promotion image of download ymail app
Promoted
Bryan
Lv 5
Bryan ha chiesto in Animali da compagniaRettili · 8 anni fa

Consigli per delle hermanni hermanni di solo un mese..!?

Ciao a tutti ieri. Sono andato a Cecina per comprare due tartarughine di solo un mese trovate su ebay.. Mi sono informato molto ma volevo qualche consiglio anche da voi..

Prima ho sbriciolato l'osso di seppia sulla lattuga romana per fargli acquisire il calcio.. Dopo pranzo vado ad un negozio di animali a prendere il necessario per non farle andare in letargo ecc... Ho il giardino peró ho paura che scappino e che muoiano.. S usate ma perché le baby non devono andare il letargo.. Dove ho comprato quelle hermanni la proprietaria le faceva andare in letargo poi boh?

Comunque consigli ?

6 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Per il terrario: metti innanzitutto due posti riparati,una tana dove possa sentirsi al sicuro sia nella zona soleggiata che in quella ombrosa. Nella zona soleggiata metti poi un sasso nero (assorbe piu calore) sul quale possa distendersi e crogiolarsi al sole, e una zona sabbiosa, sulla quale amano distendersi ed è ottima x deporre le uova. Consigliato ma non obbligatorio una zona piu sassosa sulla quale potrà camminare levigandosi le unghie. La terra deve essere abbastanza profonda da poter scavare. X l'acqua va bene una bacinella o un sottovaso.

    Ecco una lista completa di cosa possono mangiare e in che quantità:

    Barbabietola(foglie) tanto

    barbabietole rosse no

    bieta tanto

    carota poca

    cavolo media

    cetrioli no

    cicoria media

    crescione media

    fagiolini no

    funghi no

    lattuga poca

    melanzane no

    peperoni no

    pomodoro poco

    porro poco

    radicchio rosso poco

    radicchio verde tanto

    rapa (foglie) medio

    rucola medio

    sedano no

    spinaci poco

    valeriana poco

    zucchine no

    per la frutta tutto va bene ma in piccola quantità escluso pesca e banana che non vanno date.

    Cerca di capire cosa le piace di piu e ricorda di variare spesso la dieta senza dare sempre le stesse cose. Un ultimo suggerimento: sul cibo metti guscio di uova di gallina frantumato: è molto utile per sviluppare un guscio resistente,anche se non ne vanno matte.

    Ecco alcune informazioni utili sul letargo e la riproduzione:

    le tartarughe raggiungono la maturità sessuale a 10 anni.Le covate, sono 2/3 l'anno di una decina di uova ciascuna. Il corteggiamento,che prevede morsi e inseguimenti da parte del maschio, inizia a fine letargo e può durare a lungo.Alla fine il corteggiamento si conclude con il maschio che sale sopra alla femmina e in questa occasione emette l'unico verso udibile da questi rettili per il resto muti.

    Ricorda che la femmina può conservare il seme del maschio per quattro anni, dunque potrebbe fare le uova molto tempo dopo l'accoppiamento

    Per farla deporre ti consiglio uno strato abbastanza profondo di sabbia, nel quale la femmina dovrebbe trovare il posto adatto a sotterrare le uova.

    Per l'incubatrice fai cosi:

    Prendi un contenitore di plastica e riempilo a metà di vermiculite, metti poi il recipiente chiuso con le uova in un ambiente a 27/28 gradi (camera climatica. Arieggia una volta al giorno facendo vento sul coperchio, e sistema il barattolo in una posizione inclinata per evitare che le gocce condensate cadano sulle uova,uccidendole.

    Per la camera climatica (se vuoi):

    prendi un acquario in cui fai scorrere acqua e metti poi 2 mattona che emergano. Regola con un termoregolatore la temperatura dell'acqua su 27/28 gradi, posiziona il recipiente con le uova sui mattoni e copri il tutto con una lastra di vetro.

    SE VUOI EVITARE LA COSTRUZIONE DELL'INCUBATRICE PUOI RIVOLGERTI A NEGOZI CHE CE L'HANNO GIÀ.

    per favorire l'accoppiamento simula la primavera. es: cibo fresco e morbido, spray ai fiori, aumento temperatura ecc.

    Il tempo di incubazione, 2 o 3 mesi circa, e il sesso dei nascituri variano in funzione della temperatura. Con temperature di incubazione inferiore ai 31,5 °C si avrà una preponderanza di esemplari maschi, con temperature superiori ai 31,5 °C in maggioranza femmine. Giunto il momento della schiusa, spesso agevolata da una giornata di pioggia, il tartarughino per rompere il guscio si avvale del così detto "dente dell'uovo", un tubercolo corneo posto tra le narici e la mascella superiore, destinato a sparire in pochi giorni. La fuoriuscita dall'uovo dura anche 48 ore e in questo arco di tempo viene assorbito totalmente il sacco vitellino.

    Per l'inverno, è consigliabile riempire un altro terrarino di terra (deve essere discretamente alto, circa 25cm) nella quale porla appena diventa meno attiva. Il terrario è poi da porre in un luogo fresco come una cantina o all'aperto xchè se fa caldo non va in letargo. Dopo che ha iniziato a scavare ricopri di foglie secche la terra. Attento agli sbalzi di temperatura: quest'inverno dopo un periodo piu caldo la mia tartaruga aveva cominciato ad uscire, poi col gelo di febbraio è morta... insomma stai attento al gelo e al freddo. Il primo anno niente letargo!

    Le tartarughe non vanno assolutamente disturbate e toccate durante il letargo, cosi come (ggiàdetto prima) bisogna stare attenti agli sbalzi di temperatura anche se si tiene in casa.

    non tenerle al caldo, altrimenti non andranno in letargo, ma nemmeno troppo esposte al freddo.

    Spero di essere stato d'aiuto,ciao!

    Fonte/i: esperienza e siti vari, come http://www.tartarughe.info/tabelle%20alimentazione... e wikipedia, in piu ti consiglio il libro tartarughe terrestri sane e felici, molto utile e ti puo insegnare come interagire con la tua tartaruga.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • rey
    Lv 6
    8 anni fa

    invece della lattuga dagli tarassaco,erba medica,trifoglio.c'e un'alta mortalita durante il primo letargo ,evitandolo fai irrobustire la tartaruga che dovrebbe affrontare meglio il successivo...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    Per il primo anno di vita è bene che non vadano in letargo. Per questo motivo, ti consiglio un terrario con tappetino riscaldante. Il calore eviterà che le tarta sentano l'istinto di entrare in letargo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • jo man
    Lv 4
    8 anni fa

    Sotto il primo anno di vita è bene che le tue tartarughine le tieni in un bel terrario riscaldato, dopo il primo anno di vita non dovrebbero avere problemi, in bocca al lupo per questo inverno!

    ;)

    visitate:http://fabioflake.blogspot.it

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    ciao ascolta devi tenerle in casa perchè sono piccole, fagli un terraio in legno e mettigli della terra normale. poi prendi un vaso, lo rovesci e gli fai un buco e hai fatto la casetta. la lattuga va bene ma è meglio l'insalata matta (cicoria) e il trifoglio. di rado un po di frutta. troverai tutti i consigli su tartainfo e tartaclubitalia.

    Fonte/i: ho 15 testudo adulte e 20 piccole (i figli ) :)
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    è Secondo tè ti vanno a dare le tartarughe hermanni che cotano un accidente per dei conigli?

    Fonte/i: Solo un down lo puo fare mi dispiace
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.