Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoManutenzione e riparazione · 8 anni fa

PROBLEMINO IMPIANTO ELETTRICO?

Ciao a tutti. Suppongo di avere un problemino in casa: le lampadine si fulminano facilmente, inoltre alcuni apparecchi come ad esempio il carica batteria del cellulare si surriscaldano dopo qualche ora di utilizzo, cose che non succedono quando invece sono a casa dei miei genitori, o nella casa dei miei amici in montagna. Vorrei sapere se secondo voi è possibile che nelle mie prese ci sia una tensione maggiore ai 230V che IN TEORIA ci dovrebbero essere, e se è così come sia possibile: La tensione è generata in maniera uguale per tutti dalle centrali elettriche, non dispongo ne di pannelli fotovoltaici ne altro.. è che se no non so cosa possa essere.. Se avete delle idee aiutatemi pls XD. Grazie

Aggiornamento:

Non sono vicino ad una centrale e il discorso della sezione dei fili non lo credo possibile... Cmq per quanto riguarda la tensione adesso provero a verificare con un tester.. Perchè pollice in giu all'interruttore magnetotermico non funzionante? Non potrebbe essere che non scatti o che sia poco sensibile e quindi non percepisce correnti elettriche indesiderate che surriscaldano il circuito? Se la tensione risulta essere corretta non vedo alternativa a quello...

7 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    molto probabilmente l'impianto è fatto male in qualche presa o punto luce arriva tensione sul neuro... magari bassa tensione 4-12V prova a staccare il campanello il citofono cmq qualsiasi che abbia il trasformatore collegato direttamente nell'impianto elettrico... a volte può essere un elettrodomestico che disturba l'impianto prova a staccarli uno alla volta

  • Xeno
    Lv 7
    8 anni fa

    Prova a misurare la tensione con un tester e prova avedere che i fili elettrici siano della sezione giusta. Molto sottili facilitano il surriscaldamento.

  • 8 anni fa

    ciao, se hai dubbi sulla tensione erogata dall'Enel, puoi contattare il Loro servizio tecnico per chiedere ed ottenere un sopraluogo al tuo domicilio per determinare i parametri della fornitura elettrica.

  • 8 anni fa

    In un impianto di civile abitazione può capitare di avere una tensione superiore a quella normale quando i tecnici dell'ENEL o qualcun'altro che ha accesso alla rete di distribuzione commette l'errore di collegare la casa a due fasi della trifase invece che a una fase e al neutro.

    Ti consiglio di comprare subito un tester che costa una decina di euro e controllare la tensione.

    Se supera i 230V o se è instabile chiama subito il tuo fornitore (ENEL o altro) e fai controllare cosa succede a monte del contatore.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    I problemi possono essere diversi .

    1° ) sei vicino a 1 centrale elettrica ?

    2° ) è facile che la tensione sia maggiore , anche x altre cause che è difficile spiegarti .

    3° ) puoi benissimo misurare con il tester la tensione in uscita da qualsiasi presa , dopo di che devi chiamare l' ENEL e far presente l' inconveniente .

    1 attenuatore di tensione o 1 stabilizzatore di corrente non costano molto .

    Fonte/i: PS : al mio PC ho messo appunto 1 stabilizzatore con riserva di caria . Paolo
  • Anonimo
    8 anni fa

    ciao, ti consiglio di inserire una richiesta di preventivi in questo sito http://www.quoton.it./ Basta che spieghi ciò di cui hai bisogno e la tua richiesta verrà inoltrata automaticamente alle imprese della tua città. Così potrai ricevere vari preventivi e farti un'idea dei prezzi ;-) inoltre puoi vedere i feedback lasciati da clienti precedenti. ps. è gratuito e senza impegno!

  • 8 anni fa

    allora può essere vera la tua ipotesi ma ci può essere un proplema al salvavita magnetotermico, in questo caso chiama un elettricista

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.