che valore ha il diploma di ragioneria?

prima con il diploma di ragioneria si poteva accedere ai tirocini e con 2 anni o 3 (adesso non mi ricordo) di stage presso uno studio commercialista si poteva poi accedere all'esame di stato per l'abilitazione...

ma adesso non basta, bisogna laurearsi!

quindi a che può servire un diploma di ragioneria?

5 risposte

Classificazione
  • ReDa
    Lv 7
    8 anni fa
    Risposta preferita

    Purtroppo al giorno d'oggi un diploma non ha piú il valore di una volta (e non mi riferisco solo a quello di ragioneria, lo stesso discorso vale per tutti i diplomi!).

    Se hai fatto ragioneria e non vuoi fare l'universitá dovrai cercare di fare altri corsi / esperienze per arricchirti il curriculum, altrimenti non sará facile trovare lavoro (ma, come detto, non deprimerti... non é un problema specifico di ragioneria, é un problema dell'Italia!!!!).

    Non so ovviamente cosa ti piace fare né per cosa sei portata... posso solo darti delle idee in generale:

    - immagino che tu conosca due lingue. Se non le parli benissimo, studiale finché non raggiungi un gran buon livello (almeno B2, meglio ancora se C1). Se le parli giá bene, studiane una terza. In tal modo hai buone possibilitá di trovare lavoro come segretaria o comunque in uffici che hanno contatti con l'estero. Fare un soggiorno all'estero (anche come au pair) puó essere molto utile

    - fa un corso di organizzazione di eventi o qualcosa di simile. In tal modo hai piú sbocchi lavorativi. O fa vari corsi di computer per imparare ad usare anche i programmi meno conosciuti.

    - va a fare qualche mese di volontariato all'estero, cercando un campo di volontariato dove impari qualcosa di utile dal punto di vista lavorativo (ce ne sono tanti dove si organizzano eventi di beneficenza, o dove lavori come receptionist per il centro o ti occupi di promuovere il centro. è un'esperienza utilissima perché ti distingue da tutti gli altri diplomanti e ti permette di fare una prima esperienza lavorativa

    Auguroni!!!

  • Anonimo
    8 anni fa

    Beh da quello che so con un diploma di ragioneria potresti anche accedere ad un lavoro in banca, se esci con un buon punteggio poi ci accedi quasi sicuramente.

    La laurea te la richiedono in qualsiasi lavoro ora, prima per insegnare all'asilo bastava il magistrale o il sociale... ora devi fare scienze della formazione/educazione.

    Secondo me ragioneria è un buon diploma, ti da al di là del valore cartaceo del tipo di diploma, una preparazione base su ciò che oggi giorno è indispensabile sapere per vivere.

    Io per esempio ho fatto il linguistico e poi ho preso la laurea in beni culturali... mi sono ritrovato a dover fare un corso di contabilità perché poi per le cose pratiche ero zero!!!

  • 8 anni fa

    A molto poco, l'albo dei ragionieri non esiste più!

    Fonte/i: Diplomato in ragioneria, adesso sto studiando giurisprudenza per avere veramente qualcosa in mano...
  • 7 anni fa

    Ciao,

    Resta un diploma di maturità di 5 anni che ti permette di accedere a qualsiasi corso universitario ed ad alcuni concorsi statali. In oltre ti apre diversi sbocchi lavorativi, sul sito di Grandi Scuole trovi un elenco dei più tipici:

    http://www.grandiscuole.info/servizio-grandi-scuol...

    Se il tuo scopo è diventare commercialista attualmente ti devi laureare, ma per lavorare in uno studio di commercialista come impiegata ad esempio può bastarti anche quello.

    Buona Giornata

    Elisa

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    a nulla

    Fonte/i: esperienza personale
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.