Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoDecorazione e ristrutturazione · 8 anni fa

Ma questi muratori come si comportano?

Purtroppo ho a casa da diverso tempo lavori in corso, ora per fare l'intonaco sono arrivati dei nuovi muratori. Musica a palla, cantano.... E'' normale? A me non sembra. Non ho nulla contro questa categoria di lavoratori però non mi sembra giusto che chi lavora in ufficio debba stare muto e non possa fare niente oltre il proprio lavoro e invece i muratori possano fare tutto ciò che gli passa per la mente. Hanno messo in giardino un bidone di alluminio in cui mettono i contenitori dove c'era l'intonaco in polvere e lo bruciano. Vi sembra normale? Intorno ci sono le macchine, una anche vecchia. E in casa entra la puzza di bruciato (e non credo faccia bene respirare residui di intonaco bruciati).

Ho chiesto se fosse necessario bruciare e uno di questi mi ha risposto acidamente "Mo abbiamo finito". Gli ho risposto che è da due giorni che lo fanno e si è girato dall'altra parte. Io ho 18 anni, ma questa è casa mia, oggi che viene l'ingegnere gliene faccio dire 4 e vediamo. Non credo ci voglia molto a prendere le buste e buttarle da un'altra parte, o se proprio questo toglie molto tempo lo faccio io. Voi cosa pensate? E' sbagliato ciò che dico?

Aggiornamento:

Lo so che per certi materiali c'è bisogno di smaltirli in determinati posti visto che abbiamo abbattuto u camino ed è stato smaltito da una ditta apposita, e mi chiedevo se anche l'intonaco avesse delle determinate procedure di smaltimento. Mi dispiace, ma è vietato a tutti bruciare qualsiasi cosa (dalla carta alle erba) nella propria casa. Se c'è la legge va rispettata. E l'allegria c'è a casa ma quando decido io, non quando 4 imbecilli pensano a cantare e non a lavorare

Aggiornamento 2:

Sì, un pò di svago. Io certamente sopporto i rumori dei trapani e tutto perchè è necessario, ma a casa io e mio fratello studiamo per l'università e c'è mio nonno a letto malato e per quel poco che può riposare di certo non deve sentire le grida dei muratori (e non intendo le grida per dire "spegni il macchinario" o cose del genere ma quelle "beh che hai fatto ieri sera?".

Inoltre non mi faccio problemi per lo smaltimento di certi rifiuti e se c'è da pagare pago.

Ho parlato con il direttore dell'impresa e li ha messi in riga, oggi non bruciano niente...peccato (o per fortuna) oggi è il loro ultimo giorno e la settimana prossima viene una nuova squadra.

5 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    complimenti sei proprio un ragazzo in gamba hai proprio azzeccato alcuni comportamenti assolutamente errati e fuori norme , innanzi tutto assolutamente non si brucia nulla in cantiere per non intossicare nessuno e per evitare pericoli d'incendio i materiali di scarto si portano in discarica fallo presente al titolare della ditta che e' vietato farlo , la carta dei sacchetti di cemento va nel non recuperabile perche' purtroppo ha uno strato di nylon .

    ascoltare la radio in cantiere puo' essere tollerato , ma stiamo parlando di un luogo di lavoro e non un discobar quindi una ditta seria lavora con una certa professionalita' che si evince anche da certi comportamenti . per quanto mi riguarda fossero a casa mia avrei gia' richiamato il titolare e gli avrei spiegato che troppi svaghi su luogo di lavoro influiscono negativamente sulla qualita' e velocita' del lavoro.

    Fonte/i: costruzioni edili
  • 8 anni fa

    Tieni sempre presente che è casa tua. Loro stanno lavorando per te. Quindi non farti problemi a dire (in modo educato ma deciso) che non ti piace il loro comportamento. Esprimi il tuo disappunto sulla procedura di smaltimento dei rifiuti al direttore dei lavori.Poi non dimenticarti mai che finché se tu a pagare hai il coltello dalla parte del manico.

    Fonte/i: addetto del settore
  • 8 anni fa

    Sono d' accordo per la musica!! ma riguardo a bruciare i sacchetti NO. intanto l' esterno dei sacchetti e semplice carta di solito pulita quindi nessuno a problemi a riciclarla, l' involucro interno di cellofan sono da smaltire come rifiuti speciali ma si riduce a ben poco. Se tutti ci comportassimo come l' impresa che sta eseguendo i lavori da te dovremmo uscire con la maschera antigas, siete fortunati che nessuno vi quereli ne avrebbero tutte le ragioni. Consiglia al ragazzo "mo abbiamo finito" di dividere carta e calo fan non e difficile da capire, buona fortuna.

    Fonte/i: un po di buon senso.
  • 8 anni fa

    se dove lavorate voi non vi permette neanche uno scambio di parole allora siete proprio messi male. io lavoro im edilizia piu di 20 anni e da allora ho sempre visto muratori che accendono la radio per compagnia e non per fare un discobar . certi lavori sono monotoni e si cerca di smorzarli in questo modo. per i sacchetti tutte le ditte fanno cosi perche se no dovrebbero metterti in conto lo smaltimento ( nella mia zona e di 1 euro a sacchetto . costa di piu smaltirlo che comprarlo nuovo ) dei sacchetti che non credo che ti convenga . tutto quanto naturalmente non deve recare danni ad altre persone come la musica al massimo . ma se avevano un martello pneumatico per demolire acceso tutto il giorno per lavorare a casa tua son certo che non ti saresti lamentato

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    Purtroppo invece ci vuole molto eccome. Da poco ho cercato di smaltire, rivolgendomi all'isola ecologica, la carta che conteneva il cemento. Non l'hanno ritirato perché fa parte di rifiuti speciali ma non mi hanno neanche saputo dire come e dove buttarle. Alla fine le ho bruciate anch'io.

    Per il resto che male c'è se cantano? Il loro non è un lavoro per cui il silenzio è necessario, ben venga un po di allegria.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.