Mi dite com'è la mia recensione del libro ''il ritratto di Dorian Gray''?

Il romanzo narra le vicende di Dorian Gray, un ragazzo bellissimo, che suscita, in Basil Hallward, un pittore mediocre, una vena artistica con la quale gli fa un ritratto bellissimo, ma che non esporrà perché "c'è troppo di sé in questo quadro". Un amico dell'artista, Lord Henry Wotton sentendo parlare così bene di Dorian, decide che vuol conoscerlo, così Basil anche non volendo glielo presenta. Lord Henry ha una sua influenza su Dorian, sia positiva che negativa. Si innamora successivamente di una brava attrice di nome Sybil Vane che lavorava in un teatro dei bassi fondi. Quando Sybil comunica a Dorian la decisione di voler smettere di recitare per amor suo, egli le rispose che l'avrebbe lasciata perché aveva distrutto la sua migliore caratteristica. Per la disperazione, la ragazza si uccide. Dorian, a cui il pittore aveva donato il quadro, si accorge di un lieve cambiamento di quest'ultimo, infatti egli aveva espresso un desiderio al momento della donazione dell'opera: voleva rimanere così come era il quadro mentre esso sarebbe dovuto invecchiare al posto suo e così avvenne, perciò, per evitare che qualcuno possa scoprirne il segreto, lo ripone in una stanza vecchia ed ormai in disuso della sua casa. Dorian, ormai distaccato completamente dalla realtà, viveva in una specie di limbo, nel quale l'invecchiamento e l'imbruttimento del quadro era un terribile problema. Una sera tornando da una cena con Lord Henry incontra Basil, il quale non si vedevano da molti anni, all'inizio Dorian cerca di far finta di non conoscerlo ma Basil lo riconosce, così Dorian lo invita a casa sua pur non volendo e si fa confidare, da Basil, il motivo per il quale non ha voluto esporre il quadro. Quella sera Dorian, mostra l'orrendo quadro a Basil che ne rimane stupito e inorridito. Così Dorian , avendo davanti l'uomo che gli ha ''rovinato'' la vita e per paura che lo mostrasse a qualcuno, spinto dal suo animo corrotto, uccide Basil a coltellate. Questo è il riflesso dell’anima di Dorian, aver ucciso un amico e rimanere del tutto indifferente, come se al posto di Basil vi fosse stata una mosca. Poi però, pur non arrivando a dispiacersene, se ne pente per la paura di essere incriminato, e chiede aiuto, per disfarsi del corpo, ad un medico, Alan Campbell che successivamente si suiciderà, non potendo perdonarsi per aver aiutato un omicida. Passato un pò di tempo incontra in campagna il fratello di Sybil Vane, morta diciotto anni prima e vuole ucciderlo, e qui la sua bellezza e la sua gioventù gli servono per convincere il fratello che quando sua sorella è morta, egli era un bambinetto, e che quindi non può essere lui l’uomo che cerca. Ma l'incontro lo turba e lo spaventa, tanto che, quando un suo amico cacciatore uccide per sbaglio, senza colpa alcuna, un suo collega, si convince che debba succedergli qualcosa di simile. Scopre poi, rallegrandosene non poco, che l'uomo ucciso era il fratello di Sybil. Era salvo, e con la volontà di divenir buono. Voleva iniziare adesso una nuova vita. Ma il ritratto era peggiorato, sconvolgendo Dorian Gray, così colpisce con un coltello il quadro ed è come se si fosse colpito al cuore. Ormai senza vita disteso per terra aveva preso le sembianze che avrebbe dovuto avere mentre il quadro tornò bello come era prima.

Mi dite com'è?? Ho sbagliato qualcosa?

Aggiornamento:

Cosimo : Mi puoi dire gli errori?? l'ho letto così tante volte che non capisco più niente !!

1 risposta

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Il romanzo narra le vicende di Dorian Gray, un ragazzo bellissimo, che suscita, in Basil Hallward, un pittore mediocre, una vena artistica con la quale fa un suo bellissimo ritratto , che però non esporrà perché, così dice, c'è troppo di lui in quel quadro. Un amico dell'artista, Lord Henry Wotton sentendo parlare così bene di Dorian, decide di conoscerlo, così Basil anche non volendo glielo presenta. Lord Henry ha un'influenza sia positiva che negativa su di lui. Dorian si innamora successivamente di una brava attrice di nome Sybil Vane che lavora in un teatro dei bassi fondi. Quando Sybil comunica a Dorian la decisione di voler smettere di recitare per amor suo, egli le risponde che l'avrebbe lasciata perché aveva in questo modo distrutto la sua migliore caratteristica. Per la disperazione, la ragazza si uccide. Dorian, a cui il pittore aveva donato il quadro, si accorge di un lieve cambiamento di quest'ultimo,infatti egli si era fatto scappare una frase al momento della donazione dell'opera esprimendo di voler rimanere così come era il quadro in quel momento, così bello e così giovane.

    Capisce in questo modo che quell'oscuro desiderio aveva preso vita e per evitare che qualcuno potesse scoprire la verità sul ritratto , lo ripone in una stanza vecchia ed ormai in disuso della sua casa. Dorian, ormai distaccato completamente dalla realtà, vive in una specie di limbo, nel quale l'invecchiamento e il peggioramento, sia morale che fisico del quadro diventa per lui un terribile problema. Una sera tornando da una cena con Lord Henry incontra Basil, che non vedeva da molti anni, all'inizio Dorian cerca di far finta di non conoscerlo ma Basil lo riconosce. Così Dorian lo invita a casa sua pur non volendo e si fa confidare, da Basil, il motivo per il quale non ha voluto esporre il quadro. Quella sera Dorian, mostra l'orrendo dipinto a Basil che ne rimane stupito e inorridito. Così , avendo davanti l'uomo che gli ha ''rovinato'' la vita e per paura che lo mostri a qualcuno, spinto dal suo animo corrotto, uccide Basil a coltellate. Questo è il riflesso dell’anima di Dorian, aver ucciso un amico e rimanere del tutto indifferente, come se al posto di Basil vi fosse stata una mosca. Poi però, pur non arrivando a dispiacersene, se ne pente per la paura di essere incriminato, e chiede aiuto, per disfarsi del corpo, ad un medico, Alan Campbell che successivamente si suiciderà, non potendo perdonarsi per aver aiutato un omicida. Passato un pò di tempo incontra in campagna il fratello di Sybil Vane, morta diciotto anni prima che vuole ucciderlo, e qui la sua bellezza e la sua giovinezza entrano in gioco per convincere il fratello che quando sua sorella è morta, egli era un bambinetto, e che quindi non può essere lui l’uomo che cerca. Ma l'incontro lo turba e lo spaventa, tanto che, quando un suo amico cacciatore uccide per sbaglio, senza colpa alcuna, un suo collega, si convince che dovesse succedergli qualcosa di simile. Scopre poi, rallegrandosene non poco, che l'uomo ucciso era il fratello di Sybil: era salvo. Voleva iniziare adesso una nuova vita con la volontà di divenire buono.. Ma il ritratto era peggiorato,così,sconvolto, colpisce con un coltello il dipinto e, come se si fosse colpito al cuore, si accascia a terra, e il quadro trasferisce su di lui tutta la bruttezza e la vecchiaia che aveva accumulato negli anni mentre esso torna bello e giovano come il ritratto di diciotto anni prima.

    ho mantenuto il tuo testo e ho corretto gli errori, scusami se no ho fatti di nuovi, ma sono un po' stanco. Spero di averti aiutato

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.