Ben ha chiesto in Animali da compagniaCani · 8 anni fa

Akita Inu , interagire con gli altri cani ?

Salve a tutti , vorrei chiedere due cose :

1)se io prendessi un Labrador Retriever maschio , e se riesco a farlo CRESCERE COME UN CANE EQUILIBRATO ED EDUCATO ALLA PERFEZIONE , se prendo un Akita Inu maschio e fin da cucciolo lo faccio interagire con il Labrador che sara perfettamente educato , l' Akita Inu crescerà anche lui equilibrato e educato come il labrador perche il labrador essendo piu vecchio , e l'akita essendo un cucciolo , l'akita prenderà l'esempio dal labrador e crescerà equilibrato come il labrador ? ( OVVIAMENTE ANCHE L'AKITA AVRà L'EDUCAZIONE CHE HA AVUTO IL LABRADOR )

E comunque che vantaggi ci sono nell'usare questo metodo ? Cioè crescere un cane educato e equilibrato e poi prendere un cucciolo di cane e farlo crescere insieme al cane educato e equilibrato ?

Anche il cucciolo sara piu predisposto a diventare un cane equilibrato come il primo cane , oppure non serve a niente ?

2) Se invece io faccio interagire l'akita inu fin da cucciolo con cani , magari cani anche di miei amici gia ansiani , che però sono alcuni iper attivi , senza regole , dominanti , ecc .. ( NON AGGRESSIVI OVVIAMENTE , NON FARò MAI INTERAGIRE IL MIO CANE CON UN CANE AGGRESSIVO ) , il mio cucciolo interagendo con questi cani dominanti e senza disciplin , rischia di diventare anche il mio cucciolo come loro , cioè disposto ad essere un cane dominante ecc .. perche prende esempio da loro ?

Se fosse positiva questa risposta come faccio ? Non devo far interagire il mio cane con i cani dei miei amici dominanti e senza disciplina ? Perche la maggior parte dei cani che conosco , non ce n'è uno che sia un cane disciplinato e sottomesso al padrone , e non vorrei che se faccio interagire il mio cucciolo con questi cani , diventasse anche lui come loro .

Ma se non posso farlo interagire con loro , con chi lo faccio interagire che non conosco nessun cane che abbia una vera e propria disciplina ?

Chiedo questo perche vedo molte volte che a Dog Whisperer - Uno psicologo da cani , Cesar usa Daddy ( Un pitbull Molto disciplinato ed equilibrato ) per "curare" i cani che hanno problemi di dominanza , aggressività ecc.. .

Grazie mille a tutti , 10 punti assicurati alla risposta migliore .

Aggiornamento:

@Debby : Quindi tu mi hai detto che la convivenza tra due maschi è un compito arduo , e mi hai detto anche prima di prendere un cane per farmi anche un po di esperienza e dopo valutare se prenderne un altro , ma come primo cane per "fare un po di esperienza" subito un cucciolo di Akita Inu andrebbe bene ?

Per fare esperienza ( OVVIAMENTE IL CANE NON è UN OGGETTO , E QUANDO HO DETTO " Per fare un po di esperienza " , LA INTENDO COME UNA COSA SECONDARIA PERCHE PRIMA DI TUTTO IL CANE SARà UN AMICO . ) va bene direttamente un akita , oppure è meglio un labrador ?

Tieni presente che io se dovessi prendere prima un cane , e dopo un altro ( dopo che ho fatto un po di esperienza ) il secondo sarebbe sicuramente un Akita , dato che mi piace molto come razza e come carattere .

Quindi mi consiglieresti ( anche per fare esperienza ) di prendere subito un Akita , fare esperienza subito con il primo akita in modo da conoscere affondo la razza e poi prenderne un altro , oppure pri

4 risposte

Classificazione
  • Debby
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Allora, come ti avevo gia' scritto l'equilibrio mentale del cucciolo parte fin dal primo giorno di vita e sono molti i fattori che contribuiscono.

    La questione è lunga e complessa allora ti lascio il link dove ti spiegano in modo eccelente lo sviluppo psichico del cane, ovvero

    - Periodo neonatale

    - Periododi transizione

    -Periodo della socializzazione

    Qui spiega molto bene anche il discorso dell'educazione,

    -Educazione

    -Gerarchia

    -Fattore dominanza

    -Risolvere il fattore dominanza.

    http://pulcinella291.forumfree.it/?t=51446052

    NON PRENDERE PAURA PER LA PRESENTAZIONE, il contenuto è serissimo !

    Aggiungo che il cucciolo (per farlo interaggire con altri suoi simili) lo puoi portare a scuola, infatti ci sono i corsi Puppy ( a mio avviso importantissimi)dove i cuccioli imparano a socializzare e a "ridurre" il fattore dominanza.

    Per quanto riguarda il discorso convivenza di 2 maschi ricordati che è un compito arduo, ti consiglio prima di avere un cane solo " così ti farai un po' d'esperienza ", vedi come te la cavi e poi valuterai se prendere il secondo.

    Fammi sapere se ti è stato utile,ciao

    ----------------------------------------------

    Con un " po' di esperienza " intendevo adottare prima un cane educarlo aspettare che abbia 2 anni( per lui è l'eta' dell'adolescenza) e poi prendere il secondo.

    Sai gestire 2 cuccioli assieme c'è il doppio del lavoro.

    Così avrai anche dei vantaggi ad educare il secondo, perchè ti sentirai piu' sicuro e con meno dubbi visto che gli avrai gia' affrontati con il primo.

    L'importante per ottenere un buon cane educato dipende dal tuo impegno e costanza ( e da un buon educatore). Detto questo la scelta spetta solo a te', scegli quello che senti piu' vicino alla tua personalita'.

    E quando sarai pronto per il secondo ti consiglio di prendere una femmina, così eviteresti il problema dominanza, maschio e femmina non hanno rivalita' percio' vanno d'accordo.

    @@@ Memi, guarda ti stai confondendo, l'Akita nella sua storia non è mai stato uttilizzato per i combattimenti. Gli Akita venivano addestrati alla caccia di grosse prede (orsi) e al riporto di volatili acquatici sulle montagne del Giappone.

  • Anonimo
    6 anni fa

    Se stai cercando un il miglior modo per addestrare il tuo cane ti raccomando di seguire questo corso http://amorecanino.info/

    Io ho seguito questo corso e mi ha aiutato tantissimo col mio cane! Lo raccomando a tutti i propriertari di cani

  • 8 anni fa

    nooo prendi prima il labrador, l' akita non va molto d' accordo con gli altri cani, è stato selezionato per i combattimenti, non prendere ASSOLUTAMENTE due maschi, se uno di questi è un akita. forse sarebbe il caso di prendere un labrador maschio e un akita femmina... e sterilizzarli entrambi. e prendi l' akita quando il labrador ha trascorso almeno un anno con voi

  • 8 anni fa

    Tu stai parlando di imprinting, un termine che si usa in etologia per descrivere, letteralmente, l"impronta" che un essere vivente (sia esso un genitore naturale o adottivo) riesce a dare a un neonato-giovane. Il termine si usa soprattutto per gli uccelli ma per i cani può andare bene lo stesso. In pratica un cane riceve l'impring dai genitori e dai membri del suo gruppo (fratelli e sorelle o altri cani) e cerca di imitarli, attraverso il gioco, che è la più importante fonte di apprendimento in tute le specie. Quando è un umano a prendersi cura di un cane (fermo restando che c'è un periodo molto sensibile della sua vita prima del quale non può essere tolto dalla cucciolata) deve essere conscio del fatto che l'educazione impartita al cane nei primi mesi sarà fondamentale e importante, ma il cane non è una macchina, ha dei sentimenti propri e una propria indole, E NON PUO' ESSERE CAMBIATA perchè sarebbe come chiedere a una persona di cambiare il proprio carattere, il che è impossibile, quindi il primo consiglio che ti dò e di smetterla di vedere quel programma in tv, in cui "lo psicologo" anche se questo pochi lo sanno, non usa metodi molto delicati quando non si trova di fronte alle telecamere. Quello che si può provare a cambiare di un cane è l'educazione, a meno che non ci si trovi di fronte un cane che ha più di 5-6 anni.

    Per quanto rigurda crescere il cane con un altro dominante e sperare che diventi come lui è improbabile, anche perchè quando si parla di dominanza non si può dire che un cane è "dominante" in assoluto, perchè bisogna vedere come si comporta con gli altri cani, magari ocn un cane si comporta da dominante e con un altro da sottomesso (insomma, sfatiamo il mito dlela dominanza!!!!!). In pratica puoi farlo crescere con chi vuoi, il branco di cani è un gruppo eterogeneo in cui ciascun cane esprime la propria personalità, altrimenti in ogni gruppo ci sarebbero cani tutti uguali, e ciò è impossibile.

    Quindi l'educazione può dargliela una sola persona: il padrone, anche perchè quando combinerà un guaio (e ne combinerà credimi, perchè il cane perfetto non esiste) non penso che il cane con cui l'hai fatto crescere andrà a sgridarlo.

    Altro consiglio che ti do, ma puoi anche non seguirlo, è questo: non comprare un cane, ADOTTA un cane.

    Vai in canile, scegli un cucciolo allegro, che va a scodinzolare vicino alla gabbia per cercarti, e portalo con te.

    Se può essere un'ulteriore incentivo ti dico che i meticci soffrono il 90% in meno delle patologie dei cani di razza, e hanno una vita media molto più lunga.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.