LaSi
Lv 6
LaSi ha chiesto in Gravidanza e genitoriNeonati e bambini · 8 anni fa

Mamme, lavare le cucce del gatto coi panni dei bambini...?

Vi pare igienico?

Ieri sera alla lavanderia a gettoni dove vado in inverno per asciugare i panni più pesanti c'era una signora che ha cavato dalla lavatrice due cucce del gatto (quelle tutte imbottite in stoffa), un paio di lenzuola di un lettino con le sbarre e qualche maglia.

E ha messo tutto insieme in asciugatrice.

Quando ha tirato fuori i panni asciutti, si vedeva chiaramente che sulle lenzuola e le maglie (era un lavaggio di colorati accesi) c'erano peli, pure lunghi.

Quindi significa che pure in asciugatrice ne saranno rimasti.

Che voi sappiate, si può fare una cosa del genere? Fortunatamente c'erano altre 2 asciugatrici libere e controllandole ho visto che erano pulite, quindi ho usato quelle...ma caspita che schifo per chi sarebbe venuto dopo in quella usata dalla signora!

Ma chi di voi ha animali, lava insieme le cose del gatto (o del cane o del criceto o chi volete) e quelle di famiglia?

Io adoro i gatti, ma questa cosa mi ha fatto un po' schifo.

Credevo addirittura che non fosse possibile di norma lavare certe cose nei luoghi pubblici...bene o male a fine lavaggio le lavatrici hanno un ciclo di 10 minuti a vuoto, igienizzante...ma l'asciugatrice no!

Aggiornamento:

carla infatti no...con scarpe e tappeti ci lavo al massimo il telo che in inverno tengo sul tavolo del balcone...

Aggiornamento 2:

@vispa: poco ma sicuro! però sai non ho mai visto un asciugamano con attaccata quella quantità di peli umani! massimo 2-3 capelli...mentre il dentro della cuccia te lo giuro, mi ha fatto ribrezzo. E io il micio ce l'ho.

Aggiornamento 3:

Quello si! Anche io la prossima la voglio minimo da 7 kg! Però la mia è ancora nuova, ha nemmeno 5 anni...la vedo lunga...

16 risposte

Classificazione
  • dinole
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    giammai..per quanto si possa amare un animale ci sono dei limiti dettati dall'igiene e dal buon senso..figurati che io fino a poco tempo fa non mischiavo i panni nostri con quelli del bambino...ora che arriverà la cagnolina stiamo già insegnando a mio figlio delle regole per quanto riguarda l'igiene ..

    comunque il comportamento di questa tizia è dovuto al fatto che ormai per qualsiasi cosa c'è troppa tolleranza e si estremizza tutto, compreso l'amore per gli animali..se un ristorante fuori la porta mette un cartello con su scritt che non sono ammessi animali..gli si da del matto, del razzista e poco amante degli animali..senza tenere in considerazione che all'interno di un luogo dove si mangia e c'è del cibo non tutti amano avere accanto a sè un animale, senza contare che c'è chi ha delle fobie o delle allergie..e spesso a questo tipo di obiezione sento rispondere che allora farebbe bene a starsene a casa chi ha questo tipo di problemi...bhè mi ribolle il sangue perchè va bene amare gli animali, ma non si possono nè equiparare alle persone, nè tantomeno metterli prima degli altri..ed evidentemente la signora in questione è una che pensa che viene prima il prrpio gatto che chiunque abbia la necessità di usare lavatrice o asciugatrice dopo di lei..io comunque avrei chiamato il responsabile della lavanderia e esposto lamentela!

    @Chiara..mi sa che io e te su argomento cani non ci prendiamo...anche io ho animali e sto pre prendere un altra cucciolotta, ma non è detto che a tutti faccia piacere..per cui trovo giusto che degli esercizi pubblici si riservino il diritto di decidere o meno se far entrare degli animali senza che si mobiliti il movimento animalista..se mai vorrò portare con me la mia cucciolina al ristorante (anche se non sono tipo da imporre la mia scelta di amare (o tollerare) un animale ad altre persone che come ripeto potrebbero avere mille ragioni per non volere accanto a sè il cagnolino o chi per esso)e ne trovassi alcuni che mi negano l'ingresso non mi metterò a far storie come sento molti fare..la trovo una decisione giusta nel rispetto di altre persone.

  • 8 anni fa

    qui all'entrata delle lavanderie ci sono i cartelli dove si vieta espressamente il lavaggio di prodotti per animali...e mi hanno raccontato che i cartelli sono stati messi dopo che qualche genio è stato beccato a lavare sottosella e coperte dei cavalli!!! (qui a Siena è più comune avere un cavallo che un cane tra un pochino...)

    Certo che mi fa' schifo l'idea..quando lavo qualcosa del mio cane nella mia lavatrice la lavo a parte senza nient'altro e poi lavo e disinfetto la lavatrice

    @ Dinole...il cane al ristorante sta sul pavimento e non mi sembra che le persone mangino per terra..poi ognuno nel suo ristorante è libero di fare come vuole e vietare l'ingresso ai cani ovviamente, ma se tutti facessero così nessuno terrebbe più un cane e crescerebbero gli abbandoni...

    --- Hai ragione, meglio se non tocchiamo più l'argomento =) scusa se ti sembro acida e polemica ma l'argomento cani mi sta particolarmente a cuore...poi magari dopo che avrai la cuccioletta mi dici se hai cambiato qualche idea!

  • Craig
    Lv 6
    8 anni fa

    Quando diu parla di cani sono piuttosto sportiva, ma lavare cuccia e lenzuoli insieme mi pare esagerato. Non credo esistano delle restrizioni, anche perchè capisco lo schifo dei peli (in effetti farebbe schifo anche a me), però va detto che se ha lavato le cuccie a 60° problemi di igiene non ce ne sono.

  • 8 anni fa

    Che io sappia dopo ogni ciclo di lavaggio le lavatrici vengono sterilizzate comunque è molto probabile che quelle lenzuola e maglie siano del gatto,quando ero piccola io e la mia famiglia avevamo adottato un gatto randagio e nel cesto che faceva da cuccia avevamo messo dei vecchi vestiti.Magari li ha lavati in lavanderia per non sporcare la sua!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Leggere la domanda mi ha fatto venire i conati di vomito. Amo gli animali e li ho anche tenuti in appartamento,so bene quanto sporcano e di quanta cura abbiano bisogno,so bene anche che diventano parte della famiglia e come tali vengono trattati, ma di qui a lavare la biancheria di mio figlio insieme alle loro cucce ce ne passa.Per cosa poi,per risparmiare una manciata di euro? E' come se,per risparmiare,lavassi i piatti con l'acqua con cui ho lavato i pavimenti.A quale persona sana di mente verrebbe in mente di farlo?

  • 8 anni fa

    ti dico la verità: ho comprato la lavatrice che carica più kg proprio per evitare di andare a quella a gettoni per i piumini...... mi fa schifo, non so che c'è stato lavato, poi io più di 40° non faccio, la roba si sciupa.... ovvio che sta nella civiltà della gente lavare o no cucce del gatto nella lavanederia a gettoni, ma non mi sorprendo.

    Però mai, che schifo, come lavare scarpe e tappeti con biancheria: tu lo faresti? bleaaaaa

    -------------

    Willow tante volte essere troppo scrupolosi sortisce effetto contrario però! una via di mezzo è sempre meglio, io se lavo scarpe non disinfetto la lavatrice, e nemmeno lavo a più di 40°: i panni si sciupano, la maggior parte dei batteri muore sopra i 37-38 gradi.

  • 6 anni fa

    Io non avevo nè spazio nè soldi per comprarmi una asciugatrice professionale. Ho visto su Amazon un aggeggino molto carino che si chiama Dry Baloon. Funziona molto bene e asciuta in poco più di un ora anche asciugamani e accappatoi. L'ideale nelle giornate più umide. Ecco la scheda di questo prodotto: http://amzn.to/1syy02a

  • 8 anni fa

    pensa che io manco le lavavo, cioè le buttavo direttamente: forse perchè avendo diversi gatti e i due cani avrei dovuto avere una lavastrice sempre a loro disposizione... usavo panni vecchi, smessi da mettere nelle cucce dei cani, maglioni infeltriti come cucce dei gatti e poi una volta alla settimana buttavo via tutto.. diciamo che sono una che accetta volentieri stracci...

  • 8 anni fa

    Qui da me e' vietato lavare scarpe nelle lavanderie a gettoni. Le cose degli animali non l'ho mai visto ma non ho nemmeno visto qualcuno lavarcele. Da quando ho la gatta ho anche due lavatrici perché la vecchia si stava rompendo e l'abbiamo cambiata tenendo la comunque in casa proprio per lavare scarpe e tappeti, oltre le cose del gatto. La nuova e' una 12 kg a casa mia c'è spazio sia per lavare molta roba che per asciugar la quindi mai dovuto andare in lavanderia. Le cose della gatta le lavo una volta a settimana a 95 gradi con amuchina. Prima di metterle in lavatrice le aspiro è poi passo la spazzola adesiva. Quindi peli niente nemmeno in giro perché la gatta viene spazzolata due volte a settimana con un aggeggio che rimuove tutto il pelo e sotto pelo morto. A casa mia non sembra nemmeno che ci viva la gatta.

    Ogni giorno poi igienizzo le ciotole del cibo e una volta a settimana la lettiera che passò sempre col disinfettante.

    Di quel che hai raccontato, non mi stupisco.

  • 8 anni fa

    Questo è uno dei motivi per cui non usiamo la lavanderia a gettoni. Si, in famiglia siamo tutti abbastanza schizzinosi, però visto che succedono anche queste cose, preferiamo evitare. E pensa che nella lavatrice di casa, quando laviamo stracci o appunto accessori degli animali, prima della lavatrice dopo facciamo sempre fare un risciacquo a vuoto!

  • 8 anni fa

    No dai! LA roba degli animali va lavata a parte e comunque prima di lavarla va sbattuta bene e pulita dai peli perchè si tappa la lavatrice altrimenti!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.