Il 4 maggio 2021 il sito di Yahoo Answers chiuderà definitivamente. Yahoo Answers è ora accessibile in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altri siti o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Diana
Lv 5
Diana ha chiesto in Animali da compagniaCani · 9 anni fa

Dibattito costruttivo sulle composizioni dei mangimi?Alis8 e chi vuol partecipare.?

Questa domanda vuole essere fonte di informazione su come rionoscere una buona composizione da una cattiva composizione,senza generalizzare sulle marche:

Dico la mia :

un buon alimento deve essere composto principalemnte da proteine di orgine animale,che sono quelle che vengono pià facilmente assimilitate dall' animale.

E' quindi garanzia di buona qualità di un prodotto trovare la carne come primo ingrediente?

Secondo me no, dipende dal primo ingrediente,se ad esempio fosse carne di pollo,significherebbe che solo il 19 % delle proteine provengono dalla carne

quindi se il 2° ingrdiente fosse il glutine di mais ( 75-80% proteine).

Significherebbe cmq che la maggior parte delle proteine che contiene l' alimento provengono dal glutine e che qundi questo prodotto potrebbe essere pericoloso perla salute dell' animale che potrebbe sviluppare intolleranze ed altre problematiche.

Voi come vi regolate?

Aggiornamento:

@ Orchidea non sempre la scritta "carni e derivati" è un male,anzi, per derivati in genere si intende la parte grassa della carne stessa,per farti un esempio "carne e dirivati" del pollo, indica che è stata usata ache la parte grassa,quindi la pelle del pollo,ad esempio. Infatti in alcune composizione,se ci fai caso,quando trovi questa dicitura,non trovi quella relativa a "grassi di origine animale" .

Per farina di pollo si intende la carne,ovviamente seccata e lavorata a mo' di farina,questa dicitura tutta via può nascondere l' uso di pollo "intero", cioè che sono state utilizzate anche piume,ossa,becchi eccetera, ma questo possiamo capirlo dalla % di ceneri che troviamo nella stessa composizione,se le ceneri sono alte in % ( le ceneri è quel che resta dalla lavorazione della carne,quindi appunto residui di piume,peli,eccetera) allora è più facile che appunto la farina sia composta anche dagli scarti.

Aggiornamento 2:

@LUKY e tutti : vorrei che questa discussione fosse di per se una fonte di informazioni,quindi vi chiedo di argomentare il più possibile in base alle vostre esperienze e/o dubbi,e aggiungere eventuali link solo come "rafforzativo", d' altro canto se un utente della community un po' "ignaro" avesse voluto fare ricerche su internet lo avrebbe fatto di suo. Vi chiedo inoltre di accendere "le stelle", in modo che la discussione sia più visibile.

4 risposte

Classificazione
  • 9 anni fa
    Risposta preferita

    no, non penso proprio che si possa giudicare un alimento di qualità solo perchè come primo ingrediente appare la carne, se poi è seguito da un mucchio di cereali, derivati e sottoprodotti e vari.

    qualche volta può servire da indicatore, sul prodotto in generale, ma quello che penso io è che non bisogna certo limitarsi a questo.

    io mi regolo nella scelta dell' alimento secco in base a diversi fattori.

    iniziando dalla considerazione dei cereali: sapendo che il giusto apporto di zuccheri viene fornito dal rapporto carni/grassi animali (ovviamente di qualità! cosa che non è, per esempio, il grasso di maiale), tengo in considerazione un alimento che è grain free. i cereali contengono l' amido, che sappiamo che è digerito molto difficilmente in un carnivoro, che ha un tratto gastrointestinale corto e sono scarsi di enzimi per l' amido. di conseguenza i cereali sono praticamente inutili, non vengono assimilati, e portano solo a riempire il cane e a molte feci e, in quantità più grosse, nel tempo, anche a diabete, glicemia, allergie..

    perciò tengo molto in considerazione la presenza dei cereali e, se ci sono, la loro percentuale.

    guardo se un alimento è monoproteico e qual'è il tipo di carne (le migliori sono ad esempio agnello, tacchino), e in che percentuali. se si tratta di carni il meno lavorate, o di scarti (che troviamo come derivati, sottoprodotti, ecc).

    noto anche la presenza di vitamine (di quella minima percentuale di verdura che serve per un giusto apporto di fibre), di sostanze molto utili come per esempio la condroitina e la glucosamina, o l' omega 3 e 6, olio di lino, fegato di merluzzo e simili. tra i tenori analitici ciò che controllo più spesso sono le ceneri grezze. naturalmente mi astengo da prodotti che contengono coloranti e molti conservanti.

    ma in primis vedo carne e cereali, e le percentuali, che sono importanti..

    _________________________****

    @@ Orchidea le farine, quelle di carne, sono il risultato della macellazione di carni che non dovrebbero essere usate per i prodotti alimentari, ma vengono usate comunque. non so se mi spiego. per l' industria è un modo di risparmiare.

    le farine infatti si ottengono da una lunga lavorazione di carcasse di animali morti per vecchiaia o malattie. il punto è che questi animali morti vengono sottoposti alla lavorazione pochissimo tempo dopo essere morti, per cui i batteri e i virus delle malattie rimangono nelle farine che si ottengono. durante la lavorazione c'è una riscaldazione, che può uccidere i batteri, ma comunque rimangono gli ormoni, i medicinali anestetici e gli antibiotici che sono stati somministrati all' animale da macellare per farlo continuare a vivere, ingrassare, visto l' ambiente non igienico e gradevole (a dir poco) in cui viene allevato (è per questo che bisogna scegliere marche ottime che allevano gli animali all' aperto, acana o orijen per fare un esempio).

    tra l' altro il corpo dell' animale da cui si ricavano le farine viene macellato TUTTO, interamente, ed è inevitabile che i tessuti in cui si trovano antibiotici e simili non arrivino alle farine.

    e dalle farine in cui possono essere presenti i batteri, un cane può contrarre malattie come la salmonella.

    spero di essermi spiegata.

  • Alys8
    Lv 7
    9 anni fa

    assolutamente no!Non è garanzia di un buon prodotto!è sicuramente un ottimo punto di partenza ma ovviamente bisogna valutare anche il resto

    Forse prima sono stata fraintesa!!

    Sono d'accordissimo con te su questo!

    ovviamente è importante valutare il primo ingrediente che è il principale,ma anche il resto...ovvio....

    Apputno per quello reputo certe marche di qualità pessima!

    bè FARINE è un termine un po' generico....diciamo che c'è un po' di tutto....Es. un prodotto che contiene carne fresca o essiccata di pollo,contiene parti buone e nobili del pollo.....la Farina di pollo,contiene sì pollo...ma anche probabilmente parti di scarto...

    Club prolife contiene farine,ma anche carni fresche,grassi animali ben specificati e cereali buoni

  • ?
    Lv 6
    9 anni fa

    scusa se rispondo alla domanda con una domanda ma già che ci siamo vorrei esporre una perplessità.

    Abbiamo capito che:

    derivati = male

    carne essiccata di.../ carne fresca di ...= bene

    ma ancora mantengo dubbi sul termine FARINE.

    alcuni mangimi reputati ottimi come club prolife contengono farine.

    come mi devo regolare?

  • LUKY
    Lv 7
    9 anni fa

    Discutere sui prodotti alimentari dei Pet Food è molto difficile e molto complesso.

    Intanto le proteine della carne non sono così importanti,poiché al cane servono

    anche le vitamine ed i sali minerali. La base proteina nei Pet Food sono diverse,

    ad esempio vi sono proteine ricavate dalle farine di carne,le quali sono da scartare tutte,

    meglio le proteine di carne disidratata ed in percentuale di almeno il 25/30% sia di carne,

    che di pesce e può essere anche di proteine vegetali.Poi deve esserci una parte di

    grasso (10/15%) e poi le varie vitamine e sali minerali. Non tutti però sono idonei.

    Per saperne di più ti consiglio di leggere su internet un trattato su questo argomento

    che ho trovato molto interessante:

    CROCCHETTE& CROCCHETTE

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.