Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 8 anni fa

Mi date qualche consiglio su come crescere al meglio la mia Coniglietta?

Ciauuu.. Ieri il mio ragazzo mi ha regalato un bellissima Coniglietta bianca occhi azzurri, è un amore! Il negoziante gli ha detto che dovrá continuare a mangiare il suo cibo, cioè il pellet. Non so che etá abbia la mia coniglietta, e non saprei nemmeno quando e se potrei dargli qualche verdura! Gli ho comprato il fieno alla camomilla non pressato della 'Fiory Alpiland' con i pallini gialli delle margherite all'interno, che dite è buono per lui? Dove abito io le marche come "Bunny" o "Oxbow" non ci sono :S! Mi dite anche cosa potrei dargli da sgranocchiare per i dentini che non gli faccia male?.. Aspetto tanti vostri consigli e spero buoni, vi saluta la mia piccola Bunny! <3

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Ciao prima cosa da sapere e che i conigli NON sono roditori ma sono dei lagomorfi la loro alimentazione è strettamente erbivora si nutrono principalmente di fieno che deve sempre essere disponibile 24h su 24h deve comporre il 70% di cibo giornaliero il restante 30% deve essere composto da verdura fresca ben lavata asciugata e data a temperatura ambiente ,la media di verdura da dare è di circa 200gr per kg di peso corporeo del coniglio(es. coniglio di 2kg circa 200gr di verdura) il peso ovviamente varia in base al coniglio , occasionalmente massimo un pezzo 2 volte a settimana può essere utilizzata della frutta ..(sarebbe il premio) basta l alimentazione del coniglio è questa..

    ovviamente se il piccolo lo compri allevamenti e negozi per comodità lo alimentano a mangimi a base di cereali, ..i cereali,il carrube,i semi,i legumi, i biscotti,gli snack, il mais,il pane e via discorrendo in realtà sono alimenti non digeribili dai conigli in pochi anni i mangimi e gli altri alimenti fanno morire i conigli per blocchi gastrointestinali,infezioni gastrointestinali,malocclusioni dentali ...i mangimi essendo non digeribili creano nello stomaco del coniglio dei batteri nocivi che vanno a intaccare gli enzimi della digestione uccidendoli così si crea l infezione e successivamente il blocco ,invece la malocclusione viene portata perchè i denti del coniglio sono in continua crescita e devono essere limati naturalmente attraverso il consumo di fieno ed erba alimenti essenziali che contengono il silicio una sostanza che durante la masticazione strofina sui denti limandoli naturalmente

    un coniglio non abituato a mangiare correttamente và sottoposto a un cambio alimentare in modo graduale ..significa cioè integrare lentamente la verdura nella sua dieta per far ciò ti consiglio di utilizzare un pelle di erbe pressate purtroppo in commercio non sono facili da trovare cmq sia le migliori marche sono il bunny e l oxbow costano circa 14 euro al pacco dai al piccolo 2 cucchiai di pellet al giorno e tanto fieno sempre disponibile poi inizi giornalmente a integrare la verdura es.. dai 3 fogliette di sedano in 3 pasti giornalieri 1foglia mattina 1 pomeriggio 1 sera fai così per 3-4 giorni poi aumenti 6 foglie in 3 pasti 2 per pasto3-4 giorni poi aggiungi un altra verdura es. finocchio un pezzetto 3-4 giorni e aumenti e così via man mano..

    Altra cosa importante devi cercarti un medico veterinario esperto in esotici il coniglio necessita di due vaccini semestrali o annuali (dipende cosa scegli) contro mixomatosi e contro la mev (malattia emorragica virale) i vaccini sono o due semestrali che hanno un costo tra i 35 e i 60 euro entrambi più visita completa oppure a giungo è uscito il nuovo vaccino polivalente che è unico e annuale il costo dovrebbe essere inferiore(ancora non lo ho utilizzato cmq il costo dovrebbe essere inferiore) quando poi il piccolo sarà grande in base al comportamento e al sesso sceglierai insieme al veterinario se è il caso di sterilizzarlo,perchè i conigli tendono a diventare aggressivi ,a marcare il territorio con urine e feci , e se femmine sono soggette a tumori uterini,piometra e mastite ma questa e una cosa futura che valuterai insieme al medico veterinario esperto in esotici(non rivolgerti da veterinari per cani non hanno le competenze per seguire i conigli)

    gabbia_ il coniglio in realtà non ha bisogno di gabbie ! deve vivere libero 24h su 24h anche se da solo o la notte è un animale con tanto bisogno di movimento è crepuscolare quindi molto più attivo la notte la sera e la mattina presto cmq sia se vuoi prendergli la gabbia per avere un punto di riferimento sappi che deve essere almeno 90x60 dotata di ciotola beverino e porta fieno ..basta ..non ti serve altro il piccolo cercherà da solo un posto per dormire e riposare ..ricorda solo che la casa o la stanza dove decidi di tenerlo deve essere a prova di coniglio quindi fili a cavi coperti da canaline ,reti ai balconi,niente piante d appartamento (se ingerite possono essere mortali o tossiche) etc...per il carattere dipende..i conigli a differenza dei cani si differenziano tanto da individuo a individuo non è che tutti i nani hanno lo stesso carattere..li dipende dalla fortuna ci sono conigli tranquilli coccoloni etc.. altri invece indipendenti o aggressivi ..non si può sapere ...ascolta ti lascio qualche link valido informativo su gestione del coniglio informati bene e non farti prendere in giro il coniglio è un animale delicato e và tenuto bene la chiusura in gabbia es. lo fà morire precocemente per paralisi alle zampe ,obesit,pododermtite ,blocco intestinale ..ti lascio i link ..leggili ti saranno utili ciaooo

    Fonte/i: http://www.lavocedeiconigli.it/ http://www.aaeconigli.it/ http://www.casafreccia.it/ http://www.lacollinadeiconigli.net/15 anni di esperienza con i conigli e proprietaria di due conigli Casper un ariete (quello nella foto) e fragola una nana colorata ciaoo lascia perdere cosa ti ha detto il negoziante se non vuoi uccidere il tuo coniglio rivolgiti da un medico veterinario esperto in esotici sono in tutta italia ..in abruzzo cè gente che da bunny al coniglio massimo lo ordini via internet vai sullavocedeiconigli sezione veterinari clicca s abruzzo ciao
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.