Wtf ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 9 anni fa

La psicologia cognitiva è una psicologia che si occupa di studiare...?

Le reazioni fisiologiche, i processi complessi, o che altro?

1 risposta

Classificazione
  • John
    Lv 7
    9 anni fa
    Risposta preferita

    Gentile Wtf,

    la psicologia cognitiva studia le funzioni più complesse della mente umana: come l’uomo percepisce le situazioni e come lo stesso reagisce poi a questi eventi: con giudizi, decisioni o soluzione dei problemi. Si occupa anche di osservare come i pensieri vengono rappresentati dalla mente; in pratica, di come una persona li codifica e immagazzina e come li utilizza poi nelle contingenze della vita.

    Tra queste funzioni studiate dalla psicologia cognitiva, le reazioni fisiologiche sono solo il sintomo esterno che segnala cosa sta dietro a tutto il complesso procedimento di valutazione degli eventi; un aiuto quindi a meglio interpretare la situazione di difficoltà che il soggetto segnala. Ha quindi a che fare con la percezione e l’apprendimento, la memoria e le emozioni e quindi l’elaborazione che con il “ragionamento”, chiude il processo. Una analisi quindi della relazione tra pensieri, emozioni e successivo comportamento. Per concludere.

    L’obiettivo della Psicologia cognitivo-comportamentale, è quello di raccogliere tutti questi dati e di aiutare il soggetto in difficoltà a ridurre il comportamento di evitamento (strategia difensiva che mette in atto) agevolando la sua ristrutturazione cognitiva in modo di metterlo in condizioni di riuscire a fronteggiare le difficoltà (che la vita presenta a tutti noi) con un’altra visuale.

    Il paziente viene aiutato a sostituire gradualmente i pensieri negativi con altri positivi, che non deprimano l’umore; impara quindi a essere consapevole dei suoi pensieri e sentimenti, in maniera distaccata…da osservatore, ottenendo così un minore impatto emotivo.

    Negli ultimi decenni si è rivelata la terapia che ha dato i migliori risultati per i disturbi di attacco di panico e ansia.

    Nonno Eugenio.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.