Alessio ha chiesto in Scuola ed educazioneCompiti · 8 anni fa

Aiuto compiti ...........?

Salve a tutti mi servirebbe la descrizione naturale e commerciale del marmo grazie in anticipo !!!

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Il marmo è una roccia cristallina, compatta e lucidabile, usata sia per la costruzione che per fini decorativi. E' costituita da minerali semiduri, appartenenti alla 3/ 4 classe della scala Mohs (calcite, dolomite, serpentino).

    Il marmo è una roccia metamorfica che raggiunge la consistenza e l'aspetto comunemente attribuitegli soltanto alla fine di un lungo processo di trasformazione. La roccia originaria, sedimentaria e di composizione calcarea, si deposita in ambienti marini non troppo profondi dove si arricchisce di fossili, responsabili poi delle sfumature di molti marmi.

    Il succedersi di processi chimici e fisici trasforma il sedimento sciolto in roccia solida. L'arco temporale della litificazione è estremamente variabile: da tempi brevissimi a milioni di anni.

    Il materiale, sottoposto ad alte temperature e forti pressioni, subisce un'ulteriore trasformazione: una completa ricristallizzazione del carbonato di calcio e la formazione di calcite edolomite. Gli spostamenti della crosta terrestre conducono il marmo fino a noi, in prossimità della superficie, da dove può essere estratto.

    La presenza di numerose tipologie di marmo è da ricondursi alla variabilità del processo che abbiamo appena descritto, suscettibile di comprendere impurità di varia natura e quantità. E' abitudine pertanto distinguerli in base alla zona di provenienza o alle sfumature di colore.

    Colore e venature – Il colore dei marmi è estremamente variabile e sfugge ad ogni classificazione. Esso dipende dalla minore o maggiore presenza di impurità minerali quali, ad esempio, argilla, sabbia, ossidi di ferro, noduli di selce che possono essere presenti sia in granuli che in strati all'interno della roccia sedimentaria originaria.

    I marmi bianchi, di difficile reperimento, si caratterizzano invece in quanto la loro metamorfizzazione non dà luogo alla presenza di impurità.

    Sono detti marmi policromi quelli che, per le loro venature, hanno una colorazione non uniforme .

  • Anonimo
    8 anni fa

    I marmi sono materiali di media durezza e facile lavorabilità.Le varietà più note sono i marmi bianchi,i bardigli,i cipollini,le brecce.Sono impiegati in rivestimenti murari,pavimenti,davanzali.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.