a contatto.

    Ad esempio una nave che si sposta in mare aperto avrà il primo strato a contatto con la carena, fermo rispetto alla parete e quindi in movimento con la nave alla stessa sua velocità

    Il secondo strato adiacente verrà trascinato dal primo ma frenato dal terzo e quindi si muoverà quasi alla velocità del primo.

    E cosi via allontanandosi dalla superficie della nave gli strati si muoveranno sempre più lentamente fino a trovarsi fermi ad una certa distanza.

    Pensa agli strati come tanti fogli di carta indipendenti ma paralleli

    Ogni strato quindi trascina quelli vicini per attrito. Fintanto che gli strati rimangono paralleli fra di loro si parla di regime laminare. Gli strati rimangono paralleli però soltanto se le forze che devono trasmettere ai vicini sono sufficientemente piccole, altrimenti si rompe tutto, i "fogli" del mio esempio si rompono, si esce dal regime laminare ed inizia la turbolenza.

    La capacità di trasmettere forze per attrito agli strati vicini è la viscosità, è determinata dalle forze di coesione molecolare nei liquidi, per cui ogni molecola attira e quindi trascina nel suo movimento le altre molecole vicine.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.