Qualcuno di voi ha letto Invisible Monsters di C. Palahniuk?

io ho terminato la lettura un'oretta fa... il libro l'ho trovato alquanto scorrevole e interessante, anche se all'inizio mi è parso un po' caotico, ma questa caratteristica mi è piaciuta successivamente :)

ciò che ho capito è che la protagonista vuole riscattare suo fratello, e per questo motivo gli cede la sua identità, mentre a lei non resta altro che iniziare una nuova vita, priva di apparenze e stereotipi, una vita fatta di azioni che portino a qualcosa di concreto e non ad avere ammiratori per il semplice motivo di essere una fotomodella. però l'ultima frase di uno degli ultimi capitoli è "la verità è che mi dispiace" e non sono riuscito ad associarla ad alcun avvenimento in particolare. se l'associassi a quanto ha fatto per ridursi in quello stato, mi verrebbe da pensare che vorrebbe ritornare alla sua precedente condizione.

se qualcuno di voi l'ha letto mi schiarisse le idee e mi dicesse la propria opinione ^^

ciao e buona domenica! :D

(prima che iniziate a scrivermi di aver postato la domanda in una sezione sbagliata, vi dico che nel libro vengono trattati argomenti come l'omosessualità, l'aids, il transgenderismo ecc.)

2 risposte

Classificazione
  • 7 anni fa
    Migliore risposta

    Questo libro lo amo,ma l'ho letto da tanti mesi ormai. Sono andata adesso a riprendere quella parte e secondo me le dispiace perchè pensava che sparandosi avrebbe risolto i suoi problemi,che la gente l'avrebbe amata per quello che era e che nel farlo avrebbe cambiato il suo futuro. In realtà poi si rende conto di essersi sparata per attirare ancora di più l'attenzione degli altri su di sé.

    Come ti ho detto è solo un'ipotesi,anche perchè come sai il nostro Chuck scrive di getto e lascia libero il lettore di interpretare le sue parole come vuole.

  • Lilith
    Lv 5
    7 anni fa

    Ho letto il libro circa un anno fa e mi è piaciuto moltissimo ma non ricordo bene tutto.

    Non credo che si sia pentita. Probabilmente le dispiace di essere dovuta arrivare ad un gesto così estremo per sentire di poter avere ancora controllo della propria vita, per sentirsi libera di essere tutto quello vuole rimanendo allo stesso tempo invisibile, senza attenzioni, senza occhi giudicanti addosso, senza la bellezza che la costringeva a interpretare un ruolo che non desiderava. Forse è dispiaciuta per il fatto di essere passata come vittima quando in realtà era lei la carnefice di se stessa.

    Ognuno però ci legge il significato che vuole :)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.