Obiettivo fisheye, pareri?

Ciao a tutti ragazzi sono qua per chiedervi un consiglio.

Studio fotografia. è la mia passione più grande. Data la mia concezione fotografica e i miei gusti personali, mi sono letteralmente innamorata delle immagini scattate con obiettivi fisheye. Purtroppo però non ho un budget molto ampio.

Possiedo una canon 400d con ovviamente il 18-55, un tele Sigma 70-300 e il 50 a ottica fissa canon. Quest'ultimo mi ha insegnato molto.

Ho cercato un po' in giro, ho trovato il SAMYANG Obiettivo fisheye 8 mm f/3.5 IF MC, solo che ha una messa a fuoco esclusivamente manuale. Cosa mi consigliate? Vorrei un fisheye lineare perche lo preferisco. Sinceramente non me ne intendo molto di questo tipo di obiettivi, anzi per niente, vorrei qualcosa per iniziare, ma che al tempo stesso mi possa essere utile. Datemi le vostre opinioni, sto cercando di analizzare la situazione ma ho bisogno di più punti di vista.. Se sapete dell'esistenza di altri obiettivi simili ma con caratteristiche diverse e prezzi diversi, elencateli pure...

In questa confusione una mia amica mi ha parlato dell'ottica fissa 18 e 35...lì vi è una grande distorsione e si può creare un effetto analogo. Sono indecisa, ho anche il timore di stufarmi di quell'effetto; è sempre vero però, che gli obiettivi durano anni e anni, non è detto che mi serva solo ed esclusivamente adesso...

AIUTO!

Grazie per l'attenzione.

3 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Premesso che attualmente il fish eye è di moda e non si può usare per tutti i soggetti.

    Usare un fish eye manual focus non è un problema, usare un 8,5 di focale su una APS-C vuol dire che spesso e volentieri si lavora in iperfocale, ovvero tutto a fuoco.

    E se studi veramente fotografia da una parte sai di cosa sto parlando, dall'altra non avrai certo problemi ad usarlo in manuale. Un mio conoscente ha usato l'obiettivo in questione per fotografare il figlio e i suoi amici fare evoluzioni sullo skateboard. Quindi anche per foto dinamiche si può usare, certo un minimo di esperienza ci vuole, per capire fino a dove ci si può spingere.

  • Balrog
    Lv 7
    7 anni fa

    Per completare quanto detto da gabriele, posso aggiungere che questa e’ la formula dell’ iperfocale: H = (f x f)/(A x 0,016 mm), dove H è la distanza iperfocale, f la lunghezza focale e A l’ apertura di diaframma

    Quindi per un 8 mm f/3.5 avremmo un iperfocale di 1 metro e 14 a tutta apertura, e quindi tutto a fuoco da 57 centimetri all’ infinito (se non ho sbagliato i calcoli). E anche aggiungendo il fattore di crop di 1.6 avremmo comunque tutto a fuoco da 91 centimetri all’ infinito, con messa a fuoco a un metro e ottanta (sempre a tutta apertura)

  • 7 anni fa

    ciao latte e miele. io sto nel campo della fotografia da molti anni e di obbiettivi ne ho provati tanti. come immagino capirai da sola, la famosa frase "poco pagare, poco vale", in questo campo è tristemente vera. gli obbiettivi fisheye in particolare sono giocattolini che ho sono fatti veramente bene, oppure non servono a niente. non posso mentirti, l'obbiettivo che hai indicato nella domanda non è ne il più professionale, ne il massimo nella categoria, ma visto il tuo badget, è un ottimo obbiettivo per iniziare! per la messa a fuoco manuale non avere paura, perchè ci farai la mano in un men che non si dica!

    quindi come fotografa ormai semi-professionale (non mi starò gasando troppo?? xDD), ti dico che quello è un investimento di cui non ti pentirai ;)

    spero di esserti stata d'aiuto :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.