Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Quanto tempo occorre per caricare i container su una nave?

Prendendo in considerazione una nave container di medio-grandi dimensioni, quanto tempo occorre mediamente (circa) per caricare a bordo i container fino all massima capacità? E l'ispezione dei container avviene anche durante il caricamento o prima deve avere avuto luogo su tutti? Voglio dire: li caricano via via che vengono ispezionati? E ci sono rotaie o simili per spostare i container sul porto in modo da averli alla portata della gru?

2 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    Dunque....

    Una nave, tranne al primo viaggio, non viene mai caricata tutta quanta. Ad ogni porto carica e scarica contenitori destinati/provenienti a/dai porti successivi/precedenti.

    Di conseguenza calcolare il tempo di carico e scarico completo risulta, anche teoricamente, piuttosco complicato e il risulato aleatorio. In ogni caso un ciclo terminal, inteso proprio come carico scarico e basta, dura poche ore.

    Per quanto riguarda le ispezioni..... ci sono vai tipi di ispezione:

    la mera ispezione documentale non necessita di movimentazione del contenitore. Si controlla semplicemente che tutti i documenti siano corretti e compatibili tra di loro.

    Lo scanner. Alcuni porti hanno lo scanner al varco, per cui una prima ispezione a container chiuso viene fatta al momento in cui lo stesso entra o esce dall'aerea portuale. Niente di piu niente di meno di quello che succede con il bagaglio a mano in aeroporto. Solo che è moooolto piu grande.

    L'ispezione vera e propria intesa come apertura del container e ispezione fisica della merce avviene dopo che il container è entrato in porto e prima che venga spostato dal piazzale di stoccaggio alla banchina per il carico. O altrimenti se da un controllo scanner risulta qualcosa di sospetto.

    Se il contenitore si trova sommerso da altri contenitori, per comodita si aspettano le operazione di carico in modo da liberarlo.

    I container mediamente non vengono ispezionati tranne che non venga fuori una discrepanza documentale, un sospetto da parte della gdf o un estrazione casuale da parte dell'agenzia delle dogane.

    Il fatto delle rotaie dipende dalle infrastrutture portuali. Praticamente tutti hanno un terminal intermodale nel quale arrivano i cont su vagoni "da fuori" che poi vengono scaricati con delle gru su ruote e posizionati nella zona di competenza. Il porto di Amburgo ad esempio ha un sistema a cremagliera in cui i cont vengono portati in banchina in larga parte su un sistema di rotaie interne. In italia pià semplicemente vengono piazzati su dei minicamion che li portano dall'area di stoccaggio alla banchina. La gru a ponte li preleva dai camione e li porta sulla nave.

  • 9 anni fa

    Buonasera!

    Io mi permetto di provare a rispondere nonostante i container non siano il mio campo, quindi rispondo per quello che ho visto dalla mia nave e da conoscenze generali!

    I vari container vengono mobilitati nel piazzale di stoccaggio da appositi macchinari, una specie di gru mobili, o da degli elevatori con apposito attacco, o ancora più semplicemente con dei camion fino a sotto la gru che li caricherà sulla nave (dovrebbe chiamarsi paceco quest'ultima)

    Un calcolo del tempo necessario non credo sia facile da fare poichè solitamente non avviene che una portacontainter faccia solo movimento di imbarco o solo movimento di sbarco dei contenitori, ma di solito effettua entrambe lo operzioni in ogni porto.

    Inoltre fattore molto importante è il porto! Ci sono porti che lavorano molto più veloci di altri.

    In linea di massima io in cina ho visto fare movimentazione da nave a pieno carico a nave quasi scarica e nuovamente a pieno carivo di una nave di grandi dimensioni (non ti sò dire in teus ma era una nave di almeno 220 metri di lunghezza e più di 35 di larghezza) in circa 24 ore.

    Poi parlando con navi italiane incrociate lungo la navigazione sempre in zona asiatica i tempi di sosta erano sempre più o meno quelli, 1 giorno!

    Mi dispiace non poter essere più preciso di così, ti ho dato solo il riferimento ai porti più sviluppati, ma non ti sò dire quanto tempo ci metterebbero per esempio a gioia tauro (calabria).

    Saluti!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.