Creare un circuito elettrico con lampadine?

Ciao a tutti, io vorrei costruire un circuito elettrico per poter illuminare le scale interne, l'impianto esistente fa i capricci, le lampadine che prima c'erano non funzionavano bene e quelle a risparmio energetico dopo qualche giorno non si accendono più...comunque la mia idea è quella di creare una circuito esterno ai muri e mi chiedevo se qualcuno poteva aiutarmi: io vorrei creare questo circuito ed attaccarlo alla presa elettrica lo schema sarebbe spina -> interruttore -> lampadina -> altra lampadina -> interruttore in maniera tale da poter accendere la luce sia se si è al pian terreno o al primo piano. La spina verrebbe attaccata alla presa del circuito elettrico del piano superiore che non dà problemi ed è differente da quello al piano terra cioè sono due impianti distinti. Tutto l'impianto nel retro della casa mi da problemi, specifico che è un impianto nuovo e perciò mi chiedo che...di lavoro abbiano fatto...comunque le lampadine non vanno nel bagno, nelle scale e nel sottoscala...un mistero! Per questo se potete aiutarmi ve ne sarei grata ^^ Scusate il papirone e buona serata ^^

P.s. Non ditemi e chiama un elettricista perchè se ho deciso di farlo io vuol dire che per vari motivi l'elettricista non posso chiamarlo!

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Non mi pronuncio sulla scelta dell'impianto esterno. Per il resto la tua idea va bene ma con dei semplici interruttori non può funzionare. Se infatti uno dei due interruttori è su OFF dall'altro sarà impossibile accendere la luce. Devi per forza usare due deviatori oppure un relè e due pulsanti. Le lampadine vanno messe in parallelo tra loro.

    Purtroppo qui non è possibile disegnare e quindi non posso descriverti i collegamenti ma ti do alcuni link utili.

    Nel primo http://www.fallotu.it/index.php?option=com_content... trovi lo schema in basso a sinistra (Impianto con deviatori) che è molto chiaro. Il secondo schema serve quando bisogna comandare le luci da tre punti e oltre.

    Anche su questo link http://www.sgart.it/Page/default.asp?id=17&e=76 c'è una buona rappresentazione dello schema di accensione da due punti riportato anche all'interno di una stanza per capire come si realizza nella pratica.

    Anche qui trovi lo schema http://www.bricoplanet.eu/it/elettricita/35-nozion... corredato da consigli e foto su come si collegano i fili alla lampada e al deviatore.

    L'installazione di un relè permette di aggiungere tutti i punti di accensione (a pulsante) che si vogliono senza variare lo schema fondamentale e di risparmiare sulla quantità di fili elettrici ma è un pò complicato.

    Dimenticavo di dirti che i deviatori si presentano esteriormante esattamente come gli interruttori. La differenza sta nel fatto che dietro hanno tre morsetti invece di due.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.