Luca ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 8 anni fa

Perchè ci arrabbiamo se bisogna rispettare il pensiero altrui?

Perchè a volte ci arrabbiamo se una persona soprattutto a noi cara esprime un parere a noi avviso molto superficiale o cattivo?

ad esempio se un tizio ci dice che i neri e gli ebrei dovrebbero morire tutti perchè sono inferiori o che tutte le donne zono dell zoc...

Si tratta di un pensiero altrui, un opinione, si dice che bisogna sempre rispettare il pensiero altrui.

Pertanto perchè allora ci arrabbiamo a volte di fronte a certi discorsi e opinioni?

Non è sbagliato arrabbiarsi? Perchè ci scatta la rabbia?

2 risposte

Classificazione
  • elfo
    Lv 4
    8 anni fa
    Risposta preferita

    ES. Se avessi iniziato io a parlare degli africani e l'altro avesse risposto l'opposto di quello che stavo per dire, io l'avrei preso come un attacco alle mia idee e un rimprovero al mio modo di pensare. Al di la si cosa è giusto o sbagliato, dipende da come l'altro interagisce e a che punto del discorso inserisce i suoi pensieri. Mi arrabbio se qualcuno tenta di dirmi che le sue idee sono universali, scartando le mie. Perchè non c'è un scambio in quel caso, l'altro vuole solo dimostrare che il suo è un sapere assoluto e le mie idee una pattumiera.

  • 8 anni fa

    perchè inizialmente ed istintivamente ci sembra impossibile che gli altri non vedano le cose come le vediamo noi,che il ragionamento che noi facciamo,che a noi ci è così chiaro e ovvio,gli altri non lo comprendano e non lo condividano...poi ci rendiamo conto che ognuno e diverso e perciò ci sono molti modi di pensare,e quindi capiamo che bisogna rispettare il pensiero altrui,ma lo capiamo solo in seguito con il ragionamento,sono due fasi diverse e in successione

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.