10 punti al migliore! Come pulire delle scarpe di camoscio?

3 risposte

Classificazione
  • 8 anni fa
    Risposta preferita

    Il camoscio, si sa, è una delle pelli più belle e ricercate ma è anche molto delicata e tra le più difficili da pulire e lucidare: come pulirlo correttamente, senza rovinarlo?

    E’ si, perché se si pulisce la pelle di camoscio nel modo sbagliato, c’è pericolo che la si rovini del tutto: ecco quindi giust’appunto come procedere:

    •anzitutto, per la consueta pulizia giornaliere delle scarpe, è bene spolverarle ogni mattina con la classica spazzola di setole di gomma, facilmente reperibile in commercio;

    •se invece, le scarpe non sono particolarmente sporche ma solo impolverate, è sufficiente intervenendo anche in questo caso, con la spazzola di setole di gomma, che serve appunto per spolverare la tomaia ed eliminare le striature;

    •a differenza, se le scarpe, hanno bisogno di essere ravvivate nel colore, è necessario ricorrere alla camoscina, un prodotto apposito per la pulizia di questo tipo di scarpe, disponibile in diversi colori e sfumature, che già dopo una passata, ridona alle scarpe, lo splendore del colore originario;

    •se nelle scarpe c’è una macchia, procedere anzitutto alla smacchiatura: spazzolando la superficie da trattare per togliere la polvere, quindi passate sulla parte con la macchia un batuffolo di cotone inumidito con il latte e se la macchia persiste, procedere con la fase del lavaggio.

    Ma come lavare le scarpe di camoscio senza rovinarle? E’ possibile? Ecco come:

    •anzitutto preparare una soluzione, ponendo in una bacinella acqua tiepida, con un goccio di shampoo per capelli delicati ed abbondante ammorbidente;

    •quindi, passare con l’ausilio di una spazzola, tutta la superficie della scarpa;

    •una volta completato il lavaggio, procedere a risciacquate con cura ed abbondante acqua corrente;

    •asciugare quindi le scarpe, lontano da fonti di calore, con il tacco a terra e la punta sollevata, onde evitare la formazione di aloni bianchi nella tomaia;

    •una volta che le scarpe saranno ben asciutte, passarle completamente, con un panno imbevuto di latte, per togliere alle calzature la secchezza del lavaggio;

    •quando l’umidità del trattamento a base di latte si sarà asciugata, passarle la classica camoscina, per ridonarle il colore e lo splendore naturale.

    Le scarpe ora sono tornate nuove di zecca, perfette e pronte per essere indossate

    Fonte/i: gg
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 8 anni fa

    Esiste un detergente liquido universale che rimuove lo sporco delicatamente lo spruzzi direttamente sulla pelle di camoscio e con una spazzola morbida spazzoli bene poi ti aiuti con una spugna per togliere residui di sporco, infine ne spruzzi ancora un po bagnando uniformemente la pelle e lasci asciugare. Ottimo risultato, il prodotto è ecologico e si chiama Biolady.

    Fonte/i: www.natursit.com
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    8 anni fa

    C'è una gomma (è proprio come una gomma) fatta di.. sembra plastica morbida e semplicemente cancelli lo sporco dalla scarpa.

    Fonte/i: Mia mamma ha solo scarpe in camoscio, lol.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.