Piombo temperato da caccia?

Ciao ragazzi, secondo voi, il piombo temperato che si usa per la carica delle cartucce da caccia, può essere fuso per costruire altre cose? (tipo piombi da pesca). So che fondere il piombo è tossico, non voglio risentire questa cosa, ma voglio sapere se fondendo i pallini da caccia, l' antimonio contenuto da essi mi può creare problemi. Grazie a quanti mi risponderanno in maniera esauriente.

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Io ricarico cartucce sia per armi a canna liscia che rigata da 26 anni; conseguentemente per ragioni di costo, qualità e soprattutto per passione fondo il piombo di recupero. Fondi sempre in luoghi ben areati, megli se all'aperto; indossa sempre guanti ed occhiali protettivi ed indossa abiti spessi possibilmente dismessi. Fondi sempre da solo, mai in compagnia ... la presenza di altre persone porta alla deconcentrazione. Se osservi queste semplici regole non ti fai male e non ti intossichi. Per prima cosa occorre distinguere il piombo puro dalla lega ternaria. Il piombo puro (o quasi) ha una durezza di circa 6 Brinell, adatto per armi a canna liscia o avancarica; per le armi a canna rigata occorre una lega a base di piombo più dura. La lega ternaria è un lega a base di piombo, antimonio e stagno. L'antimonio ne conferisce durezza mentre lo stagno funge da "amalgamate" tra Pb ed Sb, metalli che da soli non "legherebbero". Durante la fusione della lega ternaria occorre mescolarla continuamente in quanto Pb ed Sb tenderebbero a separarsi. Personalmente non ottengo la lega ternaria a partire dagli elementi di base bensì riciclo i proiettili in lega gia sparati che recupero durante la bonifica piombo delle linee di tiro. La canna liscia non ha l'esigenza di pallini o palle uniche in lega ternaria, é sufficiente una semplice tempra del piombo durante il processo di fabbricazione, la quale conferisce qualche grado di durezza Brinell in più. Nei pallini da caccia difficilmente troverai antimonio (Sb) ma trovarai qualche percentuale di arsenico il quale contribuisce a far assumere una forma sferica più regolare. In piombo puro fondo la palla "foster" da 1 oncia per il cal. 12. Lo stampo che utilizzo è calcolato per ottenere 1 Oz. utilizzando appunto piombo puro. Il Pb ricavato dai tubi ex. edilizia lo è quasi ma .... beato chi ancora riesce a trovarli. Per parecchio tempo la mia fonte di piombo per le Foster è stato il padre di un mio amico che gestiva un campo di tiro al volo ... negli anni ho fuso una quantità incalcolabile di pallini di piombo, senza mai riscontrare differenze di peso apprezzabili tra le palle in piombo puro dei tubi e quelle ottenute dai pallini da tiro al piattello.

    Con i pallini di recupero puoi fonderci le palle uniche per la canna liscia o l'avancarica, pesi per pesca, zavorre per sub, etc.

    La prima cosa che dovrai fare è fondere i pallini per ottenere i lingotti di metallo già pronti all'uso; puoi usare un vecchio fornello, una pentola di acciaio un cucchiaio ed un mestolo (sempre in acciaio). Quando i pallini saranno fusi occorre rimuovere le scorie che vengono a galla con il cucchiaio e successivamente gettare nella fusione un pezzetto grande come una nocciolina di cera per candele, servirà da flussante e porterà a galla le restanti scorie. La cera prenderà fuoco e fumerà molto. Una volta purificato, versarlo nella lingottiera. Per ottenere una buona fusione, è molto importante la temperatura dello stampo, osservandone i risultati. Se la fusione risulta "stratificata" vuol dire che la temperatura del piombo o dello stampo e troppo bassa; se invece appare come se avesse al brina, il piombo o lo stampo hanno una temperatura troppo alta. Quando il particolare ottenuto per fusione appare lucido e privo di discontinuità, le temperature sono regolari.

    Se al posto del piombo hai la lega ternaria non cambia nulla a parte il dover mescolare con regolarità la lega per evitare la separazione del Pb dallo Sb; secondariamente occorre tener presente che la lega ternaria ha un peso specifico inferiore rispetto al Pb puro.

    Ciao

  • 7 anni fa

    penso si possa fare, ma come hai già detto e molto probabile che sia tossico il procedimento, anche se lo fai all'aperto. ma se vuoi fare i piombi da pesca ci sono altri modi: prendi un tubo di piombo e ne tagli un pezzo, poi con il martello e una pinza lo appiattisci un po e poi lo arrotoli su se stesso e per bucarlo usi un chiodo. comunque costa meno comprarli già fatti costano 50 cent circa. ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.