Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 9 anni fa

descrizione di un castello delle favole?

devo descrivere un castello che faccia da sfondo ad una favola

5 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    comincio a descriverlo da un ipotetico punto in cui magari il protagonista si trova davanti il castello

    E dopo un viaggio duro per le floride lande di (e qui scrivi il nome del posto magari) il nostro eroe Tizio giunse col suo fido destriero al cospetto di un'imponente castello che si ergeva su un variopinto e vivo manto d'erba carezzato dalla rugiada. Il castello di ........... dominava il vasto reame incantato dall'alto delle sue quattro torri merlate che culminavano in punte sulle quali sventolavano quattro bandiere colorate che, abbandonandosi ai dolci soffi di Eolo (modo ricercato per dire il vento), squarciavano il cielo infinito che avvolgeva il castello. La struttura lasciava trapelare gli ultimi raggi del sole che lo coccolavano e lo salutavano per accogliere la luna. Le pareti erano abbracciati da estesi rampicanti e piante di vario genere che spuntavano dal fertile terreno sottostante. Il vecchio castello era pieno di finestre e finestrelle tutte adorne e protette da preziose cancellate d'oro massiccio, che comunque lasciavano intravedere le delicate tende rosse che si aprivano e chiudevano a ritmo del vento, come una fisarmonica che accompagnava il canto degli uccelli. Il maestoso portone centrale appariva smisurato e strombato (termine artistico per dire rientrante) e due cavalieri dall'armatura scintillante, professionali tenevano alla larga qualsiasi intruso. E poi si scorgeva dalla torre più alta una vasta terrazza che dava sulla camera della bella principessa Caia....

    Fonte/i: Io. Mi ritengo un potenziale scrittore (desidero tanto scrivere un libro da grande) :)
  • 6 anni fa

    e un racconto che e pura fantascienza come il castello di Harry Potter

  • 9 anni fa

    Laggiù, nella grande vallata di un territorio finlandese, un grande castello emerge da tutte le altre inutili casette e casettine. E' galante, affascinante, ha un aspetto esteriore che ti invoglia ad andarci per forza. Sarebbe l'abitazione di chiunque, la quale potrebbero farci un'immenso palazzo, con un immenso giardino, con immense fontane e immense, immense bellezze, ma il suo cuore non è immenso quanto i sogni di una persona, è ghiacciato. Non ha quel calore che una qualunque casa di città possa offrirti, con un'accoglienza così calda. Ghiacciato quindi su una grande pineta coperta di milioni e milioni di piccoli fiocchi di neve, giace un castello , dove vive la Queen Ice, la regina del ghiaccio, protettrice del freddo. Questo è un esempio di descrizione, oppure:

    Gli interni erano ampi , con le vetrate classiche di un castello. Casa della principessa .. ad ogni ospite voleva farlo sentire come a casa. Bhe .. con lei era ovunque casa.

    Al primo piano c'erano il salotto e la cucina. Il salotto era davvero bello , e perfetto , anche molto ampio , dei colori chiari , ricamati in oro come il resto della casa , anche se .. non era tutto bianco. Le pareti erano decorate in beige e oro.

    Anche la cucina era davvero bella, la principessa non voleva cambiarla, perchè l'aspetto esteriore non le interessava, le piaceva troppo l'atmosfera che produceva calore in quella stanza. Anch'essa era caratterizzata da quei colori chiari : oro e beige.

    Al secondo piano c'erano le varie camere. La biblioteca era bellissima, con tonalità davvero delicate , beige e oro.

    Era la stanza che la ragazza preferiva , la preferiva anche alla camera da letto. Anche quella stanza era una meraviglia. Anch'essa , come la biblioteca era al secondo piano.

    Il castello era bellissimo. In una camera , non quella da letto che avrebbe usato , un altra .. bhe .. la camera era davvero particolare.

    Era un letto posto in mezzo alla stanza e tutt'attorno una bellissima piscina con acqua riscaldata. Era bella .. bellissima ..

    Poi al terzo piano c'era un bellissimo attico , insomma .. quella era la casa dei sogni.

    La principessa se ne stava ad aspettare il suo bel principe nella foresta della foresta con indosso un bell'abitino rosso e sorrideva tutta contenta passandosi tra le mani una chiave color oro con su attaccato un fiocco rosa. Era il suo regalo per il compleanno del principe .. ed eccolo, apparire in mezzo al grande giardino del castello, saltare i piccoli ruscelli, salutare il grosso cane Hotto e finalmente abbracciare stretta la sua principessa, sapendo che non l'avrebbe mai più lasciata.

  • 9 anni fa

    Il castello era enorme e visibilmente antico. era interamente fatto di mattonelle grigie ed aveva un perimetro quadrangolare.

    ad ogni angolo vi era una torre altissima e le mura che proteggevano il castello erano decorate da regali merletti.

    all'ingresso, c'era un grande portone di legno scuro e massiccio,protetto da pesanti sbarre di ferro appuntito.

    a circondare l'intera struttura c'era una fiume,allo scopo di proteggere il castello.

    esso aveva un che di fatato ed imponente. allo stesso tempo,però,aveva un'aria cupa e tetra.

    una roba del genre:-))

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 9 anni fa

    Fatato,grande,principe e principessa che ci vivono. Re ecc.. Vedi tu spero di essere stato utile. 4 stelle?! Grazie tante ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.