Ginger ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 8 anni fa

Penso di soffrire di disturbi alimentari,vi prego aiuto?

Eccomi qui ragazzi,a chiedere aiuto su internet perchè non posso e non ho il coraggio di chiederlo nella vita reale... Sto malissimo. Sono ossessionata dal cibo,dal mio fisico e dal mio peso,e vivo costantemente con la paura di ingrassare,ogni volta che esco provo invidia per tutte le ragazze magre che vedo,mi soffermo sempre,ma dico sempre,sul loro fisico,immaginando la mia vita con un fisico così... Il fatto è,che io non sono grassa,sono magra anche io,ma io non mi vedo così. Alterno giorni in cui mi piaccio e mangiare sano non mi è un problema,altri giorni (la maggior parte) che sono un incubo.. Penso di soffrire di disturbi alimentari; non mangio schifezze,non mangio dolci,pane,pizza,fritti,faccio attività fisica regolarmente da quando avevao 5 anni,ma poi...mi abbuffo,e di nascosto perchè mi vergogno,mischiando tutto,dolce,salato,bibite,alcool.. E' un dramma,il bello è che mi succede sempre una volta alla settimana,e di domenica. Perchè la domenica? L'anno scorso,sono arrivata a pesare 49 chili,per quasi 1.70 di altezza,e lì non avevo problemi a seguire un regime alimentare severo ogni giorno,non mi abbuffavo mai. Dopo,verso Settembre,le prime abbuffate...ogni volta ti ripeti "questa è l'ultima,da domani dieta,non lo faccio più ecc ecc",e invece no. Questo mi comporta un disagio enorme quando esco con i miei amici,rinuncio sempre alle cene,a casa litigo spesso con i miei,mi sento uno schifo,mi sento e mi vedo brutta,ho sempre avuto amiche bellissime,due facevano le modelle,la mia migliore amica attuale piace a tutti,è magrissima,ed io mi sono sempre sentita messa da parte.. Pensavo di essere bulimica,ma io ho una vera e propria fobia del vomito,non vomito tipo da 9 anni e ho anche il terrore dei luoghi chiusi perchè non voglio vedere la gente farlo,quindi non potrei mai farlo di mia spontanea volontà. Il risultato dopo un'abbuffata è un'attività fisica estrema,dieta ferrea,pasticche per regolarizzare l'intestino per poi andare al bagno,per dirvi,non faccio colazione il lunedì mattina da Settembre,perchè domenica sera mi abbuffo e il lunedì inizio il super percorso di dieta. Ma l'allarme è scattato ieri sera... Non riesco a godermi nulla.Festa con gli amici,alle tre di notte,decidono di prendersi un cornetto,ed io,per la prima volta,accetto di mangiarlo. Torno a casa dopo,i miei che dormono,apro la dispensa,e mi abbuffo,mi sentivo in colpa,mi sentivo esclusa da tutti,e ho affogato tutto nel cibo.. Ho un rapporto bellissimo con la mia famiglia,con mia madre,mio padre,mio fratello e mia sorella molto più grandi di me,ma non potrei mai ammettere di avere un problema simile,dopo ad Ottobre comincio l'università ed andrò fuori città,non voglio far pesare economicamente uno psicologo ai miei... Ecco,il problema sarà anche l'università,avrò una coinquilina bellissima,davvero,fisico da paura,già so come andrà a finire... Vi prego,ho bisogno di aiuto,non so più come uscire da questo uragano che mi sta risucchiando. Esiste qualche psicologo online che puù magari aiutarmi? Ho iniziato da oggi la dieta,non voglio più abbuffarmi,e se riesco a resistere al finesettimana per me sarà tanto... Grazie mille in anticipo,davvero.

10 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Quelli sono meccanismi chimici del cervello che scattano all'improvviso e la forza di volonta' serve a poco o nulla. Da quello che dici e' possibile che tu abbia una carenza di glutamina, cioe' di un amminoacido che a seguito di diete restrittive, stress, ecc. puo' ridursi a tal punto nel nostro corpo (cervello compreso) da scatenare impulsi incontrollabili verso il cibo proprio allo scopo di assumerlo dagli alimenti e ripristinarne la giusta quantita' nel nostro organismo

    Lo situazione che vivi la conosco bene perche' ho sofferto per vent'anni di abbuffate compulsive alternate a dieta ma senza mai vincere la battaglia fino a quando non ho scoperto la glutamina. E' semplicemente miracolosa non solo per diminuire la fame normale ma soprattutto per togliere del tutto quelle voglie incontrollabili. La fame nervosa, le abbuffate, per me non esistono piu'. Prima non sapevo resistere , era un disastro, e quelle poche volte che riuscivo a tenere duro era uno sforzo enorme. Insomma si riacquista un rapporto distaccato col cibo, cioe' si riesce a non esser piu' vittime del cibo ma padroni di cosa e quanto mangiare. E' stata una vera rivoluzione per me, perche' mi sono liberato dalla schiavitu' di quella forza misteriosa che mi "costringeva" ad abbuffarmi anche se sapevo benissimo che stavo combinando un disastro.

    Prima di iniziare ero molto scettico perche' sapevo che la glutamina e' un aminoacido cioe' una sostanza del tutto naturale e normalissima, addirittura banale, perche' e' contenuta praticamente in tutti gli alimenti tranne verdura e frutta. C'e' pero' il problema che per procurarsi in ampia quantita' la glutamina contenuta nel cibo si dovrebbe mangiare moltissimo e questo ovviamente non ha senso visto che si controllare il peso , quindi l'unica soluzione e' l'uso di integratori di glutamina. La trovi con molta facilita' nei negozi di integratori alimentari per sportivi, ed e' piu' economico scegliere la versione in polvere dato che ne servono parecchi grammi al giorno. La puoi anche chiedere in farmacia ma di solito non la tengono a meno che non sia una farmacia con una ampia fornitura di integratori specifici per lo sport . Se glielo chiedi pero' qualunque farmacia te la puo' ordinare dai loro fornitori di materie prime sotto forma di polvere sfusa. Non serve alcuna ricetta perche' come ti dicevo prima la glutamina e' solo un aminoacido, quindi un integratore alimentare. Oppure la ordini online dai mille siti che vendono integratori per lo sport. Per iniziare puoi comprare solo due o tre etti, così vedi come ti trovi. Per fare le dosi giornaliere serve una bilancia digitale con intervalli di almeno 1 grammo (meglio ancora se ha i decimi di grammo perche' e' piu' affidabile). Se ti sembra scomodo usare ogni volta la bilancia puoi chiedere alla farmacia di mettere la polvere in delle capsule (fatti ovviamente dire quanti grammi ci sono in una capsula), oppure la compri gia' pronta in capsule scegliendo fra gli integratori sportivi. Inizia con 2 grammi di glutamina 3 volte al giorno a stomaco vuoto e lontano dai pasti, e inizia al mattino appena ti svegli. La glutamina non ha alcun sapore e la polvere si scioglie subito in poca acqua. L'effetto e' piuttosto rapido: se dopo max. 2 giorni non noti risultati puoi passare a 3 grammi, e se non basta a 4 o 5 grammi (sempre tre volte al giorno).

    Se necessario in una giornata si potrebbe arrivare anche a 20 grammi perche' non e' una sostanza pericolosa (oltre il 60% degli aminoacidi che abbiamo nel nostro corpo e' glutamina).

    Se preferisci un integratore gia' confezionato chiedine uno che abbia solo la pura e semplice glutamina e niente altro. Per chi fa attivita' fisica molto intensa esistono infatti tante varianti di glutamina che a te non servirebbero a nulla perche' magari non avrebbero l'effetto anti-abbuffata che serve a te.

    E' impressionante notare come dopo appena 1-2 giorni ti passano quelle tentazioni che prima sembravano incontrollabili, quell'impulso a mangiare senza freni. Diventa facilissimo limitare cio' che si mangia e in pratica non si avverte piu' il sacrificio. Prova e vedrai.

  • 8 anni fa

    Qui purtroppo non potrai avere tanti consigli seri, in molti scrivono solo cavolate e non sanno cosa dire.

    Io, per quel che posso, cerco di aiutarti solamente facendoti capire che non sei in una situazione irrecuperabile e che non sei così "malata" come credi. Convinciti di questo, perchè se già inizi a dire che stai male, che non riesci ad uscirne, che non potrai mai smettere di fare queste abbuffate, allora è la volta buona che non ne esci davvero.

    Renditi conto che sei bella, non hai problemi relazionali, hai una bella famiglia, gli amici, una casa, perchè farsi del male, DA SOLA?

    Io ho la tua stessa età (19) credo, sono alta 170 cm e peso 65kg, ho poco seno e un sedere abbastanza grande con due bei cuscinetti sotto, cellulite nelle cosce, ma mi sento bella, ok, a volte vorrei cambiare e anche io invidio quei bei fisici, ma poi mi dico: perchè cambiare se alla fine sto bene così? finchè sono in salute e non ho problemi fisici, perchè crearmene da sola di psicologici? Perchè rinunciare al cibo se è una cosa che mi piace? Non ce n'è motivo, alle persone dobbiamo piacere per come siamo e basta. L'occhio vuole la sua parte, è vero, ma mi pare di aver capito che tu non sia un cesso ambulante. Cos'è, dobbiamo essere tutte delle Belen o delle veline? Per favore! Capisci che sbagli, smetti di fare ste cavolo di diete ferree che ti limitano per giorni, che ti costringono a rinunciare a qualcosa che ti piace, e che poi ti portano a sfogare queste tue voglie in abbuffate, che sono molto meno salutari di un po' di pasta in più tutti i giorni. Inizia a capire che tutto parte dal fatto che la tua ossessione per la forma fisica ti costringe a rinunciare a qualcosa, che forse inconsciamente, tu vorresti mangiare, e quindi il tuo cervello arriva ad un punto in cui ti spinge a mangiare di tutto, senza riserva, e poi te ne penti, rinizi a mangiare meno, eccetera. Non mentire dicendo che non ti pesa rinunciare a pizza pasta fritto cornetti, eccetera. Renditi conto che se lo dici è perchè ormai ti sei autoconvinta di poter vivere una vita anche senza queste cose e che non ti interessano perchè preferisci mangiare in maniera "salutare".. Ma ditemi, è mangiare sano questo? Se poi ti porta a star UN POCHINO meglio fisicamente ma DANNATAMENTE male psicologicamente? Per me non ne vale la pena, e soprattutto NON E' MANGIARE SANO! Ho visto amiche NORMOPESO, a volte addirittura MAGRE iniziare diete con la scusa: voglio perdere qualche chilo, o semplicemente voglio sistemare il mio regime alimentare, e ritrovarsi a dimagrire (a volte il risultato era ottimo dal punto di vista fisico) ma A PERDERE LETTERALMENTE IL SORRISO. Stare in forma con il proprio corpo va bene, perchè spesso sentirsi bene fisicamente è collegato al sentirsi bene mentale. Però NO alle fissazioni, NO all'invidia verso "le magre", basta! Smettila!

    Il mio consiglio è di riniziare da oggi a mangiare quel che ti va, quando ti va, nelle giuste quantità, e smetterla di dire: devo mangiare bene, devo mangiare sano, questo non posso mangiarlo, e poi scoppiare la domenica sera!

    E soprattutto so che è difficile, però devi cercare di dirlo a qualcuno che ti è vicino.. Hai detto tu stessa di avere un buon rapporto con la tua famiglia.. Quindi prova a mandare segnali, o semplicemente a tirar fuori il discorso. Senza farla troppo tragica per non peroccuparli ma per fargli capire che devi essere aiutata e forse un po' controllata! Ok? Altrimenti trovati un'"amica di penna" con cui ti confidi, magari per mail, e dove scrivi i tuoi progressi, i tuoi sviluppi e i tuoi errori! Ciao!

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    Da un po di tempo provavo a perdere peso e finalmente ci sono riuscita con l'aiuto di questo programma online http://fattorebruciagrasso.teres.info/?S7Dr

    Dimagrire con successo comporta dei piccoli sacrifici ma studiando una dieta ad hoc ed un po’ di movimento da associare diventa un obiettivo raggiungibile per chiunque.

  • ?
    Lv 4
    4 anni fa

    Ti consiglio un ottimo sistema per ridurre ed eliminare la cellulite con successo http://rimedicellulite.teres.info/?0glq

    E' possibile combattere la cellulite scegliendo di mangiare determinati cibi piuttosto che altri. Ci sono dei cibi che aiutano il drenaggio e la disintossicazione del corpo favorendo la riduzione della cellulite.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Muller
    Lv 6
    8 anni fa

    io nn ho capito.dici ke hai problemi di cibo,ke 6 troppo magra,e poi ti abbuffi???ma cs questa storia?pure io sn cm te nn sn anoressica ma sn fissata dal cibo dico questo no xk ha troppe calorie infatti io mangio sano sl oggi ho mangiato 4 biscotti.io mangio in modo normale ma nn è colpa mia se nn ingrasso xk io ed i miei litighiamo loro mi dicono di ingrassare ma io mangiava di tutto e nn ingrassavo xk io faccio attività fisica e ho anke i muscoli e brucio in fretta le calorie e nn è colpa mia e loro litigavano cn me senza capire ke nn era colpa mia,bo

  • 8 anni fa

    Sai.. anche io ho lo stesso problema..

    Solo che questa cosa me l'ha trasmessa mia madre...

    NON fare nessuna dieta, così è peggio. Mangia moderandoti, se hai fame mangia qualcosa che ti sazi ma che non ingrassa...

    Non sei per niente grassa, sei bellissima, goditi la vita e mangia quel che è giusto, nè troppo poco, nè tanto.

    Non fare diete ! E' molto peggio credimi.

    Tu non ti sentire in colpa! Tranquilla! Se hai fame devi morire di fame? E anche io a volte sfogo tutto sul cibo.. rabbia.. che tutti mi escludono. Ma ho trovato qualcosa di meglio ;). Vado in palestra o tiro due pugni sul mio sacco da box e così mi calmo. Non c'è bisogno sempre di pensare al cibo per ogni soluzione ;)

    BUONA FORTUNA<3

    Fonte/i: Esperienza personale
  • Anonimo
    6 anni fa

    Per riuscire a perdere peso velocemente raccomando questo innovativo metodo naturale che ha una percentuale di successo davvero elevata http://perdere-peso.info/

    Parlo anche per esperienza personale !

  • 8 anni fa

    vai da uno psicologo e presentami la tua coinquilina grazie mille in anticipo, davvero.

  • Non ho neanche letto, ma sono d'accordo con quello di sopra.

  • Suicidati

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.