Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteVivere verde · 8 anni fa

Aiutooo!! Bonsai!! 10 punti al migliore!!!?

Ciao, per domani devo fare una ricerca sui bonsai, ma su internet non c'è molto su cui prendere informazioni. Volevo sapere quando è nata quest'arte e qualche informazione in più. Grazie in anticipo! 10 punti al migliore!!!! :)

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    copia questo indirizzo nel tuo url

    http://it.wikipedia.org/wiki/Bonsai

    c'è tutto quello che ti serve, ciao

  • 8 anni fa

    Sai il bonsai può sembrare una cosa stupida e banale in realtà è molto complesso! Per le origini esistono molte teorie, ma la cosa certa è che più di mille anni fa è nato in Cina e molti secoli dopo è arrivato in Giappone dove ha raggiunto il massimo splendore! Ti allego un mio tema! :D

    "Il bonsai è l'arte di creare miniature di alberi, coltivandoli per anni in un piccolo vaso. Erroneamente a quanto si è soliti dire, il bonsai non è un tipo di pianta, ma è soltanto un piccolo albero o arbusto la cui crescita è stata rallentata.

    Questa antica arte orientale ha origini sconosciute che risalgono a più di mille anni fa. Infatti, oggi risulta impossibile dire come sia nato esattamente il bonsai, ma la teoria più accreditata dice che furono i mercanti cinesi a coltivare i primi esemplari. Si pensa dunque che le prime piante coltivate a bonsai non avessero uno scopo né ornamentale né spirituale, ma bensì servivano semplicemente a trasportare frutta fresca. Non esistevano ancora dei canoni stilistici come ci sono adesso perciò erano poco più che delle normalissime piante in vaso.

    Successivamente gli imperatori cinesi fecero ricreare piccoli paesaggi naturali nei loro giardini, solo che al posto di grandi alberi c’erano dei piccoli alberelli. Questo fu il primo passo di una lunga evoluzione .Infatti, da lì a breve i paesaggi sarebbero stati ricreati su lunghi vassoi. I paesaggi su vassoio, detti penjing, sono gli antenati più antichi di cui si possiedono ancora degli esemplari in vita. Infine, anche grazie al buddismo, nacque il bonsai e anche se ancora un po’ rozzo, una volta conosciuto in Giappone raggiunge il massimo livello di espressività e bellezza.

    I primi maestri giapponesi dovettero creare una sorta di manuale dove venivano elencati tutti i canoni di bellezza che doveva avere un bonsai. Questi sono talmente tanti e vanno a interessare anche i più piccoli dettagli della pianta che risulta troppo dispendioso elencarli tutti, ma sicuramente il concetto fondamentale è che la pianta deve risultare il più vetusta possibile.

    I primi bonsaisti individuarono in natura diversi modi di crescere degli alberi e grazie alla minuziosa osservazione sono nati gli stili.

    Gli stili comprendono forme di alberi con tronchi dalla forma ordinaria, ma anche quelli con andamenti più sofferti o a cascata. Questi vengono poi sensibilmente reinterpretati a seconda dei gusti del singolo bonsaista."

    Fonte/i: Sono innamorato di questa splendida arte!
  • 8 anni fa

    nei tempi antichi (ovviamente)

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.