promotion image of download ymail app
Promoted
Polly ha chiesto in SaluteOculistica · 8 anni fa

Occhiali da riposo: sono utili davvero? Risolvono l'astenopia?

Salve! Sono andata da vari oculisti che mi hanno detto che non ho perfettamente nulla, ho una vista perfetta 0.0 e che sono soltanto mie fisse. In realtà i sintomi che riscontro sono stanchezza visiva, mal di testa, nausea, e soprattutto fastidio alla luce. Ritenevo che la causa fosse lo studio (dato che studio arabo e quindi è un tipo di scrittura piccola e fastidiosa alla vista) e il pc e che la soluzione fosse semplicemente portare occhiali da riposo quando studio, guardo la tv o sono al pc.L'ultimo oculista da cui sono stata visitata invece mi ha detto che gli occhiali da riposo non servono a niente, e che se proprio ne avrei trovato giovamento sarebbe stato per un mio autoconvincimento (dato che questi sintomi che riscontro secondo l'oculista non sono realmente dovuti a qualche difetto della vista ma ad una mia "fissazione"! In pratica mi ha dato dell'ipocondriaca! Intanto sono anni che riscontro questo fastidio alla luce, mal di testa che mi si allevia solo chiudendo gli occhi, e ultimamente anche un senso di nausea.) Ho letto sul web che esiste un disturbo in cui ritrovo alcuni sintomi come i miei: l'astenopia. Cosa posso fare? Se vedo un'altro oculista che mi dice che non ho nulla mi sa che lo meno!! Secondo voi gli occhiali da riposo sono utili o davvero non servono a niente?

2 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Prima di andare da un altro oculista compra un paio di occhiali di gradazione +1 che trovi a meno di dieci euro nei supermercati, tabaccherie, edicole, farmacie, ecc. Usali solo ed esclusivamente da vicino (lettura, computer, ecc. ). Non vanno bene per la tv perche' a quella distanza vedresti molto sfocato, ma il problema che tu hai e' quasi sicuramente legato allo stress accomodativo, cioe' alla fatica di mettere a fuoco distanze molto brevi per lungo tempo (il tuo tipo di studio e' molto stressante per la vista). Se con questi occhiali noti un miglioramento dei fastidi allora potrai andare da un altro oculista e fare presente questo beneficio, così lui/lei capira' meglio cio' di cui hai bisogno. Si chiamano occhiali da lettura, da riposo o da presbite, ma e' la stessa cosa e soprattutto possono servire anche a te che di sicuro non sei presbite vista la giovane eta'. Anche quando usi questi occhiali cerca sempre di tenere una buona distanza da cio' che guardi (almeno 40-50 cm), infatti piu' lontano stai meno gli occhi si devono sforzare.

    -----------------------------------------

    ------------------------------------------

    Quelli che mettono pollici in giu' mi vengano a dire se è vero o non è vero che un soggetto che passa molto tempo a studiare, leggere, ecc. ha un forte stress accomodativo. Qualcuno puo' negare questo fatto ovvio e banale della fisiologia oculare ??? Non credo. E mi dicano se e' vero o non e' vero che un occhiale positivo ha proprio la funzione di ridurre la necessita' accomodativa dell'occhio. Se questo e' vero (e NESSUNO lo puo' negare perche' e' un fenomeno fisico non soggetto ad opinioni) e' OVVIO che un occhiale positivo e' ESATTAMENTE cio' che ci vuole per un soggetto astenopeico senza difetti visivi. E non mi si venga a dire che questo occhiale puo' fare chissa' quali danni. Questi signori si ricordino che un miope di -1 che da vicino si toglie gli occhiali per leggere e' proprio come una persona con vista normale ma che indossa occhiali +1. Decine di milioni di miopi nel mondo si tolgono da vicino gli occhiali perche' questo riduce l'affaticamento. Esattamente cio' che si otterebbe facendo mettere un +1 ad una persona che studia ore e ore tutti i giorni.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Forse hai l' occhio pigro.....

    No non scherzo esiste

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.