Cambio pannolino...aiuto!?

Ciao sono una mamma e questa settimana parlando con le tate dell'asilo di mio figlio ho scoperto che quando lo chiamano per cambiargli il pannolino lui corre verso il bagno e senza una lascrime si fà cambiare tranquillamente mentre quando è a casa con me o suo padre piange disperato al cambio pannolino.urla, si arrabbia, tira calci e se riesce anche schiaffi...piange disperato sia di giorno che di notte e io non capisco il perchè di questa differenza.ho provato a cantargli canzoni e gesticolare per distrarlo, ho provato spiegandogli con calma quello che stavo facendo e dicendogli che non gli facci mai del male...poi ho provato con una sana sculacciata ma non cè niente da fare.In nessun modo stà calmo e si fà cambiare e las toria va avanti da diversi mesi.Qualcuna di voi ha avuto un'esperienza simile alla mia?come avete risolto?cosa mi consigliate?grazie ciao

2 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    Ho esperienza simile ma non nel cambio pannolino,in tutto il resto.Mio figlio all'asilo è elogiato da tutti come una creatura angelica,mangia,dorme e gioca senza fare il minimo capriccio,peccato solo che appena arriva in casa si trasformi nell'incredibile hulk. Sono arrivata alla conclusione che questi comportamenti tanto diversi siano dovuti al livello di confidenza che c'è tra il bambino e i suoi genitori e il bambino e le sue tate.Con voi sa di potersi permettere capricci e quant'altro,allo stesso modo sa che con le sue tate non deve farlo.E' irritante,ma non trovo altra spiegazione.Con mio figlio funziona il metodo della distrazione,quando parte la filippica del capriccio basta distrarlo con un oggetto che lo tenga occupato e il gioco è fatto.Va bene qualsiasi cosa,un giocattolo,un pacco di fazzoletti,un rossetto,un telecomando..qualsiasi cosa capiti sotto mano.

    Mi è venuto in mente un altro aneddoto,ho sempre cambiato il pannolino a mio figlio sul fasciatoio e da qualche tempo sempre sul fasciatoio avevo iniziato a fargli i lavaggi nasali,che lo fanno piangere tantissimo. Aveva iniziato ad associare il fasciatoio al lavaggio nasale e piangeva appena mi avvicinavo,anche se dovevo solo cambiarlo. Spesso associano i posti a qualcosa che li ha infastiditi.

  • 9 anni fa

    Probabilmente perkè i bambini non sn stupidi e sanno che con i genitori possono fare quello ke vogliono, mentre con gli estranei la situazione cambia, non riuscendo a prevedere le varie reazioni degli "sconosciuti". Credo ke l'unica cosa sarebbe non "viziare" i bambini, permettendogli di fare tutto quello ke vogliono loro senza conseguenze.

    Fonte/i: Le mie idee.
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.