Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeFisica · 8 anni fa

Materiali che assorbono meno calore?

Salve a tutti! Volevo sapere quali sono i materiali che a contatto con una fonte di calore,non assorbono o disperdono questo neanche di un grado. Vi faccio un esempio: se metto un padellino di alluminio sopra ad una piastra elettrica portata a temperatura di 50 gradi, l'acqua all'interno del padellino prenderà una temperatura di 45-46 gradi, quindi c'è una dispersione del calore! Volevo sapere quali materiali invece scalderebbero l'acqua (come nell esempio) portandola a 50 gradi! 10 punti al migliore!!

1 risposta

Classificazione
  • Valer
    Lv 6
    8 anni fa
    Risposta preferita

    purtroppo la domanda è "sbagliata" e quindi la risposta un po' complicata.

    La temperatura di equilibrio a cui si porta l'acqua dopo un po' di tempo dipende dalla quantità di calore che entra dalla piastra tramite la padella e da quella che esce, principalmente in forma di vapore altrimenti come irraggiamento e convezione di aria.

    Puoi farti un semplice modello con 2 resistenze (anche elettriche) in serie, la prima dalla sorgente a 50 °C della piastra verso l'acqua ed una seconda dall'acqua all'aria ambiente esterno.

    50°C ---- resistenza padella -------- acqua -------- resistenza (coperchio o convezione ) ------ aria

    Tanto maggiore è la conducibilità della padella tanto maggiore è la temperatura all'equilibrio.

    Ti servirebbe resistenza = 0 ovvero conducibilità perfetta e questo materiale non esiste, l'oro è fra i migliori, altrimenti servono dei superconduttori ma a temperatura ambiente non funzionano. In pratica il massimo che puoi fare è avere una parete sottile.

    Un altro "trucco" è invece aumentare l'altra resistenza, quella che impedisce la dispersione di calore verso l'esterno; per incominciare metti il coperchio, poi un boiler con pareti rivestite di lana di roccia, e via di questo passo,

    Infatti la temperatura di equilibrio dipende dal rapporto delle due resistenze e non solo da quella della padella, in questo senso la domanda non poteva aveva una risposta semplice.

    Un ultimo appunto: i materiali "assorbono" calore come dici tu solo nella fase iniziale, ma poi una volta raggiunta la loro temperatura di regime non ne assorbono più.

    Quindi il problema della temperatura a regime (insisto "a regime") non sta nella capacità termica ma solo nella resistenza termica.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.