Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaGatti · 8 anni fa

Gattini piccoli...come comportarmi...?

Ciao a tutti.. sabato scorso mi sono recata al gattile con mio marito in cerca di un pelosino da adottare :) insomma...siamo entrati in 2 e siamo usciti in 4!! Abbiamo preso un maschietto di quasi 5 mesi e una femminuccia carinissima di 4 mesi e mezzo, vivevano nello stesso box.. Entrambi affettuosi.. Ora però abbiamo un serio problema con la femminuccia.. Mentre il maschio è coccolosissimo, non ha paura, ci cerca, fa un sacco di fusa, cammina sicuro e vedo che si è già ambientato, la femmina è schiva! Non si lascia far le coccole, scappa via appena ti avvicini, gira sempre con le orecchie basse, appena sente un rumore scappa via, e cosa ancor più strana ha paura di tutti i rumori ma anche quelli che sente abitualmente tipo: lo sciacquone del water, le sedie che strisciano per terra ecc..addirittura l altro giorno stavo affettando delle zucchine lei era in dormiveglia su una sedia e ogni volta che sentiva sbattere il coltello sul tagliere si svegliava di soprassalto....per esempio ha paura perfino quando vede le coperte che si muovono..poi il maschietto ha l abitudine di venire a dormire ai piedi del nostro letto..lei l'ha fatto solo una volta..poi al mattino lui viene a svegliarci sbattendoci il musetto in faccia e facendo un sacco di fusa...lei?? lei devi stare attenta a toccarla perchè se l'accarezzi scappa via subito... infatti è venuta solo una volta a dormire con noi...del resto rimane in cucina a dormire su una sedia..

Tra di loro giocano, anche se è lei il più delle volte che rompe le balle a lui XD e dopo finisce che si agita pure lui! Ieri però mi è venuto il dubbio che non stessero proprio giocando...si stavano rincorrendo quando all'improvviso lei, che si trovava sotto di lui, gli dava delle zampate in faccia e gli soffiava... alla fine li ho divisi!!

Mi dispiace che sia così...non l ho mai sentita fare le fusa...mai una volta che venisse lei di sua iniziativa a prendersi una dose di coccole...non miagola nemmeno!!! Anche quando le do la pappa...lui miagola allo sfinimento...lei fa un leggero: "frrr frrr..." aaaah e poi quando pulisco in casa che do lo swiffer devo chiuderla in un altra stanza perchè si mette a soffiare!!

Non sappiamo più che fare...stiamo cercando in ogni modo di renderle più semplice la vita e il suo trasferimento dal gattile ad un altra casa..ma da quando l abbiamo presa non abbiamo notato miglioramenti...anzi...mi viene quasi da pensare che stesse meglio la e che le abbiamo fatto un dispetto! Io e mio marito siamo propensi ad aspettare ancora un altra settimana e mezzo...dopodichè se non vediamo miglioramenti a malincuore dobbiamo per forza riportarla al gattile... Avete dei consigli da darci? Cosa possiamo fare? Il veterniario e la tipa del gattile hanno detto che all inizio può essere normale...ma non deve essere sempre così!

Perchè invece questa bellissima micetta fa così?? :( Siamo noi che non siamo adatti a lei?

Aggiornamento:

X Maz: ci ho provato ad accarezzarla mentre dorme.. a parte che appena ti avvicini (anche se vai pianissimo) si sveglia subito..allunghi le mani, e lei scappa via..

Io penso che lei dorma solo quando è da sola...perchè durante il pomeriggio il maschietto se la ronfa beato nella sua cestina...lei non ci va neanche, si mette su una sedia della cucina e sta sempre in quello stato di semi-veglia...pronta a scattare ad ogni minimo rumore..

5 risposte

Classificazione
  • mery
    Lv 5
    8 anni fa
    Risposta preferita

    che belli ^^ anch'io ho un gatto (maschietto)..ormai ha un anno, l'avevo portato a casa che aveva 40 giorni ma ti giuro che non ho avuto nessun problema..io ero preoccupata all'inizio, avevo paura che non si ambientasse, che sentisse il distacco dalla madre e i fratellini..invece, tutto a posto! si è ambientato subito alla grande..non saprei darti una vera e propria spiegazione su questa gattina, insomma ormai è una settimana che vive con voi in casa..si vede che è una fifona, oppure è anche questione di carattere..come ogni persona ha il suo, anche gli animali ce l'hanno, si vede che a lei piace stare per i fatti suoi, è riservata o si deve ancora abituare a vivere in un ambiente diverso, con rumori che non ha mai sentito e persone che non ha mai visto. ecco magari non forzatela ad essere coccolosa se a lei non va, non prendetela in braccio contro la sua volontà, insomma non stressatela..se vorrà, verrà lei a farsi fare le coccole. il gatto è un animale un po' strano..specialmente le femmine. da quello che ho sentito in generale la maggior parte tende ad essere più opportunista, un po' più strònzette insomma...non saprei, sono d'accordo con la vostra decisione, provate a tenerla ad esempio un'altra settimana e se non c'è nessun miglioramento secondo me vi conviene riportarla al gattile

  • Anonimo
    8 anni fa

    anche io ho un maschietto e una femminuccia... lui si è ambientato subito, lei no... c'è voluta una settimana in cui nemmeno si faceva toccare e soffiava a tutto... poi basta, piano piano si è ambientata anche lei... dovete darle tempo e farle capire che le volete bene (in poche parole dovete conquistarvi la sua fiducia). nn statele addosso, lasciate che sia lei a venire vicino a voi e senza movimenti bruschi iniziate ad accarezzarla dolcemente... se poi si sposta fa nnt. fatele vedere che coccolate tanto il maschio e vedrete che prima o poi viene anche lei!

    Fonte/i: esperienza personale in questi mesi ;)
  • Diana
    Lv 5
    8 anni fa

    Ciao!

    Intanto è normale che la femmina sia più "acida", fa parte del suo istinto primordiale,la femmina porta avanti la spece,qualsiasi cosa metta in pericolo una femmina,mette in periocolo anche la propagazione dell' animale stesso, ovviamente poi c' è il fattore "carattere" che può variare da gatta a gatta,o dall' imprinting che la ha dato la madre,di solito se la madre è una gatta abituata al contatto umano,anche i suoi cuccioli saranno propensi al contatto.

    Inoltre il gatto è un animale abitudinario,la micina riconosceva il gattile come suo territorio, ora si trova in un posto a lei totalmente estraneo,dove ci sono "cose" che al gattile non esistevano ( lavatrice,sciacquone del wc,rumori casalinghi vari), ogni rumore o oggetto che si muove,nuovo per lei rappresenta un possibile pericolo .

    Devi comprarti la sua fiducia,non imporle in nessun modo il contatto,limitati a proporglielo con grazia,ad esempio sdraiati a terra con un bocconcino in mano e invitala a prenderlo,magari senza guardarla direttamente mentre si avvicina, probabilmente non verrà subito a mangiare dalle tue mani,ma si avvicinerà ,quando vedi che non procede oltre un certo punto, dalle il bocconcino come premio per essersi avvicinata,pian piano si avvicinerà sempre di più,fino a mangiare direttamente dalla tua mano.

    Quando comincerà a farlo non pretendere subito di accarezzarla,comincia magari con lo sfiorarle la fronte,con un dito della stessa mano da cui sta mangiando,così si abituerà ad un primo contatto.

    Pian piano con tanta pazienza,imparerà che non ci sono pericoli e sarà più tranquilla.

    Gioca con l' altro gatto perchè probabilmente lo riconosce come unico punto di riferimento visto che proviene anche lui dallo stesso gattile.

  • maz
    Lv 6
    8 anni fa

    no,siete adattissimi a lei ,lo dimostra il fatto che ti fai queste domande.

    è solo un problema di ambientamento,ogni gatto ha il suo carattere e lei magari ha bisogno di + tempo...tempo appunto,è questione di tempo! io ho 3 gatti ma ne ho avuti fino a 5 e ti assicuro che non sono tutti uguali caratterialmente...

    prova ad accarezzarla piano mentre dorme,si sentirà rassicurata,con la mia nuvoletta ha funzionato,e anche lei i primi tempi scappava e soffiava x ogni rumore....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 8 anni fa

    ho adottato una gattina così 1 anno e mezzo fa e adesso le cose sono molto migliorate. L'importante è che nel tempo crei un legame forte almeno con l'altro gatto. La mia non ci fa grandi fusa, è rimasta silenziosa, ma ormai non ha più paura come un tempo, la vedo serena, anche se sempre paurosa (se viene un estraneo in casa infila sotto al letto ecc). Posso dirti che riportare un gatto così sensibile e pauroso al gattile sarebbe veramente tremendo.

    Non dividerli, lasciali giocare, loro sono molto violenti nelle manifestazioni giocose-affettive, altrimenti non creeranno un legame.

    Non bsogna pensare a se stessi, avete il maschietto che è 1 gattino fusante e affettuoso, potete averne anche una un pochetto "più frustrante", se è paurosa con voi a casa lo sarà anche al gattile, sarebbe solo egoismo riportarla, ma dalla domanda si capisce che ti poni delle domande e che sei sensibile quindi spero capirai che una gattina difficile se riportata al gattile aumenterà paura, diffidenza per l'uomo e ansia. Spero deciderai di tenerla.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.