Il medico si accorge subito se c'è la bronchite?

Vi spiego, ho la tosse da 10 giorni ma adesso è migliorata molto.

Non ho il raffreddore, sento solo pochissimo catarro se deglutisco e ho il raspino in gola.

Oggi avevo una visita medica di un altro tipo e già che ero lì questo dottore mi ha controllato i polmoni con lo stetoscopio.

Mi ha detto solo che non vede il focolaio, secondo voi se ho la bronchite o altre malattie il dottore si sarebbe accorto?

Sono un pò preoccupata ufff, non ricordo di avere avuto la tosse così a lungo.

Aggiornamento:

Ha appoggiato lo stetoscopio sia a destra che a sinistra, mi ha fatto respirare qualche volta profondamente con la bocca ma non mi ha fatto tossire mentre ascoltava.

La tosse l'ha sentita durante tutta la visita ahah..l'aerosol non l'ho mai fatto D: ho solo fatto qualche volta i vapori e ho preso lo sciroppo. Grazie

Aggiornamento 2:

Sì ecco sono del nord, è proprio vero, uno sbalzo enorme!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Dipende,solitamente si,vediamo un pò..ha poggiato lo strumento sulla schiena in basso sia a destra che a sinistra? Ti ha fatto respirare a fondo e poi fatto tossire e nel frattempo auscultava? Almeno 3 volte si o no? Se si allora va bene se non ha eseguito questa procedura può andar bene lo stesso ma è stato superficiale.Se la tosse persiste così a lungo può dipendere dal fatto che non hai usato regolarmente...ogni giorno l'aerosol...allora chiaramente dura di più.

  • 9 anni fa

    Non aver paura, abbiamo avuto uno sbalzo di temperatura incredibile in queste due ultime settimane, siamo passati da ventisei gradi a diciannove, soprattutto se si è del nord e del centro sud certi cali possono ridurre al minimo le difese immunitarie del corpo, poi se ci si veste in maniera è leggera è davvero la fine per tutti. Ho anch'io avuto tosse e bronchite per una quindicina di giorni, poi come di consueto è andata via. La tosse non è soltanto il "focolaio", si capisce e si nota che è tosse quando le tonsille sono gonfie e rosse, poi con il termometro si misura la densità di pressione venale e si scrive la ricetta per la guarigione, nient'altro. Se avessi avuto altre "malattie" il dottore ti avrebbe avvertito, anche perché per vedere il focolaio si usa un termometro ad ampio spettro, e se avessi avuto qualcos'altro lì si sarebbe visto. Non preoccuparti, passerà tutto, cara.

    Buona serata e buona guarigione.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.